gpt skin_web-benessere-0
gpt strip1_generica-benessere
gpt strip1_gpt-benessere-0
1 5

Wondy Sono Io: l'associazione che insegna la cultura della resilienza ispirata da Francesca Del Rosso

/pictures/2017/05/10/wondy-sono-io-l-associazione-che-insegna-la-cultura-della-resilienza-ispirata-a-francesca-del-rosso-272980063[934]x[389]780x325.jpeg Ufficio Stampa
gpt native-top-foglia-benessere

E' nata Wondy Sono Io, l'associazione che promuove la resilienza che prende le mosse all'esperienza di Francesca Del Rosso, ovvero Wondy, che ha affrontato il cancro con positività e ironia

Wondy Sono Io, Associazione per la Cultura della Resilienza

Che cos'è la resilienza? La resilienza è la capacità di reagire in maniera positiva agli eventi traumatici, come ad esempio una grave malattia. Francesca Del Rosso, giornalista e scrittrice, ha combattuto una lunga lotta contro il tumore senza mai perdere l'ironia e il sorriso, fino alla fine.

La sua esperienza l'ha messa nero su bianco, scrivendo Wondy, ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro, un libro in cui senza fronzoli e giri di parole racconta le cure, le speranze, le difficoltà che inevitabilmente fanno parte di qualsiasi percorso di cura. Il segreto di Francesca Del Rosso è stato rimanere la donna ironica, divertente, brillante e tenera che è sempre stata anche quando il cancro l'ha colpita.

Purtroppo, come probabilmente avrete letto, Wondy è morta lo scorso Dicembre, ma la sua esperienza resta preziosa per tutti noi, perché ci mostra come sia possibile far fronte anche alla situazione di fatto senza uscita, come una malattia terminale, senza subirla passivamente, ma trasformandola in un'occasione.

Alessandro Milan, marito di Francesca, ha fondato l'associazione Wondy Sono Io, proprio con lo scopo di diffondere la cultura della resilienza, resilienza che non riguarda solo esperienze come la malattia, ma qualsiasi trauma che può sconvolgere la vita di una persona.

Wondy Sono Io inaugura proprio a maggio con un ciclo di incontri, mentre è in partenza il concorso letterario dedicato alla letteratura resiliente che assegnerà il Premio Wondy nel marzo del 2018. A presiedere la giuria è Roberto Saviano.

Il nostro consiglio è di seguire da vicino la crescita di Wondy Sono Io e le iniziative che man mano verranno proposte per imparare un nuovo approccio alle difficoltà, un approccio capace di farci mantenere il sorriso anche quando ciò che ci accade può piegarci. La resilienza non è qualcosa che si deve avere dentro, la si può imparare ed è una grandissima ricchezza perché ci aiuta a salvaguardare la cosa più imporante: noi stessi e la qualità della nostra vita.

gpt native-bottom-foglia-benessere
gpt inread-benessere-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0