gpt skin_web-casa-0
gpt strip1_generica-casa
gpt strip1_gpt-casa-0
1 5

Gelato fatto in casa, i trucchi per farlo buono come in gelateria

/pictures/2017/05/18/gelato-fatto-in-casa-i-trucchi-per-farlo-buono-come-in-gelateria-2692588272[1000]x[417]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-casa

Come realizzare un gelato cremoso e vellutato, dal gusto speciale come quello di gelateria solo che fatto in casa!

Gelato fatto in casa

Con l’arrivo del caldo arriva anche la voglia di gelato, ghiaccioli e bevande fresche da conservare sempre pronte. Semplice realizzare i ghiaccioli, ci son le forme, le bevande basta acquistarle, ma... i gelati? Ecco qualche consiglio su come fare in casa un gelato buono e delicato come quello che si acquista in gelateria con cui potrete fare anche dolci a base di gelato. Se possedete una gelatiera, il processo di fattura sarà molto semplice, basterà seguire le istruzioni e scegliere con gusto gli ingredienti, ma sappiate che il gelato si può fare anche in casa senza la gelatiera.

Gelato fatto in casa: le ricette

Non esiste una sola ricetta del gelato fatto in casa. Non solo è possibile prepararlo sia con la gelatiera che senza gelatiera, ma le ricette variano in base a moltissimi parametri. Ovviamente la variante principale sarà il gusto: possiamo preparare degli ottimi gelati alla frutta utilizzando ingredienti freschi, ma allo stesso tempo i gusti cremosi - le cui ricette si differenziano - potranno darci grandi soddisfazioni. E ancora, possiamo preparare un gelato particolarmente ricco (e quindi calorico), oppure in versione light, senza uova, senza panna, o addirittura senza latte.

gpt native-middle-foglia-casa

Ecco tutti i segreti del gelato fatto in casa che scopriremo in questo articolo:

Come fare ghiaccioli, gelati e milkshake alcolici

Ingredienti del gelato

Son fondamentali. Prima cosa da considerare è l’utilizzo di materie prime di alta qualità. Se desideriamo un gelato alla frutta, è bene utilizzarne di fresca e molto ben matura. Se vogliamo dei gelati alle creme, le uova devono essere scelte con cura, latte fresco e intero, vaniglia bourbon e non essenza, cioccolati ad alto tenore di cacao e così via.

Lavate e pulite molto bene tutti gli ingredienti, privandoli delle parti acerbe, marce e non di ottimo gusto. Non pensate che un piccolo puntino di marcio frullato, sparisca: no, darà un tocco di sapore cattivo a tutta la vostra creazione. Eliminate bene foglie e torsoli, se potete, pastorizzate le uova prima del loro utilizzo.

Un'altro degli ingredienti fondamentali per il gelato è l'addensante. Esistono diverse tipologie di addensante che potrete impiegare, ma il primo a  cui si pensa è la farina: rende il latte cremoso e di conseguenza il gelato maggiormente denso. Potremo in alternativa considerare l’utilizzo della maizena , cioè amido di mais, o ancora, la fecola di patate. Anche la gomma di guar può andare bene, se la si trova, oppure miscelare alcuni di essi al fine di trovare dopo esperimenti la consistenza adeguata alla nostra crema e ai nostri gusti.

Spesso nelle ricette di gelato - soprattutto quelle alla frutta - si trovano ingredienti industriali come succhi o sciroppi. Il nostro consiglio è, fincheè potete, di evitare composti industriali già fatti, succhi e sciroppi di frutta o sapori. Daranno alla vostra dolce creazione un gusto prestabilito e banale. Se volete un buon gelato alla menta, utilizzate un infuso fatto da voi di foglie di menta bollite e zuccherato. Sarà decisamente più gradevole, meno forte e dal sapore più leggero e delicato. Il segreto è utilizzare materie prime il meno elaborate possibile, come cacao  amaro in polvere o tavolette di fondente a grande tenore di cacao, frutta sempre fresca, uova fresche, frutta secca da frullare appena sgranata e così via.

