strip1-ros
1 5

Il fai da te da viaggio

Portarsi gli hobby in vacanza, perchè no? Basta un piccolo bagaglio extra per coltivare la nostra passione. Idee pratiche e link alle migliore fiere fai da te dell'estate!

adsense-foglia-300
Gli hobby sono la nostra isola felice durante i lunghi inverni piovosi, con la tazza di tè bollente accanto e le mani che fremono, e che con un po' di cuore e fantasia sono pronte a trasformare stoffa, lana, vetro e vernice in bellissimi oggetti da esporre, tenere e o regalare. Ma con l'arrivo dell'estate invece di chiudere borsette, aghi e colla in un armadio, perchè non portare gli hobby in vacanza con noi? Basta preparare una bagaglio extra in cui riporre tutto il necessario. E magari informarsi se nel posto dove stiamo andando é prevista qualche esposizione crafting o qualche mercatino, per unire il divertimento e la passione a qualche piccola soddisfazione economica e personale. E poi volete mettere il piacere di sferruzzare con l'uncinetto o di creare allegri bijoux davanti a un bel mare azzurro? In fondo vi abbiamo già spiegato perchè ogni donna dovrebbe avere un hobby. E se state ancora cercando il vostro date un'occhiata al nostro bellissimo blog sul fai da te, o nella nostra sezione casa, e poi correte a fare la valigia!

Portare l'hobby in vacanza: la borsa

hobbyviaggiSe amate tutto quello che é crafting e fai da te non vi resta che comprare una bella borsa con tante tasche da riempire di perline, fili, gomotoli, ferri, tubetti di colore e colla. Fate scorta di tutto quello che potrebbe servirvi, ma in taglia ridotta. Perfetti per contenere tutto sono per esempio i kit da viaggio per l'areo (come quelli in vendita da Sephora). Le parti più piccole (bottoni, gancetti) saranno riposte in piccole confezioni trasparenti e colla e liquidi nelle bottigliette, per averle sempre a portata d'occhio. Fili e nastri possono essere arrotolati attorno a dei cartoncini. Parti più delicate (ceramica, vetro, tele da pittura) vanno avvolte in carta da imballaggio (potete "rubarla" all'Ikea) Ricordate che se viaggiate in aereo dovrete putroppo fare a meno di forbicine e altri strumenti appuntiti, quindi, se vi recate all'estero, cercate su internet un negozio dove poter comprare gli utensili utili (effettuate la ricerca per craft store o hobby store, anche se questi ultimi sono più intesi come bricolage, qui per esempio trovate i migliori di Londra) e non dimenticate di appuntarvi il termine tecnico dello strumento che vi serve. Se invece viaggiate in auto, nave o treno, via libera alla fantasia e... al bagaglio!

Se l'hobby é la vacanza: mostre, workshop e fiere del 2010

Un'idea divertente e per appassionate é cercare una località di vacanze in prossimità di una fiera o di un mercatino. Ecco qualche utile link:

Country Style in Country House in Umbria a Luglio

hobbyviaggi6su HobbyDonna.it trovate un'ampia rassegna di mercati ed expo aperti in estate, dall'Umbria a Roma, fino a Londra, dove si tiene un'imperdibile esposizione di quilt dal 1700 al oggi

Sul sito Eventi e Sagre.it trovate invece una lunga lista di mercatini, con le date e le informazioni

Informazioni utili anche sul portale Agenda Fiera.com

Spingendoci verso l'autunno (quando comunque é bellissimo viaggiare!) vi anticipiamo i seguenti grandi eventi

VicenzaOro 2010 a Settembre, con tessuti e gioielli

hobbyviaggi3Hobbyshow di Milano a Ottobre, per tutti gli appassionati

Bergamo Creattiva a Ottobre

Il Mondo Creativo a Bologna a Novembre, con un divertente knit cafè per sferruzzare in compagnia

Fiere di artigianato e bricolage su Travel Europe

Se invece l'idea è quella di imparare in vacanza potete scegliere un workshop (cucina, fotografia, design) in qualche bella località!