NAVIGA IL SITO

Ciak si mangia: deliziose ricette dai film

Alcuni deliziosi piatti rubati al cinema. Il meglio del cibo cucinato in una pellicola, i segreti su come realizzarlo, i giusti abbinamenti cinematrografici per un menù da star. Segui le nostre ricette e servi una cena da Oscar!

/gallery/foto_gallery/gossip/cuoche-famose-e-vip-in-cucina/paltrow-padre.jpeg Vedi le foto: Vip creative fra cucina e fai da te
Il film sta per iniziare e il buio cala in sala. Da pranzo. Dove grazie ai nostri piccoli consigli potrete servire alcune deliziose ricette rubate al cinema. Di pellicole fra i fornelli ne esistono così tante da rischiare un'abbuffata e potete sfogliare il nostro speciale film fra i fornelli per scegliere una pellicola ad hoc, ideale per una serate cine-culinaria. Da Cous-Cous a La cena di Babette, da Pranzo di Ferragosto a Mangiare, bere, uomo, donna, sono tanti e molto belli i film da acquolina in bocca.

GUARDA LE FOTO: GWYNETH, LA CUOCA PIU' FAMOSA AL CINEMA!

Se invece volete cimentarvi con delle vere ricette da Oscar ecco i titoli e gli ingredienti che non potete perdere....

Deliziosi spaghetti Marco Polo da Julie e Julia

La strepitosa Meryl Streep torna alla commedia e si lecca i baffi, cucinando in tv per mezza America, nel divertente e atteso Julie e Julia. In realtà di deliziosi manicaretti da preparare spiando la storia della cuoca anni '60 che allevò una nazione a colpi di mestolo, ne avevamo quasi mille. Ma per iniziare una vera cena col ciak questo primo è veramente l'ideale. Per 4 persone abbrustolite 2 peperoni senza semi nel grill del forno per circa 15 minuti.

Tostate poi 40 grammi di pinoli
in una padella antiaderente senza condimento. Lessate 320 grammi di spaghetti e nel frattempo lavate e tritate un mazzetto di prezzemolo e uno di basilico. Aggiungete alle erbe i pinoli, 50 grammi di olive nere tagliuzzate e i peperoni. Insaporite con sale e pepe nero. Scaldate in un tegame 5 cucchiai di olio d'oliva e dell'aglio tritato finemente, aggiungete la pasta cotta al dente e servite con abbondante parmigiano. Anche la cuoca Julia Child sarà fiera di voi!

Il mitico Timpano di maccheroni di Big Night

Qua si va sul pesante. Il timballo che stiamo per raccontarvi è il protagonista di Big Night, pellicola di Stanley Tucci datata 1996 e vera pietra miliare del cinema in cucina. Se non avete visto il film affittatene una copia e mentre sotto ai vostri occhi scorre l'America anni '50 e la memorabile cena che alcuni fratelli italiani organizzano per salvare il proprio locale, cucinate pure questa squisita ricetta.

Preparate con molto anticipo (anche il giorno prima) il sugo. Insaporite con rosmarino e timo un chilo e mezzo di polpa di maiale, sale, pepe e 200 grammi di pancetta a fettine da rosolare in 5 cucchiai d'olio per 30 minuti, unendo un po' di vino bianco all'occorrenza.

Aggiungete dell'acqua calda e pian piano, vino e 200 grammi di concentrato di pomodoro, in una casseruola a fuoco lento per circa due ore. Preparate della pasta frolla con 500 gr di farina, 100 gr di zucchero, 6 tuorli d'uovo, 250 gr di strutto e un po' di sale. Datevi ora alle polpettine: 500 gr di carne cotta nel sugo già pronto, prezzemolo, farina e una passata nell'olio di semi bollente. Lessate 500 grammi di maccheroni, scolateli al dente, aggiungete del burro, 400 grammi di mozzarella a dadini e il sugo. Mettete tutto in uno stampo foderato con parte della pasta frolla. Aggiungete le polpettine e passate in forno a 180 gradi per 30 minuti. Coprite il timballo con dell'alluminio e cuocete per un altro quarto d'ora. Anche il cuoco più esperto di Little Italy vi farà i complimenti.

