NAVIGA IL SITO

Come coprire i capelli bianchi

I primi capelli bianchi che spuntano dalla chioma fanno paura. Ma se volete nasconderli esistono metodi diversi, anche senza passare dal parrucchiere

Le migliori tinte per capelli dei vip

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Le migliori tinte per capelli dei vip

    Cameron Diaz
    Laura Cappelli
    Da una certa età in poi accettare i cappelli bianchi e non tingersi più é segno di eleganza, consapevolezza e maturità. Ma quando i primi fili argentati iniziano a spuntare fra le chiome di ragazze poco più che trentenni o quando a quarant'anni ci ritroviamo con una capigliatura spenta, l'esigenza di coprire il corpo del reato é forte e normale. D'altronde l'invecchiamento dei capelli può presentarsi, in alcuni casi, anche intorno ai 20 anni (soprattutto per gli uomini) ed un fattore estetico che si nota fin troppo. Ecco perciò qualche soluzione da mettere in atto anche senza ricorrere alle costose tinte del parrucchiere di fiducia

    GUARDA LE FOTO: JESSICA BIEL, LA VIP CON L'OMBRE HAIR PIU' BELLO

    Metodi per coprire i capelli bianchi

    Dopo avervi illuminato la chioma con il nostro speciale su tinture e bagni di colore per l'estate (sono un'ottima soluzione fai da te anche in caso di capelli bianchi) ecco allora qualche metodo per nascondere i capelli bianchi (ma non sotto a un cappello!).

    Naturalmente il parrucchiere di fiducia é la persona più indicata per darvi consigli sul vostro problema. Il parrucchiere sa quale colore é più simile al vostro (se non volete cambiarlo) e quali prodotti giusti usare. Le tinte però sono davvero costose e il ritocco richiesto dalla ricrescita vi farà mettere mano al portafogli ogni due/tre settimane, soprattutto se avete capelli scuri che accentuano l'effetto vecchiaia.

    Se i capelli bianchi sono molti e difficili da mascherare la soluzione migliore resta la tinta permanente. Si tratta però di una tintura "invasiva" perchè contiene ammoniaca. Per questo motivo non è sempre tollerata e se il cuoio capelluto è delicato può essere controindicata (provoca prurito e arrossamento). Per chi la tollera resta tuttavia la soluzione più comoda, perché dura fino a due mesi, e il ritocco non è sempre necessario (dipende dal vostro taglio).



    Le tinture semi-permanenti sono indicate per chi ha pochi capelli bianchi o per chi é sensibile all'ammoniaca. Eseguite dal parrucchiere, possono durare fino a 3 settimane/un mese. In alternativa si deve ricorrere alle tinture "naturali" fra cui, prima di tutte, l'hennè. L’hennè ha però la caratteristica di attaccarsi solo alla parte superficiale del capello, senza modificarlo dalla base, quindi si tratta piuttosto di una colorazione leggera che dona riflessi e sfumature, ma non un colore compatto. Per una perfetta copertura usando l'hennè dovete seguire questo procedimento:

    Le foglie secche e polverizzate (da comprare in erboristeria o nei negozi di commercio equo e solidale) vanno stemperate in acqua calda fino ad ottenere un miscuglio fluido che va subito applicato sui capelli e lasciato agire da 30 minuti a un'ora, avvolgendo la testa con una cuffia di plastica o della carta stagnola, per far sì che l'impacco non si asciughi.  Questa preparazione può essere completata dall'aggiunta di un cucchiaio di aceto o limone all'impasto, subito prima dell'applicazione sui capelli, oppure da alcuni cucchiai di yogurt bianco intero se i capelli sono lunghi, ricciuti o secchi. Queste sostanze acide contribuiscono a fissare meglio la colorazione sul capello, regalando riflessi più duraturi.

    LEGGI ANCHE: CAPELLI, IL COLORE DELL'ESTATE E' QUELLO DI BELEN


    Le tinture fatte in casa con prodotti ad hoc (creme colorate, shampoo coloranti che vanno via dopo qualche lavaggio) sono una soluzione provvisoria ma economica e si acquistano nei supermercati e in farmacia. Sarebbe meglio scegliere quelle tono su tono, meno aggressive. Con un po' di pazienza e leggendo bene le istruzioni potete anche tentare perciò la strada del fai da te.

    Ci sono poi tutta una serie di metodi naturali (che non abbiamo testato) che qualcuno consiglia come rimedi efficaci contro i capelli bianchi. Fra questi il ricorso alle foglie di tè, dalle proprietà naturalmente coloranti. Fate bollire due cucchiai di salvia secca e 2 di tè nero in mezzo litro di acqua per 25-30 minuti. Dopo aver fatto raffreddare e filtrato questo infuso, utilizzate il liquido una volta al giorno fino a quando i capelli bianchi sarannonascosti. L'impacco può essere ripetuto una volta a settimana.






    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    0
    Commenti

    energia61 domenica, 30 maggio 2010

    capelli bianchi

    qual'è l'età giusta per incominciare a portare con eleganza, maturità e consapevolezza i capelli bianchi?

    n° 1
    canizieprecoce sabato, 16 aprile 2011

    R: capelli bianchi

    secondo me dopo i 60 anni! prima è un peccato, specie se si ha un viso ancora giovanile

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Come coprire i capelli bianchi...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori