NAVIGA IL SITO

Come scegliere un tavolo salvaspazio

c898cd6dc3b0ed8adae50af947fd1c03

Nelle case moderne di recente costruzione, spesso gli spazi sono ridotti, le esigenze abitative richiedono l'utilizzo di mobili funzionali quali sono gli armadi ad ante scorrevoli, i letti contenitori, i letti a castello, le scrivanie con piani a scomparsa ed i tavoli salvaspazio. Quest'ultimo articolo riveste un ruolo molto importante, sia che venga utilizzato come tavolo principale che come tavolo secondario. Vediamo come scegliere un tavolo salvaspazio.

Occorrono:

  • Tavolo salvasapzio

Scopri come fare:

Difficoltà
  1. I tavoli vengono scelti per arredare sale da pranzo, soggiorni, tinelli, cucine e sale hobby, spesso utilizzati come tavoli principali per consumare i pasti quotidiani devono, in virtù del loro costante utilizzo, essere facili da aprire. Assolvono molto bene questo ruolo, i tavoli con bandelle laterali o quelli tipicamente da cucina con piccole prolunghe estraibili dai due lati estremi.

  2. Per chi ha problemi di spazio notevoli e si avvale di un ambiente molto ridotto, magari di un piccolo monolocale, potrà anche adottare dei veri e propri tavoli contenitori che possiedono al loro interno delle pratiche sedie pieghevoli. In questo caso aggiungeremo la funzione salvaspazio del tavolo, alla possibilità di avvalersi di sedute in più; il tavolo chiuso potrà ospitare anche due persona, mentre aperto, si trasformerà agevolmente, in un comodo tavolo per quattro o sei persone. Questa tipologia di tavolo può presentare in alternativa, dei vani contenitivi rappresentati da cassettini di forma più o meno quadrangolare, i quali occupano il vano contenitivo, destinato a racchiudere le sedie, sostituendolo. A seconda delle nostre esigenze abitative, opteremo per la versione che ci necessita maggiormente.

  3. Infine, troviamo i tavoli prestanti, quelli da inserire nei soggiorni e nelle sale hobby, destinati ad accogliere un gran numero di persone nei giorni di festa o in occasione di pranzi e cene insieme con la famiglia e gli amici. Questi tavoli possono avvalersi di una struttura di base, già di per se voluminosa, ed espandersi notevolmente, in altri casi possiedono un ingombro ridotto, come ad esempio un tavolo tondo da 1 metro di diametro con bandelle laterale che potranno ridurlo notevolmente trasformandolo in una comoda ed estetica consolle. I medesimi tavoli sono commercializzati in varie forme geometriche, ne troviamo di struttura rettangolare e quadrata, ambedue le strutture si possono ingrandire ed ampliare, attraverso pratiche prolunghe che risultano inserite in un vano contenitore situato sotto al piano di base del tavolo. Un tempo tali tavoli allungabile, erano realizzati esclusivamente in legno, oggi invece, grazie all'ausilio di nuovi materiali e tecniche di lavorazione innovative si è giunti a produrre tavoli salvaspazio di ogni materiale e genere, inseribili con facilità in ogni tipologia di arredamento moderno.

Consigli:

  • Abbinatelo con cura, allo stile dell'arredamento presente
di Mara Mencarelli 25 luglio 2013
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come scegliere un tavolo salvaspazio...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori