gpt skin_web-matrimonio-0
gpt strip1_generica-matrimonio
gpt strip1_gpt-matrimonio-0
1 5

Sposo lui ma amo un altro

/pictures/2017/05/17/mi-sposo-ma-amo-un-altro-2039476463[5449]x[2266]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-matrimonio

La data del matrimonio è ormai fissata, eppure siete tormentate dai dubbi perché, nel vostro cuore, vi siete accorte di provare un sentimento importante anche per un altro uomo

Sposo lui ma amo un altro

La confusione si annida al vostro cuore e stringe, come la fede che fra poco indosserete al dito. State per compiere il grande passo e sposarvi. Ma con l'uomo sbagliato. O meglio. Lui non ha nulla che non vada. E' dolce, gentile, disponibile, protettivo e vuole passare con voi il resto della sua vita. Solo che c'è un piccolo fastidioso dettaglio fuori posto: voi amate un altro. Forse gli avete detto sì perchè siete cresciuti insieme o al contrario, per dimenticare qualcuno che vi ha fatto soffrire in passato. Forse l'età si fa sentire e l'ansia di restare sole vi ha fatto accettare una proposta che sembrava la soluzione a tutto. Ma il vostro cuore da quel momento è diventato un macigno, così grosso e pesante da non entrare nel vestito da sposa. Ecco qualcosa su cui riflettere prima di commettere un grandissimo errore.

Perchè ci innamoriamo degli uomini sbagliati

Perchè ti sposi?

Coordinate temporali e spaziali parlano chiaro:  sposarsi dovrebbe essere davvero solo una questione di cuore. Certo, le eccezioni non mancano. Ci si può sposare per soldi, perchè le rughe fanno paura, per andare via di casa al più presto. Ci si sposa perchè tutte le amiche lo hanno fatto. Ma se davanti a tutte queste motivazioni, plausibili o assurde, squallide o comprensibili, si può anche chiudere un occhio, le palpebre restano spalancate in lunghe notti insonni quando dall'altra parte del muro o del mondo si trova qualcuno che amiamo davvero, al posto del nostro futuro marito. Una sposa innamorata di un altro ha di solito due reazioni opposte. Nega tutto a sè stessa e va avanti come un treno, mietendo bomboniere e veli. Oppure si tormenta, si strugge e soffre. Senza avere però il coraggio di fermare gli ingranaggi.

Se una voce ci chiama da dentro, meglio ascoltarla

Se ti riconosci nell'identikit della futura sposa col cuore altrove, o conosci qualcuno che sta per compiere il grande passo sbagliando scarpe e cammino, molla gli arnesi e i confetti e fermati, prima che sia davvero troppo tardi. Sposare qualcuno che non si ama - ma che in una certa misura è un accettabile ripiego - è forse il più grosso errore sentimentale che una donna possa fare. Se in più al nostro disamore per il futuro marito corrisponde anche un sentimento forte altrove diretto è veramente il caso di bloccare tutto al più presto. Noi donne dovremmo imparare a non ragionare per alternative. Perchè anche se amiamo qualcuno che proprio non possiamo avere non è detto che si debba per forza finire nelle braccia di un altro, più a portata di mano. Riparare col matrimonio un assenza importante non è che una soluzione apparente e i problemi dopo torneranno più pesanti di un pranzo nuziale. Se perciò una vocina interna - o quella di una madre o di una vera amica - ti sta sussurando che stai per fare un'idiozia, forse sarebbe meglio starla a sentire.

Negare tutto non serve, ecco perchè

Se il titolo di questo articolo ti ha fatto paura è probabile che ti abbia colpito. Ma se hai avuto il coraggio di leggerlo forse sei ancora in tempo per fermarti a riflettere. Far finta di nulla in zona altare, quando sappiamo che il nostro cuore è altrove, è davvero la cosa più sbagliata. Se non ci credete provate a proiettare in avanti di qualche anno la vostra unione e a mettervi nei panni del vostro futuro marito. Se pensate che annunciargli un ripensamento in corner potrebbe spezzargli il cuore, immaginate quanto male gli farete vivendo con lui una relazione monca di sposa. E' vero, è piena la storia di donne che si sono dedicate a un uomo che non amavano per la vita, senza fargli mancare nulla.
Ma avete mai immaginato con quanta infelicità reciproca? Il sesso, le conversazioni, i problemi, l'abitudine, le difficoltà, la costruzione di una famiglia o una banale vacanza: dove pensate di trovare energie per affrontare tutto questo se manca già la risorsa più preziosa? Il matrimonio è una costruzione affascinante e difficile, che si poggia su equilibri precari, obiettivi che si rincorrono, enormi alti e bassi. E che chiede surplus d'amore continui e reciproci, slanci per compensare, perdonare, andare avanti. Siete davvero convinte di poter affrontare una vita insieme se manca la cosa più importante?

Chi lascia la strada vecchia per quella nuova....a volte fa bene

Anche se le bomboniere sono sul tavolo e gli ospiti sono stati invitati siete ancora in tempo per ripensarci. Susciterete l'ira dei parenti, farete piangere un uomo, butterete soldi. Ma poi il polverone si placherà, e la vostra vita potrà ripartire, ammaccata ma salva. Perchè avrete evitato un'esistenza certamente infelice. Anzi due. Perchè non sarete una delle tante coppie che chiedono il divorzio dopo il viaggio di nozze, che finiscono per accettare o per soffrire per la presenza di un amante, che sopportano tradimenti o vanno avanti con la testa sotto la sabbia. Credere che non c'è più via di scampo per voi è solo una fuga rassicurante e codarda dentro cui vi nascondete per non affrontare la realtà. Se il vostro cuore è di un'altra persona, è per quella che dovete lottare. E forse non finirà neanche bene. Potreste restare sole, senza mai aver indossato il mitico abito bianco, senza la panna e le damigelle e tutto il resto che sognavate da ragazzine. Ma anche senza una fede sbagliata al vostro dito e al dito di una persona che da voi non avrebbe mai la cosa più importante.

gpt native-bottom-foglia-matrimonio
gpt inread-matrimonio-0
gpt skin_mobile-matrimonio-0