gpt skin_web-benessere-0
gpt strip1_generica-benessere
gpt strip1_gpt-benessere-0
1 5

Lenti a contatto: come utilizzarle per non incorrere in seri danni

/pictures/2015/04/10/lenti-a-contatto-7-cose-che-devi-sapere-3945759325[5075]x[2117]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-benessere

Lenti a contatto: come utilizzarle per non incorrere in seri danni? Grazie alla loro comodità le lenti a contatto sono usate da oltre 120 milioni ma nonostante la praticità di utilizzo, questi supporti non sono immuni da rischi, spesso sottovalutati

Lenti a contatto: come utilizzarle per non incorrere in seri danni

Comode e pratiche, le lenti a contatto sono per molti un accessorio irrinunciabile che con gli anni è diventato sempre più confortevole. Per gli habituè delle lenti a contatto ecco i consigli utili per un corretto utilizzo:

  • Sottoporsi a visite specialistiche regolari. E' importante recarsi da uno specialista prima di iniziare a usare le lenti a contatto. Sarà infatti compito dell'oculista giudicare se si è idonei. Successivamente bisognerà sottoporsi a visite di controllo regolari una volta l’anno.
  • Sottoporsi a esami specifici. Quando si utilizzano le lenti a contatto è fondamentale sottoporsi ad alcuni esami, uno su tutti è la topografia corneale. Semplice e non invasivo, serve a far emergere eventuali patologie dell’occhio che non si manifestano con sintomi evidenti e che possono essere curate con successo solo se individuate in tempo.
  • Scegliere le lenti con l'aiuto di un esperto La scelta della lente più adatta alle proprie esigenze e caratteristiche è un momento delicato che va condiviso con l’oculista e con l’ottico specializzato in contattologia.

  • Non utilizzare per troppo tempo le lenti. Per la loro comodità e praticità, spesso capita di dimenticarsi di indossarle, ma l'utilizzo oltremodo prolungato delle lenti (12-15 ore al giorno) può danneggiare la cornea perché ne limita la corretta ossigenazione.
  • Mantenere un livello di igiene adeguato. La pulizia delle lenti è fondamentale e varia in base alla loro tipologia. Se si utilizzano lenti di lunga durata, come le quindicinali, è importante pulirle spesso con i prodotti specifici per evitare la trasmissione di infezioni. Nel caso delle annuali, oltre alla pulizia, sarà necessario recarsi dall’ottico per la disinfezione. Chi infine, usa lenti giornaliere, dovrà stare attento a sceglierle di qualità.
10 rimedi casalinghi contro gli occhi gonfi
  • Stare attenti ai rischi. Il problema più comune a cui va incontro una persona che utilizza le lenti a contatto è la congiuntivite, poi ci sono le semplici intolleranze fino alle alterazioni corneali. Questi problemi di salute possono essere prevenuti rispettando le regole fin qui elencate e curati con successo se diagnosticati in tempo.
  • Valutare altre opzioni: le lenti a contatto permanenti. Tecnicamente definite Intraoculari, si applicano chirurgicamente senza eliminare il cristallino e dunque, non non appoggiando sulla cornea, non comportano i problemi causati da altri tipi di lenti. Questa tecnica, nata 20 anni fa, è un'alternativa al laser ancora poco utilizzata in Italia.
gpt native-bottom-foglia-benessere
gpt inread-benessere-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0