strip1-ros
gpt strip1-gpt-cucina-0
1 5

Menu per il giorno del Ringraziamento

/pictures/20151118/menu-per-il-giorno-del-ringraziamento-4272883188[3173]x[1322]780x325.jpeg

Un pretesto per celebrare il giorno del Ringraziamento, con gusto e colore. Ecco alcune ricette tipiche e idee per decorare a tema

Ricette giorno del Ringraziamento

Foglie colorate, tacchini e atmosfera autunnale: arriva il quarto giovedì di Novembre e negli Stati Uniti si celebra una delle feste più popolari, il giorno del Ringraziamento. Festività di origine cristiana, il Thanksgiving day é diventato nel tempo una celebrazione pagana e un giorno di gioiosa gratitudine per la fine del raccolto. Lontani dal volere emulare l'ennesima tradizione americana, cogliamo però il pretesto per provare un menu con piatti tipici del Ringraziamento e organizzare un pranzo o una cena con il meglio dei prodotti di stagione e una tavola allestita a tema. Profumi di spezie e arrosto si sprigionano nella nostra cucina: il tacchino, la salsa di mirtilli rossi, le patate dolci, i piatti a base di zucca e le deliziose torte soffici, le mele caramellate, i crumble. Che amiate o no la festa del Ringraziamento un menu così vi farà sicuramente gola...

Vellutata di zucca in crosta

Ingredienti

  • pasta sfoglia g 500
  • polpa di zucca g 500
  • fagioli bianchi lessati g 250
  • latte g 200
  • panna g 200
  • cipolla g 70
  • farina g 60
  • burro g 50
  • rosmarino
  • semi di papavero
  • brodo l 1,2
  • olio d'oliva
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Preparazione

Soffriggete con poco olio la cipolla tritata, la zucca a dadini e i fagioli. Unite la farina, fatela assorbire, aggiungete il brodo, il latte, sale, pepe, lasciate bollire a fuoco moderato per 40 min, infine frullate e unite la panna. Versate la velluata in ciotole di pasta sfoglia pennellate d'uovo e ottenute rivestendo delle zuppiere in materiale adatto per il forno. Coprite con un disco di pasta. Spolverizzate la copertura con semi di papavero, un pizzico di noce moscata e di pepe e infornate a 200° per 10 min circa. Servite ben calde accompagnate da grissini croccanti

Salsa di mirtilli rossi

Ingredienti

  • mirtilli rossi 250 g
  • zucchero a piacere

Preparazione

Lavate bene i mirtilli e metteteli in una pentola smaltata. Aggiungete dell’acqua e lasciate cuocere qualche minuto a recipiente coperto. Sollevate i mirtilli con il mestolo, scolateli bene e poi, passateli al setaccio fine un po' per volta. Rimettete in pentola la purea ottenuta, diluitela con l’acqua di cottura, fino a ottenere una salsa densa. Aggiungete lo zucchero poco alla volta finchè la salsa non avrà dolcezza e consistenza desiderate

Arrosto di tacchino alla salvia

In alternativa al classico tacchino ripieno, vi proponiamo un delizioso arrosto saporito:

Ingredienti

  • fesa di tacchino in un pezzo solo g 800
  • cipolla g 100
  • salvia
  • olio d'oliva
  • vino bianco secco
  • brodo
  • farina
  • sale
  • pepe

Preparazione

Legate la carne con spago da cucina. Rosolatela nella pentola a pressione con 3 cucchiaiate d'olio. Tritate la cipolla con una bella manciatina di foglie di salvia. Salate e pepate l'arrosto e bagnatelo con vino bianco secco. Lasciatelo evaporare. Aggiungete il trito. Irrorate la carne con una tazza di brodo caldo. Chiudete la pentola e cuocete per 20 min da quando va sotto pressione. Togliete la carne dalla pentola e tenetela in caldo. Mescolate al fondo di cottura un cucchiaino di farina. Servite l'arrosto a fette, accompagnato dalla sua salsa

Torta salata di patate dolci e fagiolini

Ingredienti

  • pasta brisè fresca g 300
  • fagiolini g 250
  • patate dolci affettate g 200
  • parmigiano g 60
  • 3 uova
  • latte
  • burro
  • olio d'oliva
  • cipolla
  • aglio
  • prezzemolo
  • timo
  • pangrattato
  • sale
10 piatti golosi per dire grazie!

Preparazione

Lessate separatamente in acqua bollente salata le patate dolci e i fagiolini puliti. Tritate una cipolla media con uno spicchio d'aglio. Fate appassire il trito in 2 cucchiaiate d'olio e una di burro. Passate patate e fagiolini, lasciandone da parte una manciata. Mescolate il passato con un trito di prezzemolo e timo, il parmigiano grattugiato e le uova battute con mezzo bicchiere di latte. Stendete la pasta in uno stampo per crostate leggermente imburrato, bucherellate il fondo e passatela per 10 min nel forno caldo a 180°. Togliete la torta dal forno e versateci il ripieno; guarnitela con i fagiolini restanti. Cospargete di pangrattato, infiocchettate di burro e completate la cottura per altri 25 min

Torta meringata alla mele

Ingredienti

  • 170 g di farina
  • 100 g di burro
  • un pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di lievito vanigliato
  • un cucchiaio di zucchero
  • 4 cucchiai di acqua calda

Per la ripieno

  • 5 mele
  • 3 cucchiai di zucchero
  • la scorza di mezzo limone
  • liquore Calvados
  • una noce di burro.

Per la meringa:

  • 2 chiare d'uovo
  • 80 g di zucchero
  • un cucchiaino di maizena
  • mezzo cucchiaino di aceto
  • 50 g di mandorle tritate

Preparazione

Mescolate, farina, sale, zucchero e al lievito. Disponete a fontana, la farine aggiungere il burro, l'acqua calda e impastate. Usate la pasta per rivestire una teglia imburrata; bucherellare la superficie, coprire con carta da forno, riempire di fagioli secchi e cuocere in forno a 180 °C per 10 minuti. Sciogliete il burro, aggiungete le mele sbucciate e tagliate a fettine sottili, cospargete di zucchero e di scorza di limone grattugiata e fatele eggermente caramellare a fuoco vivace. Spruzzate con mezzo bicchierino di Calvados. Lasciate raffreddare. Togliete la torta dal forno, eliminate i fagioli e la carta e versatevi le mele preparate. Montate le chiare a neve soda, incorporate lo zucchero, la maizena e l'aceto. Con questa meringa ricoprite le mele, cospargete di mandorle tritate e rimettete la torta in forno a calore moderato finché la meringa sarà dorata

 

gpt inread-0
gpt skin-mobile-cucina-0