gpt skin_web-coppia-0
gpt strip1_generica-coppia
gpt strip1_gpt-coppia-0
1 5

Vacanze in coppia: una prova di convivenza da non sottovalutare

vacanze di coppia? Condividere una casa o una stanza per una vacanza non é solo un'idea romantica ma anche un modo per conoscere meglio il nostro partner. Ecco come

Vacanze in coppia: una prova di convivenza 

Chi è quell'uomo che ti russa accanto, dopo aver lasciato resti di vello nello scarico della doccia e dopo aver allagato il pavimento, dal bagno alla cucina, neanche fosse una lumaca gigante. Chi è quello sconosciuto che ti invade il letto, dormendo dal tuo lato preferito, senza neanche avertelo chiesto. Te lo stai domandando da ben 4 ore, quelle in cui fissi il soffitto della vostra casa mare, presa in affitto per una vacanza insieme.
Eppure se ora ci stai perdendo il sonno, considera questo: abitudini, lati del letto e tecniche di uso del bagno, comportamenti, modi di litigare anche in ferie, educazione e tendenze, meglio scoprirle prima, quando in valigia hai ancora il biglietto di ritorno. Perchè il bello delle vacanze in coppia, a parte le foto al tramonto, il sesso ogni sera e le cenette in terrazza é quello di poter conoscere meglio chi abbiamo vicino. Come una vera e propria prova generale per la convivenza.

Attenzione all'uso del bagno

Si direbbe che la vacanza di una o due settimane sia un vero e proprio test di compatibilità, in grado di misurare affinità e limiti. Della serie, dimmi come dormi, mangi, spendi, ti adatti e ti diverti e capirò chi sei.
Certo, in vacanza si vive un po' sotto il vetrino della felicità, mancando lo stress, il lavoro, il traffico, la famiglia e i problemi quotidiani. Ma non significa che questo esperimento in cattività non sveli importanti situazioni da notare per i entrambi i partner. Primo fra tutti, da non sottovalutare: l'uso del bagno. Dall'uso del bagno possiamo capire un terzo dei comportamenti di un essere umano. Lui si chiude dentro per ore e quando esce lascia la stanza come un campo di battaglia? Oltre a essere stitico (e ad aver bisogno di uno scaffale per le sue riviste nell'eventuale futura casa), il vostro uomo é un viziato se va bene, un egoista se va male.
Se uno usa tutta l'acqua calda, semina mutande e calzini sul pavimento, dimentica di tirare lo sciaquone, non si pone problemi di tempo é chiaramente abituato a pensare solo a sè. E per capire che siete due, anche a usare il bagno, ci metterà un bel po'.

Fai il test: la tua coppia è a prova di tutto?

Fattori di compatibilità di coppia in vacanza

Durante il vostro soggiorno, soprattutto se siete in una casa, potete tener d'occhio molti altri fattori-compatibilità.

  1. La complicità. Come vi sentite a stare nudi in casa? C'è più intimità o più imbarazzo nei gesti normali, come struccarsi o fare pipì? Il fatto di avere più tempo per voi vi fa venire voglia di scambiarvi coccole, lavarvi la schiena a vicenda e fare l'amore più spesso? O strane bolle, sintomo di claustrofobia, stanno spuntando sul vostro corpo?
  2. La condivisione. Vi fa piacere restare in casa a non fare nulla, godervi insieme il silenzio e l'assenza di cose da fare o vi mancano amiche, cellulare, Facebook e perfino la televisione? Vi mettete d'accordo in modo naturale sul da farsi o passate il tempo a scannarvi perchè avete sempre esigenze diverse?
  3. La tolleranza. Lui sopporta l'attesa per il tempo di stesura dello smalto? Come l'ha presa quando vi siete presentate con il set di valigie per andare due giorni in campeggio? A meno che non siate molto simili, ci saranno cose reciproche che non sopportate ma che per amore potete tollerare. O no?
  4. Soldi e lavoro. Avete lo stesso modo di spendere, o lui é un taccagno incallito e voi miss Cicala o viceversa? Lui passa il tempo a mandare mail in ufficio mentre voi avete sepolto pure il cellulare? Potremmo andare avanti per ore. La verità è che una vacanza, per quanto breve e rilassata, può svelare un'infinità di dettagli (dalla gestione delle spese al modo di vivere il tempo libero) della persona che amiamo, tutti utili a capire se c'è affinità sotto lo stesso tetto. 

Unico particolare a cui non dare davvero peso: se lui, appena arrivati in spiaggia, incolla gli occhi sul davanzale rigoglioso della vostra vicina di ombrellone. Si tratta di un fedifrago dunque? No, é solo un maschio medio care fanciulle!

gpt native-bottom-foglia-coppia
gpt inread-coppia-0
gpt skin_mobile-coppia-0