gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

La lasagna perfetta: ricette e consigli fondamentali

/pictures/2017/04/21/la-lasagna-perfetta-ricette-e-consigli-fondamentali-282286884[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina

La lasagna è la tipica ricetta del giorno di festa ed è uno dei piatti più famosi della cucina italiana: ma ne conoscete davvero tutti i segreti? Ecco tutti i fondamentali della lasagna più tante ricette veloci e facili

Lasagne: ricette facili e veloci

Oggi parliamo di sua maestà la lasagna, la cui ricetta base dovrebbe essere nota a qualsiasi italiano vivente. Non sempre è così, ma in linea di massima abbiamo tutti un'idea ben precisa di come cucinare una lasagna: sfoglia di pasta all'uovo, ragù e besciamella o mozzarella. Preparare un'ottima lasagna al forno non è affatto difficile, a patto però di partire da ingredienti base ottimi e di seguire una serie di accorgimenti e consigli ben precisi che ci faranno fare centro. E ancora meglio se non avete mai preparato le lasagne: scoprirete che fare delle ottime lasagne non è affatto difficile. E in più non dimentichiamo che le lasagne sono un piatto incredibilmente versatile che si presta a una marea di variazioni sul tema, più o meno celebri.

Ma non perdiamo altro tempo! Scoprite con noi tutte le ricette, i segreti e i consigli fondamentali sulle lasagne:

La pasta per le lasagne

La base della lasagna è la pasta, che nella migliore delle tradizioni è la sfoglia all'uovo. Sappiamo già cosa state pensando: tutto bellissimo, ma spesso non c'è il tempo di stare a impastare e stendere la pasta.

Il problema non si pone perchè in qualsiasi supermercato è facile trovare la pasta per lasagna secca: non necessita di bollitura e basta condirla a secco, cuocendo poi normalmente la lasagna. Sono l'ideale per chi ha fretta! Se invece si ha la passione per le lasagne fresche, troviamo la pasta all'uovo già pronta, in sfoglie stese, anche in versione fresca nel banco frigo. L'unico svantaggio in questo caso è che questo tipo di pasta va utilizzata subito.

gpt native-middle-foglia-cucina

Ma se invece volete fare tutto da voi sin dalla pasta, potete abbastanza facilmente prepararla in casa, con una spesa ridottissima e con un risultato ottimo.

La ricetta è davvero semplice: per tutta la pasta all’uovo, basta usare 1 uovo ogni 100gr di farina. E niente altro, al massimo un pizzico di sale. Si mescolano bene gli ingredienti, si ottiene una bella pasta elastica e malleabile, e si stende. La pasta va stesa piuttosto sottile: per questo è ideale la macchinetta per stenderla. Altrimenti si stende a mano, con il mattarello, lavorandola molto bene e stendendola molto sottile.

Ricetta del ragù per le lasagne

Il secondo ingrediente fondamentale della ricetta base delle lasagne è il sugo di carne, o meglio il ragù. Anche su questo esistono diverse scuole di pensiero: c'è chi prepara un ragù in piena regola, e chi invece prepara separatamente il sugo e la carne macinata cotta in un soffritto di cipolle carote e sedano.

Nel dubbio ecco come preparare un buon ragù: il primo step consiste nel soffriggere la carota, il sedano e la cipolla tritati finissimi con un po’ di olio. Aggiungere il macinato, mescolare bene, farlo asciugare leggermente e unire mezzo bicchiere di vino bianco. Quando la carne è appassita su tutti i lati, aggiungere la salsa di pomodoro, mezza bottiglia di acqua, girare bene, aggiungere 2 cucchiaini di zucchero (toglie l’acidità al pomodoro) e chiudere con un coperchio. Far cuocere un’oretta, girando di tanto in tanto e aggiungendo, se necessario, altra acqua. Aggiungere un dado da cucina (oppure il sale) e far asciugare bene, fino ad ottenere un ragù bello denso. Aggiungere del basilico fresco sminuzzato a mano.

Come fare la besciamella

Veniamo al terzo ingrediente base: la besciamella. Alcuni la pensano troppo grassa e la sostituiscono con la mozzarella (ma in questo modo la lasagna avrà un sapore piuttosto diverso). Chi ha poco tempo può acquistarla già pronta al supermercato, la si trova praticamente ovunque. Ma se volete cimentarvi nella preparazione della besciamella home made sappiate che non è difficilissima.

Ingredienti:

  • 1 lt latte 
  • sale 
  • 90 gr di burro 
  • 60 gr di farina circa 

Procedimento:

In un pentolino, far sciogliere il burro a fuoco basso. Unire la farina e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Unire a poco a poco il latte e mescolare bene con il cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Continuare a mescolare finchè la besciamella si raddensa. Per lasagne ‘rosse’, la besciamella va lasciata più asciutta. Per lasagne senza sugo invece la besciamella va lasciata leggermente più liquida.

