gpt skin_web-coppia-0
gpt strip1_generica-coppia
gpt strip1_gpt-coppia-0
1 5

Fingering: come toccare una donna. La guida per lui

/pictures/2017/08/30/fingering-come-toccare-una-donna-la-guida-per-lui-178787904[921]x[385]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-coppia

Fingering: come toccare una donna. La guida ragionata scritta da chi se ne intende per insegnare agli uomini la stimolazione manuale con le dita. Sembra facile, ma in realtà ci sono molte cose da sapere per dare veramente piacere a una donna

Fingering: come toccare una donna. La guida per lui

“Fingering” o ditalino: terza superiore, tu e lui nella penultima fila del cinema, circa quindici minuti dopo l'impacciato allungamento del suo braccio sulle tue spalle. Ora che, di anni, ne avete qualcuno in più, è incredibile come non sia cambiato niente: nel fingering lui è sempre il quindicenne di un tempo. Sarà che anche noi siamo diventate più esigenti o più frettolose – la sveltina non è poi così male – ma questo preliminare è visto ormai come tremendamente naïf. Ma se il clitoride è troppo sensibile? O se sei più arida del Gobi? Tocca fargli leggere qualcosa sulla sacra arte del tocco. Ora.
Dove toccare un uomo? le zone erogene maschili che lo eccitano di più

Tocca la prossima tua come te stesso

Il pene non è la vagina, ça va sans dire. Ma se già capisse che i porno non (sempre) sono la realtà, sarebbe un bel passo avanti. Così come i genitali maschili non vogliono essere aggrediti, soprattutto se asciutti e poco scivolosi, lo stesso vale per le zone intime femminili. Uomini, diciamo a voi: lubrificate a più non posso e partite sempre dolcemente, inserendo prima l'indice e poi il medio, insomma, tastate prima il terreno.
gpt native-middle-foglia-coppia

Ma metti in conto che potrebbe piacerle l'opposto

Iniziare delicatamente è doveroso, certo, ma se a lei piacessero le maniere forti o una tecnica specifica? Bene, l'unico modo per saperlo senza chiederle come fare e passare per pivello è chiederle di toccarsi davanti a voi perché vi eccita. Due risultati in uno: vi eccitate veramente e capite come ama toccarsi, però non distraetevi, prendete nota (e subentrate accompagnando le sue dita con le vostre).

Indice, medio, pollice

Posto che tutti gli uomini, più ancora delle donne, dovrebbero abbonarsi a OMGYes, il sito di guida all'autoerotismo femminile con tanto di video interattivi, indulgete in questa tecnica, tra le più fortunate: mettete le mani a pistola e fate dentro-fuori con l'indice e il medio mentre con il pollice ruotate circolarmente attorno o sopra il clitoride. Altrimenti sfiorate il clitoride con il medio tenendo la mano aperta, la pressione del dito sarà minima e delicatissimo il tocco, indicato per clitoridi sensibili.
I giochi erotici da provare almeno una volta nella vita

Caffè shakerato? No, grazie!

Il luogo più comune sul fingering? Fare dentro-fuori velocissimamente con le dita, come fosse l'esatto corrispettivo della masturbazione maschile o, peggio ancora, della penetrazione fallica “a coniglietto”. La vera svolta, per lui, è capire che il ditalino non richiede velocità ma cura, come fosse un “grattino” sulla pelle. Movimenti lenti, circolari, prima in superficie, poi profondi, prima sulle labbra vaginali e soltanto dopo sul clitoride che, se non è eccitato e già un po' sporgente, va lasciato temporaneamente stare.

Hai due mani, usale

Per la serie “La Piovra 8”, non è che se con un mano fate fingering, con l'altra dovete stare fermi. La stimolazione di più zone erogene contemporaneamente – che tra l'altro comunicano tramite neurotrasmettitori – accelera l'eccitazione e l'orgasmo. Con la mano sinistra pizzicate il seno e il capezzolo sinistri, zona di “breast orgasm” (di cui parleremo un'altra volta), la combinazione le sarà fatale.

Ehi, vieni qui!

È sempre il momento giusto per vedere Dirty Dancing. Presente quando Johnny Castle/Patrick Swayze fa quella mossettina con l'indice per invitare Baby ad avvicinarsi? Ecco, ricordatevi di lui (come facciamo noi, del resto) quando sarete là sotto. E se proprio non vi riesce, c'è sempre Ina Wave, creato apposta.

Scopri i finger toys

È sempre più in voga la tendenza che vede i mariti comprare sex toys per le loro mogli, però qui ci appelliamo anche a voi tutte: tra i sex toys più divertenti, discreti, compatti e facili da usare ci sono i finger vibe, i vibratori da dito, indossabili proprio come anelli ma con il plus della vibrazione, per stimolare le zone erogene più piccole o nascoste (capezzoli, clitoride, prostata, perineo, testicoli, ma anche lobi, collo, nuca). Un modo sfizioso ed originale per riabilitare il preliminare dei preliminari.
gpt native-bottom-foglia-coppia
gpt inread-coppia-0
gpt skin_mobile-coppia-0