strip1-coppia
1 5

La sposa in un click!

/pictures/20141004/la-sposa-in-un-click-1644974129[3939]x[1643]780x325.jpeg

La nostra amica si sposa e indovinate a chi ha chiesto di farle le foto il giorno del matrimonio? Già, proprio a noi! Ecco come prepararsi all'impresa!

A cura di Gianluca Petrillo

COME FARE FOTO AL MATRIMONIO DI UN'AMICA - “Vuoi fare delle foto al mio matrimonio?”. Vi hanno mai fatto questa domanda?  Magari  solo per il fatto di possedere una macchina fotografica decente. Le più sicure si saranno lanciate, ma non è da escludere un attacco di panico seguito dalla prefigurazione di una catastrofe fotografica. Calma, ecco alcuni consigli per affrontare al meglio la richiesta di una vostra amica che sta per sposarsi.  

La lista  (Non di nozze)

Una cosa che può sicuramente aiutare è quella di sedersi a un tavolo con la coppia, o solo la sposa per fare un elenco delle immagini che vorrebbero vedere nel loro album. Una volta compilata un’ipotetica lista, aggiungete le vostre note e le immagini che secondo voi vanno fatte. Il giorno del matrimonio questo importantissimo documento deve essere sempre con voi, cosi sarete sicure di non perdere nulla.

Come organizzare la valigia per il viaggio di nozze

Tale madre, tale figlia

Oltre alla sposa i protagonisti di un matrimonio sono anche le rispettive famiglie, soprattutto i familiari più stretti. Magari potreste non essere  consapevoli delle dinamiche familiari in corso in quel preciso istante, ma le foto di una sposa insieme alla madre possono offrire suggestioni intense, è un momento di passaggio, una figlia che costruisce una nuova famiglia, e a livello visivo cercare degli spunti di questo tipo potrebbe essere interessante, magari anche prima della cerimonia, addirittura a casa, ad esempio mentre si sfoglia un vecchio album fotografico.

Favors e confetti fai da te per il matrimonio

E’ nell’immaginario di tutti anche un padre che accompagna la figlia all’altare, ma potrebbe essere più originale catturare questa speciale rapporto fuori dalla cerimonia vera e propria, durante la festa mentre ballano, o in quei piccoli gesti d’intimità che solo un padre e una figlia possono avere. 

Sopralluogo

Andate a visitare le location della cerimonia e della festa prima del grande giorno. Può essere davvero utile per sapere dove si andrà, vi aiuterà ad avere un'idea di scatti possibili da realizzare, ma anche del tipo di luce che affronterete.  Non è molto diffusa come abitudine ma se potete fate alcuni scatti di prova prima dell’ufficialità.

Preparatevi

Preparate un piano di riserva in caso di maltempo, caricate le batterie, formattate le schede di memoria, pensate ai percorsi e al tempo per raggiungere i luoghi. Fate di tutto per assistere alla Prova Generale della Cerimonia, potreste raccogliere molte informazioni utili sull'illuminazione e soprattutto il rituale, in modo da non arrivare impreparate al D-Day.

Dettagli

Concentratevi sui dettagli. L’abito ripreso da varie prospettive e poi indossato, o le scarpe croce e delizia di ogni donna, ma anche l’acconciatura o il trucco, trattali come soggetti a se stanti, perché in quel giorno oggettivamente lo sono.

Un altro aspetto che sicuramente la vostra sposa vorrà ricordare è quello legato al menu, ai fiori, le tovaglie, dettagli appunto, ma che contribuiranno a comporre l’album di questo giorno speciale.

Quattro occhi

Non tutti possono permetterselo, ma avere due fotocamere potrebbe aiutarvi molto, avere due ottiche diverse non vi farà perdere tempo quando si presenteranno situazioni particolari. Ad esempio un grandangolare è ottimo per scatti fatti di sorpresa e in spazi ristretti.

Non gettare gli errori. La tentazione con il digitale è quella di cancellare subito le fotografie che non funzionano e spesso si rischia di essere frettolosi e buttare immagini interessanti. Tenete a mente che potete sempre ritagliarle isolando un dettaglio originale.