strip1-bellezza
1 5

Scegliete il trucco giusto a seconda dell'età

Si può e si deve essere belle a 30 anni come a 40; per farlo è importante acquisire consapevolezza del proprio fascino anche (ma non solo) usando il giusto make-up

adsense-foglia-300
Per non apparire ridicole è importante scegliere il trucco giusto anche a seconda dell'età anagrafica; iniziamo con la fascia d'età 30-40 e vediamo quale dovrebbe essere il make up corretto per enfatizzare i pregi e minimizzare i difetti, rughe comprese che purtroppo cominciano inesorabilmente a comparire.

Qualcuno dice che i 30 anni di oggi sono i 20 di qualche anno fa; in linea di massima, sono d'accordo tuttavia ricordiamo che a 30 anni si ha (almeno solitamente) un ritmo di vita diverso, più stressante rispetto alle ventenni, che sono indubbiamente più spensierate.

E, purtroppo lo stress contribuisce insieme a molto altri fattori a far invecchiare la pelle: occorre quindi correre ai ripari e cominciare ad usare prodotti anti rughe, che non faranno di certo miracoli ma contribuiranno ad attenuare la comparsa di rughe. Alcuni consigliano di eseguire mattina e sera un massaggio facciale. Per quanto riguarda il make up dimenticatevi il trucco da bambolina: un trucco adatto ad una teenager ma di certo non una donna in carriera. Per il resto, di giorno eviterei smoky eyes ma cercherei di puntare l'attenzione al viso usando fondotinta e fard. Cercate di fare ogni tanto una pulizia del viso per eliminare le cellule morte.

Ed ora passiamo ad analizzare il make up over 40 partendo dalla base che dovrà essere necessariamente per pelli mature e possibilmente anche illuminante ed idratante. Il correttore riveste un ruolo molto importante e dovrà essere passato non solo sulle occhiaie ma anche su capillari ed eventualmente anche su macchie scure; il fondotinta andrà steso con molta cura prestando particolare attenzione alle zone del naso, del collo e delle palpebre (quelle in cui la pelle potrebbe apparire con un colore non uniforme). Per quanto riguarda il resto del make up dovrete valutare la vostra situazione e capire se è il caso di usare ombretti in polvere (da evitare quelli in crema perchè segnano le rughe) e matite per occhi marroni o grigio scuro (il nero tende ad appesantire). Niente smoky eyes; attenzione poi anche alle sopracciglia che dovranno essere perfettamente definite e di un colore identico (o al massimo di un tono più scuro) rispetto a quello dei capelli.

Per le labbra scegliete sempre un colore neutro (gloss o rossetto) ed applicate prima un balsamo.
La regola d'oro che comunque sia dovrebbe valere sempre è che bisogna anzitutto avere cura della propria pelle sin da giovani; in questo modo anche a 30 o 40 anni si potrà avere un aspetto sano e curato. Si dovrebbe poi fare in modo di catturare l'attenzione degli altri non solo sul make-up ma sulla bellezza nella sua accezione più ampia.

Vi segnalo che nelle farmacie potete trovare i "soins cosmetiques" di alta precisione firmati Laboratoires SVR, linee di prodotti specificamente formulate per rispondere alle esigenze di ogni tipo di pelle: Chronolys è specifica per l’idratazione e la prevenzione delle prime rughe, Specilift per la rigenerazione e il trattamento della pelle dai 35 ai 45 anni, Densitium per il rassodamento e il nutrimento delle pelli mature (dai 45 anni in su).

IL MONDO CI VEDE COME CI VEDIAMO NOI: non dimentichiamolo.