strip1-home
1 5

Come aprire un blog su Pianetadonna: la guida pratica

Hai voglia di aprire un blog che parli delle tue passioni ma pensi di non essere abbastanza bravo tecnicamente? Niente paura! Ecco la guida pratica per aprire un blog su Pianetadonna, personalizzarlo e arricchirlo in maniera semplice e veloce con i plugin di Wordpress

adsense-foglia-300
Da anni desideri aprire un blog, ma continui a rimandare perchè pensi di non essere tecnicamente capace? Indubbiamente per personalizzare e "accessoriare" al meglio un blog qualche piccola conoscenza tecnica è utile. Ma niente paura: ecco per voi la guida per aprire un blog su Pianetadonna e farlo diventare davvero cool in pochissime mosse. Ecco tutto quello che devi fare

Come si apre il blog?

Primo passo: ovviamente devi andare sulla pagina per creare il blog. Scegli un titolo per il tuo blog e 5 parole chiave che indichino gli argomenti principali del blog e aiutino i tuoi lettori a trovarti. Scegli la tua skin preferita (ma puoi cambiarla anche in seguito), inserisci i tuoi dati e aspetta la mail di attivazione del profilo. Complimenti: ora hai un blog!

A questo punto il link contenuto nella mail di attivazione ti farà accedere direttamente al panello di controllo del tuo blog (NB: non cancellare la mail perchè contiene Username e Password con i quali accederai da ora in poi). Ora puoi cominciare a personalizzare il blog come preferisci. Per prima cosa vai sulla label Alterblog in alto a sinistra, e nel menu a cascata clicca su "Amministra il blog"

come amministrare il blog

A questo punto avrai davanti la pagina da dove poter personalizzare, ma anche aggiornare il tuo blog. La pagina principale che hai di fronte è la Bacheca, dalla quale puoi raggiungere tutte le funzionalità di amministrazione del tuo blog.

la bacheca di amministrazione blog


Tutte le funzionalità sono raggiungibili dal menù nella barra a sinistra della pagina, e sono suddivise in voci, che sono le seguenti:

Articoli: per scrivere nuovi articoli, gestirli e modificare articoli già scritti
Media
: per caricare e gestire file di immagini, file musicali o video
Link
: serve ad aggiungere o modificare i link ad altri siti che compaiono nella colonna destra del blog (in gergo si chiama blogroll). Ci puoi mettere i tuoi siti preferiti, quelli che leggi più spesso, o che parlano di argomenti simili ai tuoi
Pagine: per creare e gestire ulteriori pagine nel blog oltre a quella principale. Ad esempio puoi creare una pagina apposita in cui ti presenti
Commenti
: per gestire i commenti, ed eventualmente eliminarli o moderarli (cioè permettere che siano visibili solo dopo la tua approvazione)
Aspetto
: da qui puoi gestire la grafica del blog. Puoi cambiare la skin, o apportarle lievi modifiche, e decidere quali widget (cioè componenti, caselle) inserire nella sidebar del blog (=la barra di destra)
Plugin
: di questo menu parleremo in seguito
Utenti
: da qui puoi gestire il tuo profilo o aggiungere altri utenti, se vuoi che il blog abbia più autori
Strumenti
: qui ci sono alcuni strumenti utili soprattutto per importare contenuti da siti o blog preesistenti
Impostazioni: per gestire le impostazioni generali del blog, dal titolo in poi

Come potrai notare i blog di Pianetamamma sfruttano la piattaforma WordPress, che è una delle piattaforme più funzionali e più diffuse per la creazione di blog. Uno dei vantaggi di Wordpress è che può sfruttare i plugin.

Cosa sono i plug-in?

La parola plug-in in inglese vuol dire letteralmente innesto, inserimento. Nel nostro caso i plug-in sono quindi degli "accessori" che possiamo inserire nel nostro blog per arricchirlo. Uso la parola accessori proprio perchè si tratta di fatto di singoli componenti ognuno dei quali permette di svolgere una funzione. Un esempio? Se desideri avere nella sidebar del blog un'anteprima di una  gallery, ti basterà installare il plugin apposito per visualizzare le gallery.

Esistono tantissimi plugin per Wordpress, vale a dire che le possibilità di "accessoriare" il vostro blog sono veramente ampissime! Questo perchè qualsiasi sviluppatore può mettere a punto un plugin e, previa approvazione dello staff Wordpress, metterlo a disposizione degil utenti.

Come si scarica un plugin?

Per procurarci il plugin che ci interessa non c'è bisogno di avventurarci in astruse ricerche: possiamo rimanere nel nostro pannello di gestione del blog, basta cliccare sulla voce "Plug-in" nel menu a sinistra.

come scaricare i plugin

Cliccando su Plugin avrai davanti la schermata "Gestione plugin", e proprio accanto a questa dicitura c'è il pulsante magico: "Aggiungi nuovo". Cliccaci sopra e avrai davanti la schermata da cui cercare e installare i plugin che ti interessano. E qui l'interrogativo sorge spontaneo:

Quali sono i plug in da scaricare?

Se sei davvero alle prime armi, probabilmente non ne hai idea. Tranquillo non ti lasciamo a piedi.
Di seguito ti indichiamo i plugin più famosi e più usati, che svolgono le funzioni più gettonate.

Contact Form 7
Serve ad inserire nel blog la classica area "Contattami", in cui l'utente può inserire un messaggio da inviarti che arriverà dritto alla tua casella di posta elettronica.
GD Star Rating
Con questo plugin puoi inserire sotto ad ogni post le tipiche "stelline" con le quali l'utente può votare l'articolo.
Menubar
Serve a inserire e personalizzare la barra dei menu, vale a dire quella barra orizzontale che si trova in alto, di solito appena sotto l'intestazione di siti e blog, composta da linguette che portano alle varie sezioni del blog stesso. Ad esempio puoi creare una barra dei menu con una linguetta per ogni categoria del blog
NextGEN Gallery
E' un generatore di gallery, in cui puoi caricare le tue foto o immagini
NextGEN Gallery Sidebar
Serve a creare una casella da inserire nella sidebar (cioè la barra laterale) del blog, dove compaiono le anteprime delle tue gallery create con NextGEN Gallery.
Popularity Contest
E' un tool che serve a determinare e indicare i post più popolari inseriti nel tuo blog
Sidebar Generator
Uno strumento funzionale per creare e organizzare delle sidebar (la barra laterale del blog)
Simple Tags
Serve a creare delle tag. Le tag sono le parole chiave che associate ad ogni post che scrivi. Simple Tags ti aiuta a gestirle
WP-Polls
Con questo plugin puoi creare sondaggi da inserire nel blog, a cui i tuoi lettori possono rispondere
WP-SpamFree
Un'ottima protezione antispam, per evitare lo spam nei commenti

Come si installa un plugin?

Eravamo rimasti alla schermata di ricerca dei plugin. Ora che sai quali sono i plugin che ti conviene scaricare scegline uno per cominciare, digita il titolo nel campo di ricerca, e immediatamente nello spazio sottostante compariranno i risultati della ricerca. Individua il plugin che ti interessa (se hai digitato bene il nome in genere è il primo risultato della ricerca) e clicca su Installa. Si aprirà una finestra con tutte le informazioni relative al plug in. Clicca sul pulsante arancione Installa ora, in alto a destra. A questo punto sulla schermata comparirà un messaggio che confermerà l'installazione del plugin. Qui devi cliccare su "Attiva Plugin".

Torna alla bacheca e dai un'occhiata al menu laterale di sinistra. Noterai che in ultima posizione si è aggiunta una nuova voce, che porta il nome del plugin che hai installato. Cliccando sulla voce vi si aprirà un sottomenu che ti permetterà di usare la nuova funzione come meglio credi. Esempio: se hai installato NextGEN Gallery puoi ora creare delle gallery da inserire nel blog.