gpt
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Ricetta della torta mimosa classica e di qualche gustosa variante!

/pictures/20160212/ricetta-della-torta-mimosa-classica-e-di-qualche-gustosa-variante-2501587219[4478]x[1867]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0

La torta mimosa è uno dei dolci più classici che esistono! Ottima per moltissime occasioni, morbida e golosissima!

Ricetta torta mimosa classica e varianti

Qual è la torta più classica che ci sia da mettere in un menù dell'8 Marzo? Probabilmente la torta mimosa è in cima alla classifica per l'8 Marzo! Buonissima e dolcissima grazie al morbido pan di Spagna, la mimosa è un must che bisogna all'occorrenza saper preparare. La ricetta è certamente elaborata, ma non difficile, basta seguire bene tutte le indicazioni e il vostro dolce per la Festa della donna sembrerà uscito da una pasticceria! Oltre alla mimosa classica, esistono molte gustose varianti della mimosa, ad esempio con le fragole e le meringhe, che vale proprio la pena aggiungere al nostro ricettario personale per l'8 Marzo! Ecco tutti i segreti della torta mimosa da mettere nei menù della Festa della donna

Come preparare la Torta mimosa

gpt
La torta mimosa è uo dei grandi classici che non passa mai di moda! Ovunque la portiate sarà sempre salutata con un sorriso e guardata con autentico desiderio. Esistono tante ricette e numerose versioni, ma quella classica è certamente un must che bisogna imparare per poi tentare le golose varianti. Ecco la video ricetta di Giallozafferano! Ma non perdete i nostri preziosi consigli su come realizzare una torta mimosa classica, una mimosa alle fragole e una mimosa con delle buonissime meringhe!

Torta mimosa classica

INGREDIENTI

Per la base

  • farina g 120
  • zucchero g 120
  • burro g 30
  • 3 uova
  • vanillina
  • burro e farina per lo stampo
  • sale

Per la farcitura e per guarnire

  • panna montata g 400
  • cioccolato gianduia g 300
  • cioccolato di copertura
  • temperato, g 200
  • nocciole g 50
  • decori di marzapane
  • rum

PREPARAZIONE

Mettete in un contenitore il cioccolato gianduia spezzettato, fatelo sciogliere a bagnomaria, amalgamatelo con le nocciole tritate e lasciatelo raffreddare in frigo. Poi preparate la base per il vostro pan di Spagna: con lo sbattitore elettrico montate le uova con lo zucchero e un pizzichino di sale fino a ottenere un composto gonfio. A punto questo aggiungete la farina e la vanillina setacciate insieme e, per ultimo, il burro fuso, freddo; aiutatevi con il cucchiaio di legno e movimenti dal basso verso l'alto.

Versate l'impasto in uno stampo rotondo di cm 26 di diametro, imburrato, infarinato, e infornatelo a 180° per 35' circa; tirate fuori il pan di Spagna e lasciatelo raffreddare naturalmente. Passiamo ora a preparare torta mimosa: montate con la frusta elettrica il cioccolato gianduia tolto dal frigo, ottenendo una crema spumosa. Riducete il pan di Spagna di circa 2 centimetri pareggiandolo ai bordi.

Prendete i ritagli e passateli al setaccio per ottenere una mollica fine (mimosa), poi tagliate il pan di Spagna in due dischi. Metteteci sopra un po' di rum, spalmateli con la crema al cioccolato e sovrapponeteli ricomponendo la torta che va poi ricoperta di crema e cosparsa di mimosa. Per ultimo, guarnitela con le decorazioni di marzapane, grossi ciuffi di panna montata e un filo di cioccolato temperato.

Con lo stesso filo di cioccolato che scenderà dal cornetto per decorare, disegnate la palizzata, su una striscia di carta da forno alta e lunga a sufficienza per circondare la torta; fate raffreddare e ispessire il cioccolato, poi staccate la palizzata dalla carta e mettetela intorno alla torta, già accomodata nel piatto da portata. Servitela subito.

Torta mimosa alle fragole

INGREDIENTI

Per le basi

  • farina g 300
  • zucchero g 300
  • burro g 150
  • 8 uova
  • vanillina
  • sale
  • burro e farina per gli stampi

Per farcire

  • panna montata g 400
  • fragole g 300
  • Maraschino g 50
  • zucchero
  • succo di limone


Il giorno prima, montate a spuma le uova con lo zucchero e un pizzichino di sale, poi aggiungete la farina setacciata, una bustina di vanillina e il burro fuso e freddo. Versate tre quarti dell'impasto in uno stampo di cm 23 di diametro, imburrato e infarinato, e il resto in un altro stampo, di uguale diametro.  Metteli nel forno entrambi a 190° per 30' circa, avrete così 2 torte: una alta e una bassa. Mettete a marinare le fragole, a fettine, con il Maraschino, 3 cucchiai di zucchero, il succo di limone.

Togliete la crosta laterale alla torta alta, poi tagliatela in 3 strati che cospargerete con la marinata delle fragole A questo punto ricomponete il dolce, farcendo gli strati con fragole e panna montata con la quale spalmerete anche tutto l'esterno. Togliete tutta la crosta alla torta bassa, sbriciolate la mollica e fatela aderire al dolce farcito (mimosa). Guarnite con fragole e la torta sarà pronta per essere servita!

Torta mimosa con le meringhe

 INGREDIENTI

  • pan di Spagna di cm 24
  • 40 meringhette
  • 3 pesche sciroppate
  • scaglie di cioccolato
  • Maraschino

Per la crema pasticcera e ganache

  • latte g 500
  • panna fresca g 300
  • zucchero g 150
  • cioccolato fondente g 100
  • farina g 40
  • 4 tuorli
  • vanillina

INGREDIENTI


Per preparare la crema pasticcera stemperate con il latte caldo i tuorli amalgamati con lo zucchero e la farina, poi fate cuocere la crema su fuoco medio, per circa 8' dall'ebollizione; aromatizzatela con mezza bustina di vanillina. Tagliate il pan di Spagna a fette rettangolari e dividetene alcune a metà per il lungo, e otterrete la forma a triangolo. Rivestite con i triangoli uno stampo per zuccotto, sistemandoli con le punte convergenti al centro dello stampo, poi innaffiateli di acqua e Maraschino in parti uguali.

Riempite lo stampo con la crema pasticcera, fette di pan di Spagna, le pesche a dadini e scagliette di cioccolato; infine pressate il tutto per rendere il dolce compatto e tenetelo in frigo per 2 ore. Per fare la crema ganache sciogliete a bagnomaria il cioccolato mescolato con g 100 di panna, lasciate raffreddare il composto in frigorifero poi montatelo a crema. A questa andrà incorporato il resto della panna (g 200) montata fermissima e la vanillina. 

Togliete la torta dal frigo, levatela dallo stampo e rivestitela di meringhette, pressandole per farle aderire. Riempite gli spazi tra le meringhe con ciuffi di crema ganache, spolverate la torta con mollica di pan di Spagna passata al setaccio e la torta è pronta per essere servita!

gpt
gpt skin_mobile-ros-0-0