PianetaDonna

Catambra, la pianta antizanzare che ci salverà l’estate<

Estate fa rima con caldo e….zanzare! Non so voi ma io le provo tutte, da sempre eppure finora non sono mai riuscita a passare indenne da una bella stagione senza punture! Tuttavia ho letto un articolo che mi ha convinto a provarne una nuova: cercare di sconfiggere gli odiati insetti facendo ricorso ad una pianta. Si chiama Catambra e, forse, mi salverà la pelle nella prossima bella stagione!

Non posso ancora garantire il risultato ma una cosa è certa: sono stufa di cospargermi di oli, creme alla citronella e di ricordarmi di attaccare piastrine e areare i locali prima di rientrare in casa. La Catambra, invece, se funziona come dicono, potrebbe fare al caso mio e vostro se avete lo stesso problema!!

Non a caso viene anche chiamata pianta anti zanzara. Non esiste in natura ma è frutto di un innesto, inventato per risolverci un pò di fastidi da puntura. E’ stata brevettata da un vivaio bresciano, Ambrogio Vivai, raggiungibile all’indirizzo www.ambrogioitalia.com.

Caratteristiche della Catambra: La contraddistingue dalle altre piante il principio repellente per le zanzare, che si chiama catalpolo, contenuto in quantità 4 volte superiore alle altre. Ne esistono diverse tipologie, adattabili a tutti gli ambienti da casa. Piante da esterno o da appartamento e con forme diverse, l’unica cosa che resta uguale (speriamo!!) è l’efficacia antizanzara.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

Non ci sono commenti

Articoli Correlati

Lascia un commento