Per una besciamella light: sostituire il burro con un po' di brodo e il latte intero con quello scremato. Se invece volete una besciamella ancora più light provate a fare quella vegana: vi spieghiamo qui come.

Lasagne al forno: come cuocerle

Le lasagne si cuociono rigorosamente al forno (no, non sono possibili alternative). Ma veniamo ai consigli e ai trucchi furbi per cuocerle al meglio. Tanto per cominciare il forno deve essere impostato a 180-200°: come stabilire la temperatura giusta per le nostre esigenze? Molto dipende dalla potenza del forno, che avrete ben presente se lo avete sperimentato a sufficienza. La seconda variabile da tenere in considerazione è la consistenza della lasagna: più sarà sostanziosa e spessa la lasagna e maggiore dovrà essere la temperatura di cottura.

Questo vale anche per i tempi di cottura: la lasagna deve cuocere in genere almeno 40 minuti. Da qui in poi sta a voi stabilire quanto altro tempo vi occorre per la cottura che preferite. Se desiderate infatti un effetto molto croccante e "abbrustolito" (che comunque può non piacere a tutti) potete cuocere la lasagna anche per un'ora.

Un trucco furbo per voi: può capitare che il tipo di forno faccia bruciacchiare la superficie della lasagna mentre la parte interna resta poco cotta. Per ovviare a questo inconveniente ricoprite la teglia con dell'alluminio per la prima mezz'ora di cottura, e in seguito rimuovetela.

Come congelare le lasagne

Uno dei grandissimi vantaggi delle lasagne è che si possono preparare in anticipo, facilitandoci il lato organizzativo di pranzi e cene con molti invitati: tra l'altro una lasagna preparata il giorno prima e debitamente scaldata in forno a 200° è ancora più buona. Non tutti sanno però che la lasagna si può congelare (ora avete capito come fa vostra cognata ad invitare 10 persone a cena con un giorno di preavviso?). Andiamo a vedere i punti più importanti sul congelamento delle lasagne:

  • Le lasagne possono essere congelate sia da cotte che da crude. Se cotte non potete metterle in congelatore appena sfornate, ma devono raggiungere la temperatura ambiente.
  • Attenzione al contenitore: meglio non utilizzare teglie e fogli di alluminio perchè oltre a non essere ermetici possono modificare il sapore della lasagna con un retrogusto metallico. Meglio utilizzare piuttosto contenitori o pirofile adatti al congelatore (devono avere sul fondo il simbolino del fiocco di neve), che vanno ricoperti con pellicola trasparente avvolta in più strati, oppure chiusi in sacchetti per congelatore. La chiusura deve essere perfetta.
  • Attenzione anche agli ingredienti che devono essere freschissimi. Un occhio di riguardo va alla carne: obbligatorio utilizzarne di fresca, perchè se era già congelata può essere pericoloso congelarla una seconda volta.
  • Come per tutti i cibi congelati in modalità casalinga vale sempre la regola che è meglio non lasciarli in freezer per troppo tempo: mai superare il lasso di tempo di qualche mese.
  • Quando scongelate le lasagne, sia che siano crude che già cotte, non mettetele direttamente in forno: piuttosto lasciatele a scongelare almeno per una notte.

Lasagne alla bolognese

Le lasagne alla bolognese sono la ricetta più classica e famosa: per prepararle bisogna farcire la pasta con ragù alla bolognese, besciamella e parmigiano. Seguite le ricette che vi abbiamo riportato sopra per preparare pasta, besciamella e ragù. Se poi volete preparare il ragù bolognese a regola d'arte sarà necessario sostituire lo strutto all'olio e il vino rosso a quello bianco, completando poi la preparazione con una noce di burro. Inoltre la carne utilizzata non deve essere solo di manzo, ma in parte anche suina. Si tratta di un condimento dal sapore molto deciso che potrebbe non incontrare i gusti di tutti, quindi attenzione a non caricare troppo la lasagna.

Lasagna napoletana

La lasagna napoletana si distingue da quella tradizionale innanzitutto perchè contiene il ragù napoletano (più ricco di quello bolognese), e poi perchè nettamente più ricca quanto a ingredienti. Oltre al già saporitissimo sugo, che richiede una cottura di circa 4 ore, in questa lasagna troviamo di solito uova sode, ricotta (lavorata con un poco di sugo), piccole polpette di carne di manzo fritte, pecorino e mozzarella fior di latte. In ogni strato bisogna mettere tutti questi ingredienti.

Lasagne vegetariane e con verdure

Dalla lasagna napoletana alla lasagna con verdure: parliamoci chiaro, anche in questo caso la lasagna non diventa un piatto leggero, ma la versione con le verdure è sicuramente più salutare. La preparazione è estremamente semplice: vi occorrono sempre la pasta e la besciamella. In più potete utilizzare le verdure che preferite e se gradite parmigiano e mozzarella. In questo caso dovete fare attenzione a due errori molto comuni:

  • poichè non c'è sugo è utile fare una besciamella più fluida, o - se utilizzate quella già pronta - allungarla con un poco di acqua.
  • le verdure vanno tassativamente cotte, perchè mettendole direttamente crude nella lasagne rischiate di ritrovarle ancora semicrude a fine cottura. Se non avete molto tempo potete limitarvi a grigliarle: l'importante è che siano cotte.