La salsa per spaghetti de Il Padrino

Se avete poco tempo e ospiti a cena che non potete proprio rifiutare questa salsa per la pasta, essenziale e signorile, non vi farà fare brutta figura. Fate rosolare in 3 cucchiai di olio della passata di pomodoro rigorosamente italiana, aggiungete delle cipolle tritate, dell'aglio e lasciate assorbire la salsa per 6-8 minuti.

LEGGI ANCHE: UOMINI AI FORNELLI, E' L'EFFETTO MASTERCHEF

Versate nel sugo una tazza di vino rosso secco, basilico fresco, sale e un pizzico di zucchero. Mancano solo spaghetti, parmigiano abbondante e l'approvazione di Don Vito Corleone.

La Ratatouille di....Ratatouille

Se un topolino riesce a sfigurare in cucina - e non solo a venir schiacciato - potete farcela anche voi preparando questo delizioso piatto di verdure da servire come la miglior portata della serata, perchè come insegna la cucina francese, anche l'apparenza vuole la sua parte e la semplicità può stupire. Quindi, ecco a voi la Confit Byaldi più buona di Paris! Sistemare tre mezzi peperoni, di 3 differenti colori, puliti da semi e filamenti bianchi, su una teglia rivestita con carta da forno e cuocere a 230° per 15-20 minuti.

Spellare i pomodori, eliminarne i semi e le parti dure e tritare il resto a dadini piccolissimi. Passare gli scarti al colino. Tritare finemente la cipolla e l’aglio e soffriggere in padella con due cucchiai di olio d’oliva, a fuoco medio-basso, senza far dorare mai. Quando il soffritto è trasparente, aggiungere i pomodori e la loro acqua, il timo, l’alloro e il prezzemolo e lasciar cuocere per 10 minuti, sempre a fuoco basso. Salare e pepare. Spellare i peperoni, tagliarli a dadini piccoli, e aggiungerli nella padella, lasciando cuocere per un altra decina di minuti finché la salsa non sarà densa.

LEGGI ANCHE: SIAMO TUTTE CUOCHE, MA LE VIP LO SONO DI PIU'!

Eliminare le erbe, tenere da parte un cucchiaio di piperade. Versare il resto nel fondo di una teglia da forno. Lavare una melanzana, una zucchina gialla, una normale e 3 pomodori di diametro simile, affettare con uno spessore minimo, max 2mm, e disporre le fettine alternandole nella teglia sopra la piperade, lasciando per ognuna mezzo centimetro di superficie libera. Coprire tutta la piperade con una spirale di verdure dall’esterno verso l’interno, infine, mescolare l’aglio tritato con l’olio, il timo, fior di sale e pepe, e spenellare la superficie delle verdure con questo composto.

Chiudere la teglia con un foglio di carta argentata e infornare a 130° per 2 ore. Dopo due ore, rimuovere la carta e infornare di nuovo per 30 minuti. Infine, con una spatola prelevare delle porzioni di verdure ed ereggerle su un piatto. Bonne appetit!

I dolci assurdi e deliziosi di Waitress - Ricette d'amore


Una donna con un marito geloso e pazzoide e molta creatività può sfuggire dalla routine preparando deliziosi dolci dai nomi più improbabili, come Torta non posso avere una relazione perchè non voglio che mio marito mi ammazzi - una vera delizia di biscotti, vaniglia, cannella e banane - o una soffice mousse al cioccolato Innamorarsi dove affondare cucchiai e pensieri, senza sensi di colpa. Per scoprire come preparare queste deliziose ricette tutte da gustare fate un salto su Girlpower, la deliziosa protagonista di Waitress - Ricette d'amore vi aspetta! Se vuoi qualche altro consiglio cine-culinario invece basta un clic su questo divertente servizio di Empire da cui abbiamo tratto alcune delle nostre colorate ricette. Ciak, si mangia!


Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Ciak si mangia: deliziose ricette dai film...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori