gpt skin_web-benessere-0
gpt strip1_generica-benessere
gpt strip1_gpt-benessere-0
1 5

Cosa mangiare per depurarsi durante l’anno

/pictures/2016/06/10/cosa-mangiare-per-depurarsi-durante-l-anno-1377786302[1635]x[681]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-benessere

Cosa mangiare per depurarsi durante l’anno? Per ritrovare benessere e armonia interiore, è importante depurarsi: ecco tutto quello che possiamo mangiare e bere durante l'anno per evitare gonfiore e pesantezza

Cosa mangiare per depurarsi

Quando avvertiamo senso di pesantezza e di gonfiore, diventa una necessità depurarsi per ritrovare un adeguato senso di benessere e armonia interiore. Per evitare questo spiacevole effetto è possibile condurre una vita sana, gustando cibi ricchi di vitamine e di fibre, limitando le proteine (soprattutto quelle della carne rossa) e camminando ogni giorno per almeno mezz’ora. Vediamo tutto quello che possiamo mangiare e bere durante l'anno per depurarci.

Dolore e gonfiore alla pancia? Risolvili con un massaggio fai da te

Acqua

Per una depurazione costante di giorno in giorno è fondamentale bere tanta acqua: in questo modo infatti potremo eliminare le tossine in eccesso, avere la pancia meno gonfia e una pelle più luminosa. La quantità necessaria giornaliera per una corretta idratazione è di circa due litri. Possiamo inoltre integrare all’acqua tisane con salvia e limone oppure tè, preferibilmente verde, per aiutare il fegato a lavorare meglio.

Verdure

Anche i cibi svolgono un ruolo fondamentale nel processo di depurazione: sicuramente utile ridurre al minimo la carne rossa aumentando il consumo di verdure, soprattutto quelle con maggiore potere detox. Ecco quali sono: finocchi, fagiolini, broccoli, asparagi, verdure a foglia verde in generale, cavolo, carciofo, barbabietola, zenzero e aglio.

I migliori integratori per pelle, unghie e capelli

Frutta

La frutta ha un potere depurativo ed è buona cosa consumarne due porzioni al giorno a fine pasto oppure come spuntini. E' ottima anche durante la prima colazione insieme a un bicchiere di latte scremato e qualche fetta biscottata oppure cereali integrali.

Caffè

Il caffè? Deve essere ridotto al minimo. Un caffè a colazione possiamo assumerlo, ma evitiamo tutti gli altri nel corso della giornata: se necessitiamo di una pausa possiamo sostituirlo con una tisana. Sfruttiamo l’occasione per variare e provarne vari tipi “depurativi” come ad esempio tarassaco e betulla, zenzero e finocchio.

Frullati e centrifugati

I frullati ed i centrifugati sono il toccasana di un percorso detossificante che perduri per tutto l’arco dell'anno: possiamo gustarli a mezza mattina, al pomeriggio oppure alla sera in una pausa rilassante prima di andare a dormire. Eccone qualcuno:

  • frullato di carote, lime, menta e zucchero di canna
  • yogurt, succo di mela, zucchero e zenzero
  • frullato di miele, fragole e latte con qualche foglia di basilico
  • centrifugato di mirtilli, succo d’arancia e banane (ideale per colazione)
  • frullato di cocomero, fragole, more, ciliegie, lime e qualche foglia di ortica
  • qualche cucchiaio di infuso di finocchio lasciato raffreddare, che aggiungeremo a un frullato denso di mela o pera, con un pizzico di zucchero di canna

Minestre e passati di verdura

Ideali per la depurazione e per una dieta a regime controllato: un passato di cipolla, carota, zucchina, cavolo, verza e spinaci è buono e perfetto per il nostro benessere. Completiamo poi con un filo d’olio evo crudo e qualche granella di pistacchio per dare croccantezza. Anche la vellutata di zucca è un ottimo piatto per la nostra depurazione, sano e gustoso: per prepararla basteranno dei cubetti di zucca, della cipolla, del brodo vegetale e un rametto di rosmarino.

Hamburger veg

Se siamo golosi possiamo anche preparare dei gustosi hamburger vegetariani: per realizzarli  basterà utilizzare del sorgo, goloso cereale che uniremo a zucchina, cipolla e fagioli cannellini per formare una polpetta che dovremo cuocere come fosse un hamburger. In questo modo soddisferemo palato, vista e gusto senza alcuna rinuncia.

Insalate

Durante il periodo estivo, non c'è niente di meglio delle insalate, soprattutto quelle in cui potremo mixare frutta e verdura:

  • insalata di anguria, cetrioli e feta, con qualche fettina sottile di cipolla rossa, condita con coriandolo fresco, aceto balsamico, un filo d’olio e un pizzico di sale
  • melone, salmone o gamberetti, con qualche foglia verde come valeriana oppure lattughino, condita con un filo d’olio evo, sale e pepe
  • insalata di pasta con verdure a piacere
  • pomodoro, cetrioli, kiwi e ananas con cubetti di parmigiano, sale, olio e pepe
  • insalata di fagioli cannellini, pomodoro, gamberetti condita con sale e olio evo
  • peperoni crudi a listarelle, pomodori, arancia e qualche fragola conditi con crema di aceto balsamico, olio e sale con scaglie di mandorle
gpt native-bottom-foglia-benessere
gpt inread-benessere-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0