Travate tantissime idee di lasagne alle verdure nel nostro ricettario sulle lasagne vegane.

Ricetta della lasagna bianca

Se non siete amanti del sugo di pomodoro sappiate che la lasagna in bianco può rivelarsi davvero appetitosa. Il pro è che possiamo utilizzare moltissimi ingredienti diversi. In questo caso però è davvero difficile fare a meno della besciamella, o la lasagna sarà troppo secca. Ecco alcune idee per farcire la lasagna bianca:

  • con i funghi: si cuoce un misto di funghi surgelati con olio, aglio e prezzemolo e lo si intervalla alla besciamella, mozzarella e parmigiano; 
  • con le zucchine grigliate: si grigliano le zucchine e le si intervallano con besciamella, mozzarella e parmigiano; 
  •  
  • con gli spinaci e la ricotta: si sbollentano gli spinaci, si strizzano bene e si frullano, unendoli alla besciamella. La ricotta viene sbriciolata sulle lasagne al posto della mozzarella;
  • con la zucca e la salsiccia: si fa bollire la zucca e la si schiaccia bene con la forchetta, riducendola in purea. La si amalgama alla besciamella e la si intervalla con la salsiccia soffritta, la mozzarella tritata e il parmigiano;
  • con prosciutto cotto e fontina: si trita la fontina e si intervallano besciamella, mozzarella tritata, fontina, parmigiano e fette di prosciutto cotto; 
  • con prosciutto cotto, funghi e spinaci: si sbollentano gli spinaci e si strizzano bene; si fanno trifolare i funghi in padella con olio, aglio e prezzemolo; si intervallano spinaci, funghi e prosciutto cotto alla besciamella e alla mozzarella tritata.

Ricetta lasagne con il pesto alla genovese

Se siete amanti del pesto alla genovese questa è la lasagna che fa per voi. La preparazione è semplicissima: basterà preparare un buon pesto alla genovese (o in alternativa comprarne uno già pronto) e utilizzarlo insieme alla besciamella nel farcire i vari strati della lasagna. Soprattutto se preparate il pesto in casa e se usate farlo dal sapore molto deciso non sarà necessario usare altri condimenti.

Lasagne di pesce

Una versione molto particolare della lasagna, e un po' più complessa da realizzare, è la lasagna di pesce. Questa ricetta esiste in molte varianti e di solito è bianca. A posto del ragù troviamo i frutti di mare, mentre la besciamella può essere aromatizzata appositamente con un brodo di pesce. Ecco la ricetta completa.

Lasagne ai carciofi

Ecco un'altra ricetta di lasagne vegetariane e anche abbastanza facili da preparare. Oltre alla besciamella infatti vi basterà preparare dei carciofi in padella. Procedete a pulire i carciofi, tagliateli a fettine e cuoceteli in padella in un soffritto di aglio, poi man mano aggiungete del brodo vegetale e completate la cottura in questo modo aggiustando a piacimento con sale pepe e prezzemolo. A questo punto potete procedere a montare la lasagna come d'abitudine.

Lasagne al radicchio

Spesso tendiamo a sottovalutare il radicchio, che invece è un ingrediente estremamente versatile: potete cuocerlo sulla piastra, oppure in padella in un soffritto di porri. Il bello è che possiamo poi abbinarlo con una grande quantità di ingredienti, soprattutto formaggi. Su tutti privilegiate la scamorza affumicata oppure il gorgonzola. Un altro ingrediente che si abbina nenissimo con il radicchio è lo speck. Immancabile come sempre la besciamella.

Lasagna e ricette alternative

Avrete ormai capito che la lasagna è un piatto di rara versatilità, che si può declinare in mille versioni diverse. Vi regaliamo allora tre ricette davvero originali e alternative:

  • Lasagne ai porri: ecco una versione davvero minimal e molto delicata delle lasagne, che potete rendere più interessante utilizzando della pasta colorata. Ecco la ricetta completa.
  • Lasagne alla mortadella: ecco una ricetta semplicissima e sorpredente, con pochi ingredienti e veloce preparazione. Assieme alla mortadella la lasagna andrà farcita con uova e parmigiano, per un risultato finale davvero saporito. Ecco la ricetta spiegata nel dettaglio.
  • Lasagne nere di mare: una versione piuttosto originale delle lasagne di pesce, arricchita dall'uso di pasta sfoglia di colore nero, che potete fare anche in casa servendovi del nero di seppia per colorare la pasta. La preparazione è abbastanza laboriosa e sicuramente da riservare alle grandi occasioni. Ecco la ricetta spiegata passo passo.
gpt native-bottom-foglia-cucina
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0