Ricetta del gelato fatto in casa con la gelatiera

Per preparare il gelato in caso viene in nostro soccorso un elettrodomestico apposito, e cioè la gelatiera, che è anche piuttosto semplice da utilizzare (potete tranquillamente seguire le istruzioni del produttore) e che di base ovvia alla parte più importante della preparazione del gelato: la mantecazione. Andiamo a vedere le fasi fondamentali nell'uso della gelatiera:

  1. Per prima cosa bisogna preparare tutti gli ingredienti, quindi pulire la frutta, aprire le uova, setacciare eventuale farina e sciogliere il cioccolato se questo è presente nella ricetta.
  2. Si passa quindi a miscelare gli ingredienti fino a ottenere un composto perfettamente omogeneo. Per miscelare in modo perfetto gli ingredienti può esserci utile un frullatore a immersione. E' importante poi ricordare che nel caso che tra gli ingredienti ci siano le uova gli ingredienti vanno mescolati a caldo. Una volta completato il composto questo va lasciato raffreddare prima di poter essere messo nella gelatiera.
  3. Le gelatiere in commercio sono principalmente di due tipi: auto-refrigeranti e non auto-refrigeranti. Le prime possono essere usate semplicemente dopo essere state accese, mentre le seconde devono stare nel freezer come minimo per le 24 ore precedenti al loro utilizzo. Quindi organizzatevi di conseguenza.
  4. E' il momento di versare il composto del gelato nella gelatiera e avviarla. Le pale della gelatiera cominceranno a ruotare e a mantecare il gelato. Solitamente la gelatiera deve lavorare per un tempo di 30-40 minuti, ovviamente a seconda del modello: le tempistiche giuste sono indicate nelle istruzioni della macchina. In ogni caso è possibile vedere a occhio nudo quando il gelato è pronto.

Ricetta del gelato fatto in casa senza la gelatiera

Se non avete a disposizione una gelatiera sappiate che è possibile realizzare del gelato anche senza, anche se il procedimento può essere un po' più complesso e laborioso. In realtà esistono diverse tecniche più o meno "furbe" per fare il gelato senza gelatiera, ma qui vi esponiamo quella più basica:

  1. Preparate l'impasto con gli ingredienti della vostra ricetta: è importante amalgamare bene, e se necessario mescolare gli ingredienti a caldo, cioè mettendoli sul fuoco in un pentolino, questo in particolar modo se ci sono uova e zucchero che deve sciogliersi completamente.
  2. A questo punto l'impasto deve raffreddarsi: deve prima raggiungere la temperatura ambiente e poi deve completare il raffreddamente in frigo (1 o 2 ore)
  3. Una volta raffreddato usiamo nel composto il frullatore a immersione in maniera tale da far incorporare dell'aria
  4. A questo punto si passa alla mantecatura, che dovrà essere molto graduale. Mettiamo il composto in un contenitore di metallo che abbiamo lasciato nel congelatore a freddare qualche ora prima. Quindi mescoliamo energicamente con un mestolo o un cucchiaio.
  5. Mettiamo il contenitore nel freezer per almeno 6 ore. Ogni mezz'ora però tireremo fuori il contenitore e ripeteremo la mantecatura in modo da mantenere il composto sempre più cremoso.

Gelato con il Bimby

Anche il popolare robot da cucina Bimby può essere utilizzato per fare il gelato in casa. Il procedimento più frequente consiste nel fare prima una crema con gli ingredienti richiesti e aggiungere in seguito del ghiaccio tritato, per poi mantecare il composto - e in questo sarà molto utile la spatola del robot. Ecco ad esempio una ricetta per il gelato al pistacchio con il Bimby dal ricettario ufficiale.

Ricetta del gelato alla crema

Il gelato alla crema è indubbiamente uno dei gusti più classici, ed è una ricetta fondamentale anche perchè si presta a parecchie variazioni sul tema, a seconda della vostra fantasia.

Gli ingredienti sono praticamente quelli di una crema tradizionale, e infatti il composto di uova, latte, panna e zucchero va messo sul fuoco. Molto importante per questa ricetta utilizzare del latte intero, che la rende più cremosa, e una bacca di vaniglia piuttosto che gli aromi industriali. Qui trovate la ricetta spiegata passo passo.

Gelato alla frutta fatto in casa

A differenza del gelato alle creme, quello alla frutta può essere molto più light, perchè può essere fatto senza latte e senza panna. Il procedimento base impone prima la preparazione di una sorta di sciroppo: gli ingredienti saranno infatti acqua e zucchero. Questo miscuglio va messo sul fuoco in un pentolino e portato a ebollizione in modo che lo zucchero si sciolga completamente. In seguito si aggiunge la frutta ben lavata e fatta a pezzi, si amalgama bene il tutto e si passa con il frullatore a immersione in maniera tale da ottenere una purea di frutta. Il composto così ottenuto - come da ricetta base - va fatto raffredare bene e poi mantecato.

