gpt skin_web-coppia-0
gpt strip1_generica-coppia
gpt strip1_gpt-coppia-0
1 5

L’amore corre su Whatsapp: la guida definitiva

L'amore ai tempi di Whatsapp. Tutto quello che non si dice ma che è bene sapere. Ecco la guida definitiva che vi aiuterà a vincere tutte le chat

Se la vostra vita sentimentale è appesa ad un filo anzi ad una connessione internet questo è l'articolo che fa per voi. Se una volta scambiarsi i numeri di telefono era preludio di qualche dolce sms, una tenera chiacchierata notturna e infine ad un romantico incontro, oggi è l’inizio della fine. 

 
Volenti o nolenti la prima cosa che farete dopo aver conosciuto un bel tipo e aver ottenuto il sul numero di cellulare sarà andare a guardare il profilo Whattsapp, foto e frase di stato compresa.  A quel punto basterà attendere uno, massimo due giorni (ultimamente vige la legge delle 48 ore dal primo contatto) e se il vostro uomo è interessato vi invierà il primo innocente messaggino. Se gli avete dato il vostro numero di telefono significa che il soggetto in questione vi interessa quindi gli risponderete. Da questo momento in poi consideratevi in trincea.
 
Si tratta di una guerra fredda in cui a causa del mezzo nessuno si esporrà mai del tutto e dove ad avere la meglio sarà colui che riuscirà a gestire con più self control ansia, tensione, attesa. Perché su Whattsapp contano più i silenzi che le parole, quelle volano via come niente, mentre le ore o peggio le giornate passate ad aspettare il famigliare trillo saranno pesanti come piombo.
 
Ecco qualche regola per sopravvivere:
 
CHI BEN COMINCIA…
 
- Se si contatta per prime significa aver già mostrato il fianco, la chat che seguirà dovrà capovolgere lo svantaggio iniziale, quindi si può ma bisogna farlo quando si ha un asso nella manica e si hanno già in partenza buone probabilità di riuscita.
 
- Se ci contatta lui per primo prendiamolo come un buon segno ma non dormiamo sugli allori, potrebbe interrompere la chat in ogni momento lasciandoci a bocca asciutta cancellando così il nostro vantaggio iniziale.
 
- Sia che si contatta per prime o che si risponda ad un invito, bisogna iniziare una chat solo se si è di buon umore. Whattsapp non ammette stati d’animo negativi e ogni minimo accenno di tristezza nella forma della chat diverrà sintomo di insostenibile manifestazione di depressione.
 
… E’ A META’…
 
 Ogni chat sarà una battaglia, vincerne una non significherà nulla ma potrebbe svoltarvi la giornata, come perderla potrebbe voler dire avere la luna storta per parecchie ore. Quindi è importante non fare mosse sbagliate e cercarne di uscirne meglio possibile. 
 
- La prima cosa è l’orario di contatto. La sera è ovviamente il momento migliore. In giornata la chat saranno lente e farraginose, farlo solo quando abbiamo già accumulato un po’ di vantaggio sul nostro avversario. Gli orario ideali sono intorno alle 19, prima di cena e di eventuali uscite. Oppure dopo le 22 quando potremmo in situazioni rilassanti in cui la chiacchierata con te non potrà che essere piacevole.
 
- Fatto un tentativo con l’orario dobbiamo intuire lo stato d’animo del nostro interlocutore. Bastano le prime parole digitate, i tempi di risposta alle prime battute, e l’uso o meno di punteggiatura ed emoticon per farcelo capire.  Se i tempi sono lunghi, le risposte sono ermetiche, la punteggiatura scarsa, nessun emoticon e anche qualche refuso, lasciamo stare, abbandoniamo subito il ring salutiamo e… ad maiora!
Se il nostro uomo risponde veloce, con messaggi più lunghi di una riga, ci regala qualche faccina e rilancia con domande, siamo a cavallo. Mettiamoci comode e giochiamocela.
 
- Bisogna apparire un po’ annoiate ma non noiose. Mai troppo allegre né esplicite. Sempre brillanti ma non troppo intelligenti. Alterniamo qualcosa su di noi a qualche “non detto”, buttare UNA SOLA frase erotica a chat. Alludere ma non troppo ad un incontro. 
 
- Attenzione all’uso delle emoticon o altre forme di espressione che non siano la parola (punti esclamativi, onomatopee ecc). Il loro significato può essere totalmente travisato facendovi passare per delle mezze schizzate. 
 
- Non tirare troppo per le lunghe le chat,  se non lo fa lui per primo sul più bello... uscite! Questo vi garantirà vittoria sicura lasciando l’interlocutore in sospeso e permettendovi di riaprire a conversazione quando vorrete. Anche dopo qualche ora. Se lo farete il giorno dopo potreste ritrovarvelo scodinzolante. Il mittente dell’ultimo messaggio inviato parte in svantaggio nella chat successiva. 
 
… DELL’OPERA
 
- Ricordiamoci che le chat su Whattsapp sono l’anticamera ad un rapporto sentimentale e se dura troppo qualcosa non va. Possiamo considerare una settimana, massimo due di chat, come un tempo più che sufficiente a tastare il terreno prima di un incontro reale. Se questo non avviene… qui gatta ci cova. Il vostro principe azzurro di cui potreste essere già cotte potrebbe essere nell’ordine: fidanzato o peggio sposato, narcisista perverso, omosessuale inconsapevole… bene che vada solo sociapoatico.
 
- Magari però è solo timido, se quindi dopo una ragionevole tempo di chat non vi avrà proposto un incontro, fatelo voi. Se si negherà saremo di fronte ad una delle situazioni di cui sopra per cui l’unica soluzione è cancellare il numero e bloccarlo.
 

 

gpt native-bottom-foglia-coppia
gpt inread-coppia-0
gpt skin_mobile-coppia-0