strip1-cucina
1 5

Le lasagne: un piatto sfizioso e versatile

Le lasagne sono il piatto perfetto per un pranzo importante da preparare in anticipo. La preparazione è abbastanza lunga ma non complessa, e in più possiamo sbizzarrirci con mille varianti tutte di sicuro successo

adsense-foglia-300

A cura di Mammafelice

 

lasagneLe lasagne ci piacciono perchè sono versatili: si possono preparare nel modo classico, ma anche in versione light o in versione estiva. E possono essere mangiate caldissime o anche fredde. Per questo diventano un piatto jolly, soprattutto se si deve preparare un pranzo con un certo anticipo.

Quali tipi di lasagne? 
In questi ultimi anni sono nate le lasagne ’secche’: non necessitano di bollitura e basta condirle a secco, cuocendole 20-30 minuti in forno. Sono l'ideale per chi ha fretta! Se invece si ha la passione per le lasagne fresche, si possono acquistare già pronte, in sfoglie stese, oppure si possono preparare in casa, con una spesa ridottissima e con un risultato ottimo.

Sfoglia per lasagne 
La ricetta è davvero semplice: per tutta la pasta all’uovo, basta usare 1 uovo ogni 100gr di farina. E niente altro, al massimo un pizzico di sale. Si mescolano bene gli ingredienti, si ottiene una bella pasta elastica e malleabile, e si stende. La pasta va stesa piuttosto sottile: per questo è ideale la macchinetta per stenderla. Altrimenti si stende a mano, con il mattarello, lavorandola molto bene e stendendola molto sottile.

Sfoglia verde 
300gr farina 
2 uova 
50gr spinaci 
Far sbollentare gli spinaci, strizzarli bene e frullarli. Aggiungere la purea di spinaci alle uova e alla farina e tirare la sfoglia come al solito.

Sfoglie colorate 
Per stupire gli ospiti, si possono preparare lasagne di diversi colori: per fare una sfoglia marrone useremo del cacao amaro, per una sfoglia rossa o rosa (a seconda della quantità) useremo una barbabietola frullata, per fare una sfoglia molto gialla useremo la curcuma o lo zafferano.

Lasagne al ragù 
raguCarota, cipolla e sedano tritati finissimi con il robot da cucina
olio 
vino bianco 
carne di manzo macinata 
2 bottiglie di passata di pomodoro 
basilico 
mozzarella ben strizzata (o mozzarella per pizza) 
1lt besciamella 
parmigiano 
grattuggiato 
Far soffriggere la carota, il sedano e la cipolla tritati finissimi con un po’ di olio. Aggiungere il macinato, mescolare bene, farlo asciugare leggermente e unire mezzo bicchiere di vino bianco. Quando la carne è appassita su tutti i lati, aggiungere la salsa di pomodoro, mezza bottiglia di acqua, girare bene, aggiungere 2 cucchiaini di zucchero (toglie l’acidità al pomodoro) e chiudere con un coperchio. Far cuocere un’oretta, girando di tanto in tanto e aggiungendo, se necessario, altra acqua. Aggiungere un dado da cucina (oppure il sale) e far asciugare bene, fino ad ottenere un ragù bello denso. Aggiungere del basilico fresco sminuzzato a mano. 

Per fare un buon ragù classico servono almeno 3-4 ore. A Bologna si usa lo strutto al posto dell’olio, il vino rosso al posto di quello bianco e si conclude aggiungendo una noce di burro o del latte. Ma questa è una ricetta molto saporita, e non sempre è gradita a tutti. 

Assemblare le lasagne: 
Tagliare la mozzarella a pezzettini piccoli (meglio ancora se si usa la mozzarella per pizza tritata), preparare la besciamella e tritare il parmigiano. Sul fondo della teglia, fare un primo strato con besciamella e ragù. Poi disporre i fogli di lasagna, e coprirli con: besciamella, ragù, mozzarella e parmigiano. Continuare in questo modo per almeno 3-4 strati. Infornare a 180° per il tempo indicato sulla confezione delle lasagne (di solito 20-30 minuti).

besciamellaLa besciamella 
1lt latte 
sale 
90gr di burro 
60 gra di farina circa 
In un pentolino, far sciogliere il burro a fuoco basso. Unire la farina e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Unire a poco a poco il latte e mescolare bene con il cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Continuare a mescolare finchè la besciamella si raddensa. Per lasagne ‘rosse’, la besciamella va lasciata più asciutta. Per lasagne senza sugo, la besciamella va lasciata leggermente più liquida. Per una besciamella light: sostituire il burro con un po' di brodo e il latte intero con quello scremato. 

