gpt
gpt
gpt
1 5

Abbronzatura perfetta, 10 segreti rivelati

/pictures/2016/07/28/abbronzatura-perfetta-10-segreti-rivelati-3802591669[4478]x[1869]780x325.jpeg
gpt

Stagione di tintarella? Ecco i nostri segreti svelati per un'abbronzatura perfetta e dalla durata estrema!

Tutti i segreti per un'abbronzatura perfetta

Abbronzatura perfetta, la chimera di ogni amante della spiaggia e del mare che ogni anno è in cerca dei segreti più efficaci per una tintarella bronzea, duratura e brillante. Se anche tu cerchi i segreti per un'abbronzatura perfetta stai leggendo l'articolo giusto e ti spiegherò come mantenere l'abbronzatura e i segreti per diventare nera velocemente senza bruciarsi.

Gli integratori per l'estate: pelle, abbronzatura, capelli&co.

Abbronzatura perfetta: cos'è?

Innanzitutto bisognerà capire cos'è l'abbronzatura perfetta e come si definisce. Un'abbronzatura perfetta si contraddistingue per queste caratteristiche

  • Durata
  • Pelle idratata, non spellata, non secca
  • Abbronzatura nata gradualmente e non tramite esposizione eccessiva in poco tempo

Il segreto cardine dell'abbronzatura perfetta è infatti saper avere pazienza, prendendo il sole a piccoli passi per evitare di rovinare tutto il nostro lavoro spellando la pelle, rovinandola e nel peggiore dei casi sottoponendola a fastidi e problemi eccessivi. Troppo spesso chi è in cerca di un’abbronzatura perfetta si fa prendere dalla troppa fretta rovinando il lavoro di tutta un’estate. Ricordate sempre che anche il semplice (e sano) rossore di una giornata passata al sole, è un perfetto make-up naturale che fa risaltare qualsiasi viso.

 

Abbronzatura perfetta con le lampade

C'è chi, ricercando l'abbronzatura perfetta, si porta avanti con il lavoro e usa le lampade per darsi una mano. Le lampade sono da anni la soluzione preferita di chi non ha il tempo di andare al mare e vuole un’abbronzatura ottima, subito.

Tuttavia ci sono delle regole per l’abbronzatura perfetta con le lampade, così come per quella al mare. E anche qui essere pazienti ci aiuterà a non incorrere in piccoli fastidi che irritino la pelle.

I segreti per un’abbronzatura da lampada perfetta

Ecco qualche trucco per non avere alcun problema!

  • Scegli bene il centro a cui rivolgerti: le lampade devono essere a norma e il centro professionale;
  • prima di affidarti a qualcuno, cerca sempre opinioni e recensioni del centro online per non avere brutte sorprese;
  • esponiti “acqua e sapone”: elimina ogni residuo di trucco o profumo;
  • mantieni dalle lampade la distanza suggerita;
  • usa sempre una protezione, massima se è la prima volta che ti esponi;
  • fatti consigliare dai professionisti;
  • usa sempre gli occhiali scuri in dotazione;
  • togli le lenti a contatto, non vanno mai tenute mentre ci si abbronza con la lampada;
  • segui un programma di abbronzatura, meglio se deciso con i professionisti del centro a cui ti sei rivolta;
  • se sei incinta, meglio evitare la lampada;
  • usa sempre una crema doposole.

Ricorda sempre che anche la lampada potrebbe essere stressante per la pelle, quindi non esagerare perché potresti rovinare i tuoi progetti della tintarella perfetta.

Abbronzatura perfetta: come fare? Il primo sole è cruciale

Come fare quindi per avere un’abbronzatura perfetta? Innanzitutto prepara un programma per ottenere la tintarella gradualmente, magari segnando le date in cui sei sicura che potrai andare al mare o in piscina a stenderti baciata dal sole.

Ricorda che i maggiori risultati si ottengono con il tempo e la costanza, quindi sappi aspettare. Acquista più creme per la protezione solare per ogni fase del programma: massima protezione per i primi giorni, per ogni tipo di pelle, e via via a scendere anche a seconda del tuo fototipo. Puoi scoprire a quale fototipo appartieni facendo questo test del Ministero della salute.

A seconda del risultato, dovrai variare l'intensità della protezione anche nei momenti successivi al primo sole: le donne dal fototipo 1 o 2, cioè i più chiari, dovrebbero infatti sempre usare una protezione alta, come vedremo anche nel paragrafo dedicato espressamente all’abbronzatura perfetta per la pelle chiara.

Fai uno scrub un paio di giorni prima dell'esposizione al primo sole: ti permetterà di rinnovare la pelle eliminando i rimasugli del grigiore invernale. Farlo almeno 24 ore prima ti consentirà di far passare lo stress naturale a cui la pelle è sottoposta dallo scrub, dandole il tempo di reidratarsi.

Usa la crema anche se il cielo è nuvoloso: il sole infatti colpisce comunque, e rischi di trovarti scottata quasi senza accorgertene. Cambia infine lato di esposizione ogni 15/20 minuti per avere una perfetta abbronzatura omogenea. 

