strip1-ros
1 5

Insegna a tuo figlio come fotografare

Molti si avvicinano alla fotografia tardi, in età adulta, a volte con qualche rimpianto per non aver incominciato prima. E voi avete mai pensato di far conoscere la macchina fotografica al vostro bambino?

adsense-foglia-300
Probabilmente non si possono insegnare cose troppo tecniche ad un bambino, non vi seguirebbe e ucciderebbe la spontaneità e la giocosità che rende le immagini di bambino speciali. Quindi il suggerimento principale è quello di lasciarlo sperimentare e soprattutto di divertirsi, questo è un aspetto imprescindibile.

La prima cosa che dovete fargli capire è che è l’importanza di variare e muoversi, di scattare da prospettive diverse - in alto, in basso, fare un passo indietro. Ma è importante anche sperimentare con le modalità di esposizione differenti, cosa molto intuitiva, perché la maggior parte delle digitali hanno un’iconcina che indica il tipo di scatto, ritratto, sport, notte, ecc..

Il solo sapere che situazioni diverse implichino la necessità di utilizzare impostazioni diverse, è una lezione importante per i bambini, in quanto li aiuta a diventare più consapevoli e ad approcciarsi anche inconsapevolmente a cose come la differente intensità della la luce, la distanza focale e il movimento del soggetto, tutte cose che influiscono enormemente su uno scatto.

Un'altra cosa da fargli capire è la necessità di avere immagini dritte, certo le foto un pò storte possono risultare più allegre e dare una sensazione di spontaneità, ma è bene spiegare ai vostri figli come tenere la fotocamera nel modo corretto. E' facile supporre che tutti sappiano come fare - tuttavia, molte persone lo fanno intuitivamente, spesso sbagliando.

Oltre alle vibrazioni della fotocamera è molto frequente vedere persone che tengono la fotocamera digitale con il braccio disteso, lontano dal corpo, sbagliato! Va avvicinata sempre al corpo e soprattutto all’occhio. La regola però vuole che si debba impugnare la macchina con la mano destra, mentre il pollice deve essere sul dorso con l’indice pronto sul pulsante di scatto. Il palmo della mano sinistra aperto deve reggere contemporaneamente il corpo macchina e l’obiettivo con le dita che vanno a regolare lo zoom. Importante: i gomiti devono sempre essere vicino al coro e rivolti verso il basso.

Un errore comune per chi si avvicina alla fotografia è che spesso il soggetto risulta troppo lontano, insegnate ai vostri bambini come usare lo zoom - ma soprattutto non dimenticate di insegnare loro come usare le gambe per avvicinarsi il più possibile.

Una cosa che potete fare per aiutarli a migliorare è quella di sedersi davanti al computer con loro e dare un'occhiata ai loro scatti. Fate notare le cose che non vanno ovviamente, ma mi raccomando, prestate particolare attenzione alle immagini belle, questo darà loro fiducia e entusiasmo e soprattutto cercate di capire cosa attira la loro attenzione, sarà utile a voi per indirizzarli meglio. 

Naturalmente la decisione di insegnare come fotografare al vostro bambino dipenderà dall’età. Ma si può cominciare anche molto presto, basta volerlo. Per esempio se volete cominciar a far conoscere la macchina fotografica ad un bambino molto piccolo (diciamo 1 anno e mezzo), potreste fare delle foto con lui vicino, o farle a lui, e mostrarle subito dopo sul display. Inoltre, fatelo guardare attraverso il mirino e magari facendogli premere il pulsante di scatto.

Sono piccolissime cose, ma in questo modo sarà sicuramente più a suo agio con la macchina fotografica, diventerà un oggetto familiare, un nuovo gioco, e lui sarà sicuramente più felice di posare per voi.