gpt
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0

I nostri speciali

Tutto sui capelli

1 5

Tagli di capelli scalati: lo swag è il nuovo trend, ecco cos'è

gpt native-top-foglia-ros-0
/pictures/2015/11/13/tagli-di-capelli-scalati-lo-swag-e-il-nuovo-trend-ecco-cos-e-1909315209[4107]x[1711]1200x500.jpeg

Siete in cerca di un nuovo taglio di capelli e volete scalare la vostra chioma per darle più volume e definizione? Ecco il nuovo taglio di tendenza, si chiama Swag e arriva dall'Inghilterra

Tagli scalati: tocca allo Swag

Spesso scalare i capelli, soprattutto se lunghi, è una necessità: troppo voluminosi, oppure troppo piatti, in ogni caso difficili da gestire. Come risolvere il problema? Il taglio scalato è l'unica via d'uscita, ma trovare quello giusto e soprattutto un parrucchiere capace di farlo, può rivelarsi la maggior parte delle volte tutt'altro che semplice.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Tagli capelli autunno inverno 2016, tutti i trend

Shag o swag? La storia

Dopo il bob e tutte le sue varianti, lob, wob&co. arriva lo swag quindi. Questo taglio di capelli in realtà, risale agni anni '60-'70 e sotto il nome di Shag era stato inventato da un parrucchiere inglese, talePaul McGregor. Era caratterizzato da frangia e lunghezze molto scalate che creavano automaticamente volume, anche sui capelli corti. In realtà è famoso soprattutto perché considerato il primo taglio unisex, reso popolare da Mick Jagger, Jane Fonda, Rod Stewart che ne hanno fatto una loro caratteristica estetica.

Ma anche negli anni '90 questo taglio è stato portato egregiamente da una celebrity anche molto copiata, l'attrice Jennifer Aniston ne fece infatti il suo taglio di capelli caratteristico per il personaggio Rachel di Friends, nella prima stagione.

Lo Swag oggi

Oggi il taglio è diventato meno netto e soprattutto meno punk. La scalatura è decisamente più glamour e femminile, sebbene la modella Eddie Campbell ad esempio, lo porti nella sua versione più classica. Alexa Chung, la modella anglo-cinese ne ha fatto il suo taglio ufficiale, portato con la frangia leggermente spostata dal centro, mentre Dakota Johnson l'attrice di 50 sfumature di grigio lo ha osato nella versione più corta, e Suki Waterhouse più lungo e glamour con tagli meno netti sulle punte e frangia più lunga.

Tagli scalati, quale scegliere

Questo taglio è particolarmente indicato, in versione corta, per chi ha un bel viso e lineamenti sottili che vuole valorizzare. Nella versione più lunga sta bene un po' a tutte, perché la frangia, soprattutto se lunga e morbida rende il viso più regolare e le lunghezze scalate creano immediatamente volume rendendo la capigliatura meno piatta. Necessita inoltre di poca manutenzione, soprattutto se i capelli sono naturalmente mossi, in questo caso infatti basta usare i prodotti giusti: cere di ultima generazione o spray lucidanti per dare subito alle lunghezze quello stile shabby che è la chiave di questo taglio.
 

Tutto sulle tendenze tagli e colore capelli

gpt native-bottom-foglia-ros-0
gpt skin_mobile-ros-0-0