Altri tipi di lasagne rosse
lasagne_alle_verdure4Si possono condire le lasagne con diversi tipi di sugo al pomodoro: 
- con un ragù di verdure: senza carne, adatte ai vegetariani, si servono con un ragù di verdurine miste tagliate molto piccole (carota, sedano, porro, patata, melanzana, zucchina...); 
- alla ‘Norma’: rivisitando il classico sugo alla Norma, si possono condire le melanzane con un sugo di pomodoro, del basilico fresco, del pecorino grattato e delle fettine di melanzana fritta; 
- all’Amatriciana, usando pancetta o guanciale tritato al posto del macinato di manzo; 
- sostanziose, unendo della salsiccia al macinato di manzo; 
- con i peperoni: si unisce una peperonata tagliata sottile alla salsa di pomodoro; 
- con un pesto alla siciliana: 2 pugni di noci, 2 spicchi d’aglio, salsa di pomodoro, 100gr ricotta fresca e basilico; 
- con le polpette: con il macinato si preparano delle piccole polpette, con uovo, pecorino, prezzemolo, aglio e un po’ di latte. Si infarinano le polpette, si friggono, si asciugano e si mettono a cuocere dentro la salsa di pomodoro; 
- con un sugo di pesce: unendo alla salsa di pomodoro una o due confezioni di preparato per risotti di pesce. 

lasagne_alle_verdure2Lasagne bianche
- con asparagi, fave o piselli
- con radicchio rosso: si sbollenta il radicchio e lo si intervalla alla besciamella, mozzarella e parmigiano; 
- con i funghi: si cuoce un misto di funghi surgelati con olio, aglio e prezzemolo e lo si intervalla alla besciamella, mozzarella e parmigiano; 
- con le zucchine grigliate: si grigliano le zucchine e le si intervallano con besciamella, mozzarella e parmigiano; 
- con il pesto alla genovese, che viene unito alla besciamella; 
- con gli spinaci e la ricotta: si sbollentano gli spinaci, si strizzano bene e si frullano, unendoli alla besciamella. La ricottta viene sbriciolata sulle lasagne al posto della mozzarella;
- con la zucca e la salsiccia: si fa bollire la zucca e la si schiaccia bene con la forchetta, riducendola in purea. La si amalgama alla besciamella e la si intervalla con la salsiccia soffritta, la mozzarella tritata e il parmigiano; 
- con i carciofi: si puliscono i carciofi, si tagliano a fettine li si cuoce in padella;
lasagne_alle_verdure3- prosciutto cotto e fontina: si trita la fontina e si intervallano besciamella, mozzarella tritata, fontina, parmigiano e fette di prosciutto cotto; 
- prosciutto cotto, funghi e spinaci: si sbollentano gli spinaci e si strizzano bene; si fanno trifolare i funghi in padella con olio, aglio e prezzemolo; si intervallano spinaci, funghi e prosciutto cotto alla besciamella e alla mozzarella tritata.

Lasagne estive
- con pomodoro fresco, basilico e stracchino (o robiola): si sbollentano le lasagne e si condiscono a strati con gli ingredienti a fresco; 
- alla caprese: si farciscono le lasagne fresche (o già cotte) con mozzarella, pomodorini pachino tagliati a spicchi e abbondante basilico, e le si inforna normalmente; 
- ai fiori di zucca: si condiscono le lasagne già lessate con stracchino e fiori di zucca infarinati e fritti.

cannelloniCannelloni 
I cannelloni non sono altro che lasagne arrotolate e farcite singolarmente. Si possono fare con tutti i condimenti riportati sopra, ma in special modo:
- cannelloni ricotta e spinaci: si sbollentano gli spinaci, si strizzano bene e si frullano con pari quantità di ricotta. Si riempiono i cannelloni con un composto formato da spinaci e ricotta, sale e parmigiano e si ricoprono con besciamella e parmigiano;
- cannelloni alla carne: si riempiono i cannelloni con un ragù solido o un ragù bianco e si ricoprono con uno strato di besciamella, parmigiano e poco sugo sparso a cucchiaiate; 
- cannelloni funghi e prosciutto: si farciscono con funghi trifolati tritati e prosciutto cotto tritato. Poi si ricoprono con uno strato di besciamella e parmigiano.