Ricetta del gelato alla fragola

E' uno dei gusti di gelato più estivi, ed è perfetto da preparare nei mesi di maggio e giugno, quando le fragole sono di stagione, quindi ben mature e saporite, e si trovano molto facilmente al supermercato, dal fruttivendolo o sui banchi del mercato. In questo caso abbiamo per voi una facilissima video ricetta tutta da seguire:

 

 

 

Ricetta del gelato al limone

Considerando la natura del limone per questa ricetta occorrerà del latte che renda la consistenza del gelato un minimo cremosa. Anche in questo caso bisogna preparare uno sciroppo con acqua e zucchero, a cui poi bisognerà unire il succo di limone e il latte. Qui trovate la ricetta completa.

Gelato al cioccolato

Un altro dei gusti must amati praticamente da tutti, bambini in testa. La preparazione del gelato al cioccolato è mediamente un po' più laboriosa perchè bisogna preparare due creme che poi vanno unite. La prima sarà una crema classica a base di latte, zucchero, uova più gli aromi, mentre la seconda sarà un composto di acqua e cacao amaro da portare ugualmente a ebollizione. I due composti andranno poi uniti e amalgamati perfettamente. Ecco la ricetta spiegata nel dettaglio. Se invece volete cimentarvi con un gelato a base di crema cacao e nocciole provate la video ricetta da fare senza gelatiera qui sotto.

 

 

Gelato al pistacchio

Dalla bontà del gelato al pistacchio spesso si decide la bontà di una gelateria: si tratta infatti di uno dei gusti più famosi e più diffusi, ma anche più difficili da fare. Noi vi proponiamo una video ricetta del gelato al pistacchio abbastanza semplice, con tanti trucchi del mestiere, che va seguita alla lettera. Guardare per credere:

 

 

Gelato fatto in casa senza uova

Fare il gelato senza uova è possibile se vogliamo un risultato più leggero, o se siamo allergici alle uova. Innanzitutto possiamo preparare un ottimo gelato alla frutta assolutamente senza uova. Il problema sorge piuttosto per i gelati ai gusti cremosi, a cui l'uovo contribuisce a dare una certa consistenza. Potete comunque eliminare le uova dalle ricette originale e compensare aggiungendo un poco di latte e di panna in più.

Gelato fatto in casa senza panna

La panna dona al gelato una ricchezza e una cremosità difficilmente replicabili con ingredienti più magri: insomma, possiamo eliminarla dalle ricette e sostituirla, ma sappiamo bene a cosa andiamo incontro.

Innanzitutto possiamo ovviare al problema utilizzando una panna vegetale, come ad esempio quella di soia. Altri sostitutivi interessanti possono essere il latte intero, oppure delle banane molto mature ben spappolate e frullate. Provate per credere!

Gelato fatto in casa light

Come abbiamo ribadito fin qui più volte, fare un gelato leggero è possibile calibrando bene gli ingredienti, e in particolar modo se facciamo un gelato alla frutta: in questo caso infatti basta la polpa della frutta a rendere cremoso il composto del gelato. Ben diversa la questione per i gusti cremosi, che per definizione sono più ricchi e quindi molto più calorici. Ma spesso il problema non è solo la dieta, bensì il fatto di seguire una dieta vegana o di essere intollerante a uova o latticini.

Come abbiamo già precisato le uova si possono elimianre dall'impasto, così come il latte e la panna possono essere sotituiti dalle loro versioni vegetali, come latte di riso, latte di soia, panna vegetale e simili.

 

Gelato allo yogurt fatto in casa

Anche il gelato allo yogurt è un altro gusto must davvero facile da preparare. La ricetta base è sempre la stessa, con la preparazione di una crema di latte, panna e zucchero a cui poi si aggiunge lo yogurt. Si tratta anche in questo caso di una ricetta molto versatile cui possiamo aggiungere frutta, frutta secca, sciroppi e chi più ne ha più ne metta. Ecco la ricetta completa spiegata passo passo.

Come servire il gelato

Concludiamo con qualche consiglio per servire il vostro buonissimo gelato: lo sforzo fatto in cucina va sicuramente valorizzato con una presentazione degna, specie se abbiamo ospiti. Il segreto più importante? Servire in coppe di dimensioni molto maggiori rispetto alla quantità di materiale contenuto, e guarnire con frutta fresca, biscotti, scaglie di cioccolato o crema calda di cacao, pistacchi, noci, creme frullate del gusto del gelato. Accostamenti di colore, e contrasti caldo-freddo, morbido-croccante, daranno un tocco in più!

gpt native-bottom-foglia-casa
gpt inread-casa-0
gpt skin_mobile-casa-0