strip1-coppia
1 5

Coppie a orologeria: i segnali che ci fanno capire che non durerà...

Quante volte hai visto la fine di una storia prima dei diretti interessati? Di una coppia o di un matrimonio. Eppure i segnali c’erano già dall’inizio...

A cura di Paola Fabris

Chi è esterno alla situazione spesso vede i problemi e le soluzioni più chiaramente di chi sta vivendo un problema irrisolvibile. Non è mai troppo presto per fare aprire gli occhi alla nostra migliore amica che non vede la fine inevitabile della sua storia. Ma come mai alcune coppie scoppiano e nonostante l’impegno non si riesce a risanare la situazione? Ci sono veramente segnali he fanno presagire la fine di una storia? Sembrerebbe di sì.
 

LEGGI ANCHE: I 6 TIPI DI COPPIA IN CUI NON VORRESTE MAI TRASFORMARVI


Spesso si comincia a parlare dei problemi quando uno dei due non ne può più e se si è già rivolto a un legale oppure ha già ripreso una nuova vita. Inutile dirlo: il problema principale è la mancanza di comunicazione. Nessuno si sveglia al mattino cambiato o con la voglia di separarsi. I problemi spesso si trascinano per mesi, addirittura per anni. I conflitti andrebbero quindi gestiti appena nascono
 

LEGGI ANCHE: LE FRASI CHE UNA COPPIA DOVREBBE DIRSI SEMPRE


Ci sono coppie che non hanno mai litigato, ma non è positivo. Impossibile avere sempre le stesse idee su tutto. Solitamente in questi casi uno dei due si priva di una parte importante della propria personalità, ed evita di ribattere su qualsiasi argomento pur di non litigare. Ma con il tempo anche una persona mansueta può non farcela più. Spesso cominciano i litigi che dopo anni di quiete possono spiazzare chi si trova davanti un partner non più riconoscibile. La parte che per anni ha comandato, non sa più come gestire una persona totalmente diversa, inoltre spesso i cambiamenti non si limitano alla sola parte verbale, ma anche a nuovi comportamenti di distacco e indipendenza. Una serie di stravolgimenti che minano l’equilibrio della coppia. Chi vuole andare avanti deve incontrarsi a metà strada. Non può esserci uno che comanda e chi è succube. Una coppia così sbilanciata ha i minuti contati. Forse poteva funzionare anni fa, quando le donne erano completamente dipendenti dai mariti. Oggi poche donne accetterebbero di essere comandate a bacchetta da un uomo. La vecchia storia degli opposti che si attraggono può durare poco. La coppia dovrebbe colmare le lacune e non annullare uno dei due.
 

TI POTREBBE INTERESSARE: I CLASSICI MOTIVI DI LITIGIO IN UNA COPPIA


Ma anche una coppia che litiga sempre su tutto avrà una vita breve. Ci sono litigi che non si dimenticano, e se all’inizio si è più portati a sorvolare, con il tempo e la convivenza, ognuno rimarrà più radicato nelle proprie convinzioni. Ci sono i grandi temi della vita su cui una coppia può litigare: religione, educazione dei figli, politica, famiglia di origine. Ma se la coppia litiga anche per ogni piccolo problema quotidiano e il nervoso innesca un meccanismo di orgoglio ferito e silenzi, fate attenzione. La coppia non deve essere un campo di battaglia. E non crediate che con il tempo le cose cambieranno. Un altro problema riguarda il non avere un progetto comune. Se uno dei due continua a parlare sempre e solo in prima persona semplicemente vi sta dicendo: “Io continuerò a seguire i miei sogni e tu dovrai adattarti”. C’è chi è concentrato sul proprio lavoro e impone orari al partner senza capire che anche l’altro ha un lavoro. C’è chi desidera o non desidera figli e impone il proprio pensiero al partner senza volerne parlare. Chi ha idee sulle vacanze, sulle passioni e le impone all’altro senza parlarne. Scappate da chi si giustifica dicendo: “Io ho sempre fatto così”. Perché ognuno di noi ha un passato, ma quando ci si innamora si dovrebbe coinvolgere l’altro e lasciarsi coinvolgere dalle sue passioni
 

LEGGI ANCHE: SE LUI A UN CERTO PUNTO VUOLE LA "VITA SPERICOLATA!"


La coppia serena è formata da due persone che hanno voglia di condividere divertimenti, segreti, problemi. Una coppia senza dialogo non ha futuro. Le donne tendono a giustificare i compagni che non parlano perché “Gli uomini non si confidano”, ma alla lunga avranno di fianco un marito che non conoscono più e che spesso ha segreti più o meno importanti che possono avere ripercussioni anche nella vita della coppia. Per capire se il partner può essere quello giusto occorrerebbe guardarlo con distacco e chiedersi se effettivamente un suo comportamento o un suo ragionamento possano creare problemi in futuro. Anche il modo di esprimersi è fondamentale. Chi impone con arroganza le proprie idee tenderà a farlo sempre. Dovremo quindi capire se i suoi difetti e i consigli di chi ci sta intorno meritano attenzione. Per evitare di trovarsi alla separazione dicendo: “Non è mai cambiato, avrei dovuto capirlo”