gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

Decorare una torta con pasta di zucchero

/pictures/2017/02/23/decorare-una-torta-con-pasta-di-zucchero-3614251940[1000]x[417]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-cucina

Dopo aver visto la ricetta base per preparare la pasta di zucchero o fondant, vediamo come decorare una torta tipo con questo versatile composto. Il procedimento che vi proponiamo è molto semplice e può fare da base a mille varianti di vostra invenzione

Decorare una torta con pasta di zucchero: la guida

Dopo aver visto la ricetta per preparare la pasta di zucchero, eccoci alla fase più creativa della decorazione di una torta. Per prima cosa andiamo a vedere tutti i procedimenti per “modificare” la pasta di zucchero e utilizzarla per le nostre creazioni. La pasta di zucchero infatti viene usata non solo per ricoprire le torte, ma anche per creare decorazioni di ogni tipo: l’unico limite è la vostra abilità manuale.

La pasta di zucchero può essere stesa, modellata, colorata, lucidata, e molto altro. Inoltre può essere anche conservata oppure comprata già pronta. Andiamo a scoprire i diversi aspetti della decorazione dolci con pasta di zucchero o cake design che dir si voglia.

Ecco tutti gli step per decorare una torta con la pasta di zucchero:

Come colorare la pasta di zucchero

Una volta pronto il nostro panetto di pasta di zucchero possiamo colorarlo nel modo che preferiamo. Ovviamente possiamo benissimo suddividere il nostro panetto in diverse porzioni e colorare ognuna di esse nella tonalità che preferiamo, a seconda della decorazione che vogliamo realizzare. Per questo prima di cominciare il lavoro è importante avere bene in mente il risultato che vogliamo ottenere. Il processo di colorazione è in realtà semplicissimo: basta aggiungere i coloranti alimentari alla porzione di impasto che ci interessa colorare e amalgamare bene. Le quantità possono essere valutate a occhio in base alla tonalità che vogliamo raggiungere. Per quanto riguarda i coloranti è possibile acquistare quelli industriali,  ma anche crearli da ingredienti naturali, come vi spieghiamo nella nostra guida ai coloranti alimentari naturali per la pasta di zucchero.

gpt native-middle-foglia-cucina

Come conservare la pasta di zucchero

Non tutti sanno che la pasta di zucchero può essere conservata per molto tempo senza particolari problemi. Per questo – nonostante la preparazione di una torta decorata con pasta di zucchero sia abbastanza laboriosa – abbiamo dalla nostra il fatto che la pasta di zucchero può essere preparata con largo anticipo e poi utilizzata con comodo. La pasta di zucchero fatta in casa infatti può essere conservata anche per sei mesi, mentre se la compriamo già fatta dobbiamo semplicemente rispettare la data di scadenza indicata sulla confezione. Ma dove si conserva la pasta di zucchero? Non serve metterla in frigorifero: la pasta di zucchero può essere conservata a temperatura ambiente, a patto che sia ben sigillata nella pellicola oppure in un sacchetto per alimenti da freezer. Inoltre è importante riporla in un luogo chiuso e riparato dalla luce.

Cosa mettere sotto la pasta di zucchero

Una domanda apparantemente scontata, ma che in realtà non lo è affatto. Siamo infatti abituati a vedere solo la parte esterna delle torte decorate con la pasta di zucchero, ma quale tipo di torta è meglio realizzare per ottenere quegli splendidi risultati?

In generale sono ottime le torte morbide ma sufficientemente “rigide”: su tutte il classico pan di Spagna, ma anche una torta margherita, una torta al cioccolato, quella allo yogurt.

Una volta decisa la base da usare, volendo possiamo farcirla con una crema pasticcera classica o al cioccolato, una chantilly o anche della semplice marmellata. L’importante è non abbondare troppo perchè rischieremmo di avere una torta poco “stabile”. La farcitura è comunque importante per avere un ripieno gustoso e non troppo secco.

La nostra pasta di zucchero, per aderire perfettamente alla torta, ha bisogno di uno strato intermedio morbido: sarebbe infatti difficilissimo farla aderire direttamente sul pan di spagna. Anche in questo caso ci sono varie alternative: panna montata , crema al burro, marmellata, oppure uno dei tanti frosting tipici della tradizione americana. La soluzione più utilizzata è solitamente la crema al burro, con la quale bisogna rivestire l’intera torta prima di procedere alla copertura con pasta di zucchero.

Prendiamo la nostra torta, con un coltello cerchiamo di togliere eventuali imperfezioni di forma (per esempio, la classica “punta”) e ricopriamola utilizzando una spatola con la crema che abbiamo scelto (panna, crema al burro o frosting). Se utilizziamo la panna bisogna fare doppia attenzione perché non si sciolga. Un trucco molto semplice per far sì che la panna non si sciolga durante la decorazione, consiste nel porre in freezer la nostra torta, già coperta, per una decina di minuti. In questo modo si indurisce quel poco che basta a non sciogliersi.

Come stendere la pasta di zucchero

Prima di procedere alla copertura è importante stendere bene la pasta di zucchero perché abbia uno spessore uniforme di 3-4 mm. Per evitare che si attacchi al piano di lavoro, spolverizziamolo con poco amido di mais o fecola di patate (qualcuno preferisce utilizzare lo zucchero a velo). Con il mattarello stendiamola partendo dal centro e muovendoci verso l’esterno. Quando abbiamo ottenuto lo spessore desiderato , avvolgiamo delicatamente la nostra sfoglia attorno al mattarello e trasferiamola sulla torta, depositandola delicatamente.

Come ricoprire una torta con la pasta di zucchero

Ecco la pasta di zucchero sulla torta. Ora cerchiamo di stendere la sfoglia, aiutandoci con le mani, e “massaggiando” la torta per cercare di appianare tutte le pieghe che si potrebbero formare. Utilizzando un coltello a lama liscia, leviamo la parte in eccesso.

Come attaccare la pasta di zucchero

Quando si creano decorazioni con la pasta di zucchero queste vanno modellate a parte e poi attaccate al resto della torta o tra di loro. Ma come fare per attaccarle? Se si tratta di elementi piccoli è sufficiente utilizzare poche gocce di acqua, e se non bastano si può utilizzare come collante una piccola parte di pasta di zucchero ammorbidita e resa collosa con un po’ di acqua. Dove invece bisogna tenere insieme elementi più grandi e pesanti è bene utilizzare gli stuzzicadenti.

Come modellare la pasta di zucchero

Per modellare la pasta di zucchero possono bastare le mani: la cosa importante è ungerle lievemente di burro prima di maneggiarla. Ovviamente può essere molto utile utilizzare altri strumenti come stuzzicadenti, spatole e coltelli. Se per voi il cake design comincia a diventare una passione seria è il allora il momento di procurarsi un kit di attrezzatura per cake design, che potete trovare nei negozi specializzati e online.

 

Dove si compra la pasta di zucchero

 

La pasta di zucchero può essere tranquillamente acquistata già fatta. Certo, trattandosi di un prodotto un po’ di nicchia, trovarla nei normali supermercati non è sempre facilissimo, ma non impossibile: i più noti brand di prodotti per dolci infatti producono anche la pasta di zucchero già fatta (in alcuni casi addirittura già stesa). L’eldorado però è come sempre il web: sono infatti numerosissimi i siti specializzati e non che vendono pasta di zucchero per tutti i gusti e in tutti i formati, o addirittura già colorata, a prezzi competitivi.

gpt native-bottom-foglia-cucina
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0