strip1-casa
1 5

Come pulire tappeti e moquette

Pulizia del salotto parte seconda! Tutti i trucchi per rendere splendenti i tappeti di casa e ravvivarne colori e tonalità

adsense-foglia-300
Ancora in salotto per le perfette pulizie di primavera! Dopo avervi dato tutti i consigli per ravvivare e pulire divani e poltrone, ecco tutto quello che bisogna fare per rendere bellissimi tappeti e moquette di casa

La pulizia dei tappeti

tappeto5I tappeti sono nati per camminarci sopra, ovvio che la loro sorte non sia delle migliori! Eppure con dei piccoli accorgimenti e qualche trattamento ad hoc è facile tenerli in buono stato e ravvivarne la trama. E' consigliabile sottoporre i tappeti nuovi a un lavaggio a secco per evitare che i colori sbiadiscano o macchino. I tappeti vecchi e quelli antichi invece possono essere lavati ad acqua, ottenendo risultati migliori. Per una pulizia quotidiana o settimanale andrà benissimo l'uso di una scopa di saggina o di una spazzola, da passare con delicatezza dopo l'aspirapolvere. Il tappeto può essere battuto ma non va appeso, bensì disteso su una superficie prima da un lato e poi dall'altro. Un tappeto non deve essere mai scosso per evitare deformazioni della trama e delle fibre. Per rendere più brillanti i colori i tappeti possono essere puliti con foglie di tè avvolte in un panno pulito, oppure con acqua e ammoniaca (3 parti di ammoniaca e una d’acqua ), acqua e aceto bianco o trielina diluita. Bisogna però avere cura di non bagnare il tappeto.

Per togliere alcune macchie superficiali da un tappeto spesso può bastare una spazzolatura con un normale detergente, visto che solitamente i tappeti sono trattati con del grasso. Se il tappeto si è macchiato con alimenti e bevande, la prima cosa da fare è togliere i residui di sporco raschiando delicatamente. Dopodiché è bene mettere della carta assorbente sulla macchia e versare sulla parte sporca un po’ di acqua gassata e, se necessario, anche un detersivo per tappeti. Infine si consiglia di tamponare la parte umida e lasciare asciugare evitando l’esposizione al sole. Una soluzione molto diluita di acqua e alcol (due cucchiai di alcol ogni litro d’acqua) è indicata per le macchie di erba, cioccolato e quelle più resistenti. Fate in modo che il tappeto sia ben asciutto prima di camminarci sopra. Un altro modo per pulire i tappeti è quello di utilizzare lo shampoo o la schiuma secca, ma bisogna stare attenti a non impregnare il tappeto e bisogna aver cura di aspirare ogni residuo con un aspirapolvere.

La pulizia della moquette

tappeto4Cercate di evitare che la polvere si accumuli per molto tempo. Passate spesso l'aspiravolvere (3-4 volte alla settimana) almeno in prossimità di scale o gli ingressi, soprattutto se in casa ci sono animali o se avete bambini piccoli. Per ravvivare i colori passate un panno imbevuto con acqua e ammoniaca (un cucchiaio per litro) o con acqua tiepida e alcool (3/4 e 1/4). Altrimenti cospargertela di bicarbornato, lasciando agire 24 ore prima di passare l'aspirapolvere. Almeno una volta ogni sei mesi pulite la moquette in profondità con uno shampoo specifico o con un preparato composto da un litro d'acqua, 1/2 bicchiere di alcool denaturato, 2 gocce di detersivo liquido per piatti e qualche goccia di ammoniaca per esaltare i colori. In alternativa rivolgetevi a un'impresa specializzata. Se la vostra moquette non ha molti anni è sicuramente trattata per ottenere un effetto antimacchia. In questo caso se vi cade qualcosa sopra basta pulirla immediatamente con un panno umido insaponato e sciacquare.

Se avete macchie specifiche di :
caffè: utilizzate alcol e aceto in parti uguali e poi tamponate con acqua;
birra: si pulisce con acqua minerale gasata;
vino: acqua ossigenata e acqua in parti uguali;
inchiostro: tamponare con acqua minerale gasata e sciacquare con acqua tiepida;
bibite zuccherate e gelato: usate shampoo per moquette diluito e risciacquate;
fango: acqua fredda e aceto;
rossetto e smalto per unghie: acetone;
sangue: fatelo assorbire con uno straccetto e tamponate con aceto bianco


(consigli tratti da suggerimentiperlacasa.blogspot.com, Intrage.it, Elysy.it, Arredamentoecasa.com)