gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

Alla scoperta della pasta integrale: come si cucina e perchè fa bene

/pictures/2017/07/11/alla-scoperta-della-pasta-integrale-come-si-cucina-e-perche-fa-bene-1971074653[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina

Tutto quello che non sapete sulla pasta integrale: perchè è diversa da quella normale, come si cucina nel modo migliore e qualche ricetta sfiziosa

Pasta integrale: le ricette e i benefici per chi è a dieta

La pasta integrale sta pian piano uscendo dalla nicchia, ed è probabilmente merito della sempre più diffusa propensione a un'alimentazione salutista. Secondo una ricerca Doxa per AIDEPI, il 53% degli italiani predilige proprio la pasta integrale per una serie di motivi. Dobbiamo però ammettere che su molti aspetti regna ancora parecchia confusione e disinformazione: questo vale sia per chi ancora non si è avvicinato a questo tipo di pasta, sia per chi invece la consuma come se fosse la panacea di tutti i mali. E allora andiamo a vederci chiaro cercando di capire perchè la pasta integrale faccia bene, se davvero è così adatta alla dieta, e soprattutto come cucinarla nel modo migliore.

Ecco tutto quello che vi spiegheremo sulla pasta integrale:

gpt native-middle-foglia-cucina

La differenza tra pasta integrale e pasta tradizionale

La prima domanda è la più ovvia: in che cosa la pasta integrale è diversa da quella tradizionale? La prima differenza è indubbiamente visiva  e cromatica: la pasta integrale infatti è di un colore più scuro (simile a quello del pane integrale) e ha un aspetto più "ruvido" rispetto alla pasta tradizionale.

Ricette di pasta vegane

Per quanto riguarda la sua composizione, la pasta integrale è fatta con un impasto di semola di grano duro integrale e acqua. La semola di grano duro è quella utilizzata anche per la pasta tradizionale, con la differenza che in questo caso il grano integrale. Questo vuol dire che il chicco di grano resta interno, cioè non viene tolta la parte più esterna, vale a dire la crusca.

Pasta integrale prezzo

Il prezzo della pasta integrale non è affatto eccessivo, anche se è un po' più elevato rispetto a quello della pasta di grano duro. Se infatti un pacco di pasta tradizionale da mezzo chilo si aggira su un prezzo medio di 1 Euro, per la pasta integrale arriviamo attorno a 1.50 Euro. Prezzi lievementi più alti poi per la pasta integrale biologica.

Che gusto ha la pasta integrale?

Rispetto alla pasta di grano duro tradizionale la pasta integrale ha un sapore un po' più forte e intenso, ma che non si discosta dalla prima in maniera eccessiva. Per questo si adatta a una grande quantità di condimenti diversi, e anzi è buona anche quando il sapore del condimento non è troppo forte. Inoltre il sapore deciso della pasta integrale si sposa molto bene con ingredienti più dolci, come ad esempio la zucca o le noci. Ottima anche con il pesce, il sugo perfetto per la pasta integrale è quello di verdure. Inoltre la pasta integrale si presta molto bene anche nella preparazione della pasta fredda.

Calorie e valori nutrizionali della pasta integrale

E ora veniamo a una delle informazioni più interessanti sulla pasta integrale, vale a dire le sue proprietà. Cominciamo col dire che la pasta integrale ha meno calorie di quella tradizionale, il che la rende molto gettonata da chi è a dieta. La differenza però non è così grande come alcuni potrebbero credere: la pasta di grano duro infatti misura circa 350-360 calorie per 100 gr, mentre quella integrale ne fornisce circa 330 per 100gr.

Ricette facili e sfiziose con il miglio

La grossa differenza si nota invece nelle proprietà nutritive: la pasta integrale infatti possiede una dose di fibre molto elevata, e questo fa la differenza. Per ogni 100 gr di pasta integrale infatti troviamo circa 8 gr di fibre (quasi il quadruplo rispetto alla pasta di grano duro), ed è proprio questa caratteristica a rendere la pasta integrale tanto "salutista".

Perchè la pasta integrale fa bene

I benefici della pasta integrale quindi arrivano quasi tutti dal grande apporto di fibre. Le fibre infatti oltre a farci sentire più sazi, migliorano la digestione e il funzionamento dell'intestino. Questo non vuol dire che dobbiamo abbuffarci di pasta integrale per avere un maggiore apporto di fibre: il fabbisogno infatti va colmato consumando soprattutto frutta e verdura.

E non finisce qui: la pasta integrale ha anche un basso indice glicemico, il che è d'aiuto contro il diabete, l'obesità, e le patologie cardiovascolari.

La pasta integrale è senza glutine?

La risposta a questa domanda è abbastanza ovvia, ma per dissipare qualsiasi eventuale dubbio lo ribadiamo: il glutine si trova in tutti gli alimenti derivati dal grano, e di conseguenza anche nella pasta integrale. Quindi chi soffre di celiachia non dovrebbe consumare pasta integrale, ma ripiegare sulla pasta senza glutine.

%(gallery 19724; 8%)

Ricette con la pasta integrale

Ora che abbiamo chiarito le principali caratteristiche della pasta integrale, passiamo a quello che è forse il dubbio più diffuso: come si cucina la pasta integrale? In molti temono di non valorizzarla abbastanza con i soliti condimenti, e in effetti è meglio conoscere gli abbinamenti più adatti che meglio valorizzano questo tipo di pasta. Di seguito trovate alcune idee super sfiziose e facili da realizzare per condire la pasta integrale, suggeriti dall'AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane):

  • Pomodoro fresco, cozze e vongole: la più classica ricetta di pesce si associa benissimo alla pasta integrale e dà vita a un piatto molto estivo. Non dimenticate di completare il piatto con una abbondante spolverata di prezzemolo. Pasta consigliata: spaghetti.
  • Pistacchi, menta e pomodori pachino: basta preparare un veloce sugo con i pomodori pachino freschi e completare con del pistacchio e menta, per un piatto dal profumo siciliano. Pasta consigliata: pennette.
  • Peperoni rossi e verdi: l'accostamento tra peperoni e pasta integrale è particolarmente indovinato. Frullate i peperoni verdi in modo da avere una crema, e saltate in padella a pezzetti quello rosso. Pasta consigliata:tortiglioni.
  • Prosciutto e agrumi: un condimento semplicissimo ma a suo modo originale.  Per il tocco in più, aggiungere prezzemolo e peperoncino freschi. Pasta consigliata: linguine.
  • Pomodorini, capperi e rana pescatrice. Il perfetto piatto di pasta estivo: prepare un sugo semplicissimo col pomodoro fresco, e unite la polpa tenera del pesce e verso fine cottura i capperi, che creeranno un perfetto contrasto. Pasta consigliata: penne.
  • Pesto di zucca e lattuga: fate un bel pesto frullando insieme zucca, pinoli, lattuga, basilico, ricotta, grana grattugiato e germogli di crescione. Avrete un condimento davvero nutriente ma allo stesso tempo healthy. Potete poi sperimentare altri condimenti a base di zucca, il cui sapore si associa particolarmente bene a quello della pasta integrale. Pasta consigliata: fusilli.
  • Pecorino, casera, verza, noci e mandorle: un altro piuatto molto autunnale, in cui il sapore forte del formaggio domina contrastando bene il gusto forte della pasta integrale. Pasta consigliata:  rigatoni.
gpt native-bottom-foglia-cucina
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0