Abbronzatura perfetta e pelle chiara

Se hai la pelle chiara c’è qualche altra regola che devi seguire per un’abbronzatura perfetta, perché il tuo fototipo ti espone maggiormente al rischio di scottature. Per questo le accortezze da seguire per l’abbronzatura sana e perfetta per te saranno un po’ di più ma, fidati, ci ringrazierai:

  • Metti la crema più volte al giorno;
  • non esporti quando il sole è più forte, a ora di pranzo e subito dopo;
  • usa cappellini per proteggere viso e testa;
  • usa uno di quei cerotti che monitorano l’intensità dei raggi UVA e UVB per capire quando esporti e quando è meglio cercare l’ombra;
  • usa abbondantemente la crema doposole.

E ricorda sempre di esporti al sole per poco tempo, gradualmente.

I consigli per un'abbronzatura perfetta

Abbiamo visto come esporsi al primo sole, a maggior ragione se abbiamo la pelle chiara. Quali sono i consigli e i segreti per ottenere un’abbronzatura perfetta durante tutta l’estate? Innanzitutto, seguire bene le procedure che abbiamo elencato per il primo sole vi darà la base giusta per abbronzarvi al meglio: solo così infatti non dovrete interrompere l’esposizione per colpa di irritazioni, eritemi e scottature.

Ecco un piccolo vademecum di azioni e consigli per abbronzarsi perfettamente. Più avanti parleremo di integratori e cibi consigliati per dare una mano alla tintarella.

Il vademecum

  • Eseguire uno scrub almeno 24 ore prima dell’esposizione, lo stesso vale per la depilazione (di ogni tipo);
  • usare una crema massima protezione e applicare la crema almeno 30 minuti prima dell’esposizione;
  • non esporsi al sole truccate, con profumi o creme che non siano quelle protettive;
  • evitare gli orari in cui il sole è a picco e i raggi UVA e UVB raggiungono la maggiore intensità, dalle 11 circa fino a dopo pranzo;
  • usate cappelli e proteggete anche capelli e labbra;
  • bevete molta acqua e idratate bene la pelle, applicando la crema protettiva più volte durante la giornata;
  • giratevi ogni 15/20 minuti per favorire un’abbronzatura uniforme;
  • ricordate che anche in acqua non siete a riparo dai raggi solari, perciò calcolate il tempo del bagno fra quello di esposizione per non esagerare;
  • usate un doposole idratante che nutra la pelle permettendo all’abbronzatura di durare più a lungo.

Ora che abbiamo scoperto come perfezionare la tintarella durante l’esposizione, scopriamo quale dieta può esserci d’aiuto per abbronzarci e cosa fare per aiutare la nostra pelle a rimanere abbronzata più a lungo possibile.

Cibo e integratori per abbronzatura perfetta

Dopo aver scoperto consigli e segreti per un’abbronzatura perfetta, concentriamoci sugli alimenti e gli integratori che possono aiutarci a migliorarla e mantenerla.

Innanzitutto fate il pieno di vitamine: servono a idratare e nutrire il corpo e la pelle, soprattutto la C, la E e la A. Via libera quindi ad agrumi, kiwi, vegetali a polpa rossa o gialla e uova e bietole. In più stimoleranno la produzione di melanina, velocizzando e migliorando il processo di abbronzatura.

Consigliato è anche il selenio, che ci protegge dai colpi di calore e facilita l’abbronzatura: lo troviamo in carne, formaggi e più in generale negli alimenti proteici. Da inserire nella dieta infine l’Omega 3, una scusa ottima per prepararsi delle belle grigliate di pesce con il pretesto della ricerca di una perfetta abbronzatura.

Abbronzatura perfetta e duratura

Come assicurarsi infine, una volta raggiunta l’abbronzatura perfetta, che sia duratura nel tempo? Se avete seguito i nostri consigli la vostra sarà una tintarella da manuale, che varrà la pena tentare di conservare il più possibile. Ecco come:

  • Non eseguire scrub aggressivi, opta per un gommage leggero;
  • il bagno con l’acqua calda velocizza la desquamazione: evitiamolo, e in ogni caso usiamo prima un olio per il corpo, in grado di rallentarla
  • Non strofiniamo la pelle per asciugarci ma tamponiamola con l’asciugamano;
  • Continuiamo a curare l’alimentazione per tenere la pelle idratata e nutrita, evitando l’insorgere di secchezza che potrebbe rovinare l’abbronzatura.

Abbronzatura perfetta per l’uomo

Molte di voi ci hanno chiesto se esistono differenti caratteristiche e consigli per l’abbronzatura perfetta maschile. In realtà no: basterà seguire i consigli che abbiamo sin qui elencato per poter sfoggiare una perfetta tintarella anche se siete maschietti.

Abbiate cura di farvi la barba un giorno prima dell’esposizione, per evitare irritazioni della pelle. Lo stesso vale per la depilazione del petto o delle gambe. E buona tintarella!

 

gpt
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt