NAVIGA IL SITO

Come cucinare le verze

1f4cce9b70e96b3747471e488f88322e

Le verdure si sa, per il loro aspetto e per il loro sapore, a volte non sono granché apprezzate. Eppure ce ne sono di moltissime varietà, e ognuna di queste è importante per la nostra salute, il nostro benessere. Tutti i medici consigliano di mangiarne ogni giorno, ma come si fa se i nostri gusti non vanno proprio d'accordo con il verde? Beh, credo ci sia una soluzione a tutto, e creare nuove e fantasiose ricette forse è proprio quello di cui avete bisogno...Parliamo per esempio della verza; quest' ortaggio, utilizzato tanto ad esempio nella cucina cinese, è bello nell'aspetto e buono nel piatto e ci permette di creare mille ricette, in cui potrà fare da contorno o da piatto principale. La verza è un ortaggio invernale, ma si può gustare calda o fredda, il suo aromatico sapore ci farà sognare. Ecco una guida su come cucinare delle buonissime verze.

Occorrono:

  • un pò di tempo in generale per tutte le ricette e un minimo di capacità culinaria

Scopri come fare:

Difficoltà
  1. Immaginiamo di voler cucinare una cena a base di verza, ed iniziamo realizzando un ANTIPASTO. La ricetta che vi consiglio è gustosa e divertente, facile ed economica, e piacerà a grandi e piccini. Ecco come realizzare degli involtini di verza.Si tratta di involtini fatti da una foglia di verza dentro la quale potrete mettere ogni tipo di ripieno, che in questo caso sarà costituito da riso con pezzi di salsiccia e verza. Vediamo come cucinare il ripieno...Mettete a bollire le foglie di verza pulite, in un'altra padella fate rosolare l'aglio e i pezzetti di carote con un pò d'olio e burro, e su un altro fornello occupatevi di cuocere la salsiccia tagliata a piccoli pezzetti. In fine unite le verdure con la salsiccia, e aggiungete successivamente il riso che avrete cotto al dente in un altro recipiente. Ripassate il tutto in padella, aggiungendo un pò d'acqua in modo che non si secchi. Ora fate in modo che il soffritto si amalgami con il riso, fino a che non vi è possibile creare delle pallette. Mettetene una all'interno di ogni foglia di verza, che chiuderete poi applicando uno stuzzicadenti. Una volta riposte sulla teglia, consiglio di cospargerle con un un uovo e un pò di parmigiano, verranno deliziose. L'ultimo passo è mettere i vostri involtini in forno per circa venti minuti, dopo di che potrete gustarli a tavola.

  2. Continuiamo col creare il PRIMO piatto. La ricetta che vi consiglio è molto facile da realizzare, ed è adatta a chi vuole cucinare un piatto semplice ma buono e gustoso, ma magari non ha una grande esperienza culinaria. Si tratta di un primo, i rigatoni con la verza. L'ortaggio deve essere prima di tutto lavato, pulito (togliete le foglie più esterne), e tagliato a pezzi. Dopo di che riempite una pentola d'acqua fredda e immergeteci le foglie, che dovranno successivamente bollire. Aggiungete il sale all'acqua e successivamente, per rendere la verza più morbida e saporita, suggerisco di aggiungere un pò di latte quando l'acqua inizia a riscaldarsi. Coprite la pentola con un coperchio per velocizzare la cottura. In un'altra pentola mettete a bollire l'acqua per la pasta. Mettete i rigatoni a cuocere e, nel frattempo, tirate fuori la verdura che, a seconda della quantità, sarà rimasta a cuocere per circa mezz'ora. Scolate l'acqua, lasciate raffreddare la verza per cinque minuti e ripassatela poi in padella con un goccio d'acqua, aggiungendo un pizzico di pepe o di curry per darle un sapore originale(anche se, in ogni modo, la verza già di sè ha un sapore forte). Spegnete la verza e l'acqua della pasta, che andrete ora a scolare. Aggiungete alla pasta il condimento cucinato più un goccio d'olio extra vergine d'oliva e...Buon appetito.

  3. Occupiamoci ora di realizzare un secondo delizioso...Originale, in cui la verza funge da CONTORNO. Il sapore di questo ortaggio si sposa benissimo sia con la carne che con il pesce, quindi a voi la scelta. In questo caso, per essere coerenti con i piatti preparati in precedenza nei quali era stata inserita la salsiccia, vediamo come cucinare la verza per una ricetta di carne. Ecco a voi un piatto caldo, adatto per le fredde giornate invernali. Vediamo come preparare i bocconcini di manzo con verza. Innanzi tutto, se avete abbastanza tempo, mettete a marinare la carne con il rosmarino, il pepe in grani e pezzetti di aglio, e lasciatelo per 3 ore. La marinatura, sebbene non fondamentale, renderà la carne decisamente più saporita. Mettete ora dell'olio extra vergine in pentola e fate soffriggere carote, sedano e cipolle. Aggiungete ora la carne e lasciatela cuocere a fuoco medio alto, aggiungendo ogni tanto del vino. Occupatevi ora della verza; dopo averla lavata e capata tagliatela a striscioline e mettetela a bollire nell'acqua(anche se volendo potete cuocerla in padella, dove ci metterà meno tempo). Una volta cotta, aggiungetela alla carne, mettendo a vostro piacimento del prezzemolo tritato. Tenete il tutto per un pò in pentola, fino alla cottura della carne. Gustatevi ora il piatto!

Consigli:

  • le ricette semplici sono buone...Ma non abbiate paura di aggiungere!Mettete anche le spezie nelle vostre ricette
di Silvia Moi 26 agosto 2013
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come cucinare le verze...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori