gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

Comfort food, il sorriso é servito

/pictures/2017/06/19/comfort-food-il-sorriso-e-servito-2003252850[974]x[406]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina

Dalle polpette della nonna alla crema di mascarpone: tutto quello che ci fa sentire coccolati può essere definito comfort food.

Comfort food: le ricette più buone

Che cos'è il comfort food? Solo l'ennesima moda alimentare mascherata da un nome in inglese? Comfort food significa letteralmente coccolarsi tramite il cibo.

Cosa sia il comfort food non è importante quanto lo è il suo concetto: sono i piatti che riportandoci indietro nel tempo, deliziano i nostri palati garantendoci momenti di appagamento. I comfort food sono quegli specifici cibi o alimenti che andiamo a cercare quando ci troviamo in particolari situazioni poco positive: stress, ansia, tristezza, l'arrivo del freddo che ci butta giù, o ancora diversi stati emotivi per varie ragioni alterati. Sono legati al potere tranquillizzante e calmante pari a quello che ha il cibo nella primissima infanzia: essere nutriti, coccolati, tenuti in braccio e accarezzati, per una condizione di conforto e benessere psicofisico e psicoemotivo.

Quando siamo in una fase “pesante” di stress, ansie e problemi accumulati nel tempo tutto questo ci porta a desiderare una sorta di conforto affettivo primario che facilmente possiamo ritrovare nel cibo. Un’esperienza alimentare sensoriale, gratificante e positiva, porterà a noi e al nostro cervello un immediato benessere. Alimenti che creino immediato senso di piacere a chiunque li consumi, che soddisfino bisogni emotivi e che donino sensazioni di benessere a tutto il corpo. Ecco cosa è il comfort food: una calda e accogliente coccola, un rifugio da cui scappare per ritrovarsi e ristorarsi.

I comfort food possono essere tantissimi: dalla torta alle mele della nonna, alle lasagne, alle tagliatelle al ragù, alle melanzane alla parmigiana, al polpettone della zia, la verità è che qualsiasi piatto può essere considerato comfort food.

Quando serve un comfort food? Le occasioni per richiedere psicologicamente un comfort food sono davvero tantissime: stress, nostalgia di casa perché viviamo all’estero, un momento particolare che non riusciamo a superare, la classica delusione amorosa e molto altro. In queste condizioni il comfort food diventa subito un qualcosa di famigliare e di semplice a cui associare la propria casa, l’amore e il calore della famiglia, il sentirsi meno soli e abbandonati. Il comfort food è a ben vedere un concetto molto soggettivo, e non a caso la scelta dei propri comfort food è spesso dettata dall’associazione a ricordi e memorie piacevoli: più si vive momenti complicati più si tende a cercare via d’uscita, scappatoie che ci permettono di rifugiarsi nelle memorie passate, facilmente rievocabili tramite i cibi.

Attenzione ai comfort food

Guardacaso il comfort food è quasi sempre una bomba calorica: non c'è consolazione senza calorie. Evitiamo di colpevolizzarci troppo per quella vaschetta di gelato divorata sul divano, a patto che resti un episodio. Non è difficile immaginare infatti che il comfort food non può diventare un'abitudine. Se la tristezza non passa optate per un po' di sano shopping con le amiche!

Comfort food: ricette per coccolarsi

Tantissime e svariate, le ricette che consideriamo comfort food sono sempre le prime ad essere interpellate nei momenti no: siamo tristi e non abbiamo idea di cosa cucinare oggi per pranzo? Pasta e patate! Proprio come quella della mamma quando arrivavamo da scuola tristi per un brutto voto... Ecco qualche idea e qualche ricetta da gustare nei momenti in cui ci sentiamo giù, dal dolce al salto, ce n'è per tutti i gusti.

Torta di mele della nonna

Perfetta per i momenti no che ci si presentano nella vita, ideale per farci tornare il sorriso, magari con una bella tazza di the caldo profumato. Ingredienti naturali, semplici, come uova, farina, zucchero, latte e mele per una dolcezza tutta curativa. Senza contare il profumo, già da solo fonte di benessere! Trovate qui la ricetta classica della torta di mele, e in più qualche interessante e golosa variazione sul tema. Se siete curiosi di sperimentare provate anche la ricetta dell'apple pie americana.

Crema al mascarpone

Una dolcezza tutta bambina, quando la nonna ce la preparava da gustare sul pandoro a Natale… la magia di una cucchiaiata in questo caso può trasformarci la giornata. Il bello della crema al mascarpone è che è facilissima e davvero veloce da preparare. Ecco di seguito la ricetta base per la preparazione di una porzione di crema (ed è inutile dirlo, potete raddoppiare gli ingredienti, ma anche triplicarli e via dicendo, a seconda della quantità di "comfort" di cui necessitate).

Ingredienti:

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 100 gr di mascarpone
  • un cucchiaio di marsala

Procedimento

  1. Separare il rosso dell'uovo dall'abume
  2. Unire il rosso dell'uovo e lo zucchero amalgamando bene con una frusta
  3. Montare a neve l'albume
  4. Unire all'uovo e allo zucchero ben mescolati il mascarpone e quindi l'albume, facendo attenzione che non si smonti
  5. Aggiungere il marsala e continuare e mescolare con la frusta fino a ottenere una crema perfettamente omogenea.

La crema al mascarpone è anche la base di un dolce celeberrimo, a sua volta ottimo in veste di comfort food. Qui trovate tutte le migliori ricette di tiramisù.

Pasta e patate

Pasta e patate: si tratta di un primo davvero facile da preparare e che non delude mai. Se vogliamo la versione più semplice, basterà fare cuocere insieme pasta corta e patate a cubetti piccoli in quantità di 1:1. Scolare una volta cotto il tutto e condire con abbondante burro, parmigiano e origano, gustando fumante.. e si ritorna piccini!

Risotto al latte

Anche qui, memorie dal passato, quando il riso bollito avanzato diventava una delizia se affogato in un piatto di latte che all’occorrenza, poteva anche accogliere un cucchiaio di zucchero! La preparazione di questo riso è davvero semplice: basta seguire il classico procedimento per fare il risotto, utilizzando però al posto del brodo vegetale da versare nel riso man mano che cuoce, del latte caldo. Alla fine mantecare con parmigiano e mozzarella a pezzetti.

Polpette al sugo

Polpette al sugo, ovviamentecon scarpetta finale! Le polpette al sugo rappresentano il comfort food persino dei più piccoli, deliziose se fatte a monoboccone, più golose se grosse da spezzettare. In questa occasione, potremo anche aggiungere al piatto una bella pasta, da consumare insieme. Un super comfort food capace di riportarci all'infanzia in men che non si dica. Di seguito la video ricetta super facile realizzata da Benedetta di Fatto in casa da Benedetta:

 

 

 

gpt native-bottom-foglia-cucina
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0