strip1-casa
1 5

Come organizzare un party estivo

L'estate è al suo culmine: è il momento perfetto per organizzare un party all'aperto magari in giardino o in terrazzo: ecco come organizzarsi e come rendere indimenticabile la nostra festa

adsense-foglia-300

A cura di Olivia Calò

Compleanno? Promozione? O semplice voglia di festeggiare l’arrivo dell’estate e l’imminente vicinanza delle vacanze? In ogni caso, l’ideale è un organizzare party (LEGGI QUI), fresco ma anche caldo, divertente ma anche bello, da pianificare senza indugi sul terrazzo o in giardino (GUARDA QUI). Per l’occasione anche il terrazzino condominiale può andar bene, dopo aver chiesto il permesso agli altri condomini (e se sono simpatici, dopo averli invitati!).

GUARDA LE FOTO: ANGELINA JOLIE E I SUPER PARTY LONDINESI

Regola numero uno: non invitiamo più persone di quelle che può contenere lo spazio a disposizione; rischieremmo morti per soffocamento o rovinose rotture della soletta, con finale nell’appartamento di sotto. 
Regola numero due: siamo brave a cucinare? Se la risposta è no, ordiniamo qualcosa. Non necessariamente un catering tanto costoso, anche una pizza al metro potrebbe bastare. L’alternativa è la solita formula: ognuno degli invitati porta qualcosa. 
Regola numero tre: giustamente in una festa le cose importanti sono il tipo di musica, il tema scelto, le fotografie e i giochi eventualmente organizzati. Ma c’è un altro elemento che davvero farà la differenza tra la nostra festa e tante altre: l’ambiente. Sistemare l’estetica del terrazzo o del giardino creando un’atmosfera ad hoc per l’occasione, farà sentire gli ospiti in un mondo diverso, particolare, originale, accogliente o pepato quanto basta. 

Le idee possono essere tante. Io ve ne fornisco una di sicuro effetto: scegliete un colore, uno che innanzitutto piaccia a voi, ma che possa anche risultare accogliente e caldo. Suggerisco l’arancione, accompagnato da sfumature di rosso e di giallo. In base a quel colore, scegliete tutto il resto: la tovaglia per il tavolo, l’ombrellone, i copri sedie, i tessuti, i cuscini. Per creare un ambiente intimo e molto suggestivo, anche le luci devono avere una tonalità vicina a quella scelta e c’è una cosa che potete fare per rendere il tutto davvero originale: prendete un materasso, magari quello di scorta che tenete nello sgabuzzino; 

LEGGI ANCHE: COCKTAIL SFIZIOSI PER L'ESTATE

rivestitelo con un tessuto fantasia o a tinta unita che riprenda il colore scelto all’inizio; poggiate il materasso a terra, sopra un tappeto scuro, e contro a un muro, che farà da schienale; ora riempite questo piccolo divano improvvisato con cuscini di diverse forme, ma con un comune denominatore: la morbidezza. Naturalmente i colori dovranno essere sempre sfumature della stessa tonalità scelta all’inizio, con qualche possibile nota di contrasto. Attenzione a ricoprire il muro che farà da schienale con i cuscini più grandi, in modo da creare una seduta perfetta. 

Pouff o tavolini bassi, accompagnati da qualche candela nelle immediate vicinanze (non troppo però, perché i tessuti potrebbero prendere fuoco), completerebbero l’angolo relax più improvvisato ma anche più bello che abbiate mai visto a una festa. Infine, il tocco di follia che però vi farà distinguere, sarà non tanto quello di scegliere piatti, bicchieri, tovagliolini e posate di plastica o di carta intonati al colore scelto, ma quello di preparare bevande, coktail e dolci che riprendano quel colore e tutte le sue sfumature: in questo, ci viene in aiuto proprio la regina della stagione estiva, la frutta.

LEGGI ANCHE: 10 IDEE PER DECORARE UN PARTY D'ESTATE

Per tutti i colori e per tutti i gusti, possiamo usare la frutta per preparare bibite fresche, torte guarnite, macedonie favolose. Il tutto sempre, rigorosamente in tinta. Se poi dite anche agli invitati che l’ingresso è consentito solo se vestiti con quel preciso colore addosso… la festa si trasformerà in un tripudio danzante in tinta unita.