strip1-ros
1 5

Dolci classici, come renderli light!

Dolci classici come il tiramisù, il millefoglie e le iles flotantes sono delle vere bombe caloriche da cui è meglio stare alla larga se teniamo alla linea. Ma per molti dei dolci classici è possibile trovare una versione light! E i dolci non sono più tabù

adsense-foglia-300
Non c'è niente da fare, per quato ci sforziamo di mangiare barrette al miele e sesamo i dolci tradizionali sembrano sempre più buoni! Carichi di panna, cioccolata e magari mascarpone, il tiramisù e il millefoglie sono di una bontà quasi inarrivabile. Ma, ahimé, non ci aiutano a tenere d'occhio le calorie e l'ago della bilancia sale.

GUARDA LE FOTO: ELY CANALIS, UNA VIP PAZZA PER LA CUCINA!

Fortunatamente per noi esistono delle ricette light di questi dolci classici ai quali non sappiamo rinunciare. In questo modo potremo unire la bontà di un dolce estremamente goloso, alla leggerezza di un alimento light. Senza toglierci nulla ci cacceremo qualche sfizio restando addirittura in forma!

RICETTE VERSIONE LIGHT DI DOLCI CLASSICI

Sicuramente uno dei dolci più buoni che esistano è il tiramisù. Di certo però con quel carico di mascarpone non possiamo pensare di mangiarlo senza risentire poi le conseguenze sul nostro fisico. Come preparare allora un tiramisù ipocalorico? Basterà sostituire alcuni ingredienti eccessivamente pesanti con altri leggeri leggeri!.

Tiramisù light

100 gr di biscotti savoiardi morbidi - mezzo bicchiere di latte - 250 gr di yogurt al caffé - 50 gr di cioccolato fondente - 2 cucchiai di cacao amaro.

Versate il latte freddo in un piatto fondo e bagnatevi i savoiardi. Lasciateli nel latte appena un secondo, poi sgocciolateli e metteteli in un recipiente di vetro formando uno strato.

LEGGI ANCHE: DELIZIOSI DOLCI FRANCESI!

A questo punto esercitate un po' di pressione con le dita sui savoiardi in modo tale che quando inclinando la teglia potrete scolare eventuale latte in eccesso. Mescolate il cioccolato fatto a scaglie con lo yogurt al caffé. Cosa resta da fare?

Spalmante lo strato di biscotti con la crema ottenuta, stando ben attente a livellare con la spatola in modo tale da avere uno strato uniforme. Eseguite la stessa procedura per creare un altro strato di crema e biscotti; all'ultimo spolverizzate un po' di cacao sopra il vostro dolce. Mettete in frigo per alcune ore e il vostro tiramisù sarà pronto! Il tiramisù così preparato ha mediamente 250 calorie.

Millefoglie light

(Per 3 persone) per la crema: 6 cucchiai grandi di yogurt greco compatto - 60 ml di latte - 3 cucchiaini di caffé da caffé di essenza di vaniglia - 2 cucchiai di zucchero a velo - Per la marmellata: 1/2 kg frutti di bosco - uno stelo di rabarbaro (non indispensabile) - 280 gr di zucchero - succo di 1/2 limone - Per il millefoglie: biscotti wafer per gelato alla vaniglia o al limone.

Per preparare la crema mescolate lo yogurt con lo zucchero e sbattetelo un pochino con la frusta a mano. Poi aggiungete al latte la vaniglia e mescolateli con lo yogurt fino a farli assorbire. 

Una volta che la crema sarà pronta basterà fare la base con i wafer e ricoprirli con la crema e la marmellata. In questo caso dovreste mangiarlo nel giro di poco, perché il wafer rischia di perdere la sua croccantezza. In alternativa potete optare per la versione gelato. Come si fanno la versione gelato e la marmellata?

Mettete la crema in freezer o in contenitori di alluminio monoporzione, tirateli fuori una decina di minuti prima di impiattare e guarnite il tutto con  i wafer e la marmellata. La marmellata si prepara in questo modo: sciacquate bene i frutti di bosco sotto l'acqua, poi metteteli a macerare tutta una notte con il limone e lo zucchero in frigo. Lo zucchero deve praticamente sciogliersi. Poi fate cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio. Fatto ciò controllate la densità della marmellata versandone un po' su un piattino: non dovrà scivolare via veloce.

Iles flotantes light

(Per 4 persone) per le isole galleggianti: 40 gr di albumi - 5 cucchiaini di dolcificante in polvere - per la salsa di zenzero: 40 gr di zenzero fresco tagliato a striscioline - 100 cc di succo d'arancia fresco - una bacca di vaniglia tagliata a metà - due cucchiaini di dolcificante in polvere - 2 cuccchiai di maizena - Per la salsa alla vaniglia: 200 cc di latte parzialmente scremato - una bacca di vaniglia tagliata a metà - un pizzico di zafferano - tre cucchiaini di dolcificante in polvere - due cucchiaini di maizena

Per prima cosa montate gli albumi e aggiungete lentamente il dolcificante, quindi riempite una pentola per circa 2/3 d'acqua e portate l'acqua a ebollizione.

LEGGI ANCHE: 10 DESSERT PER FARLO INNAMORARE

Una volta che l'acqua starà bollendo versateci dentro il preparato di albumi montati e dolcificante. Lasciate in acqua per non più di due minuti, poi scolate e mettete a raffreddare su carta assorbente.

Preparate ora la salsa allo zenzero
. Mescolate lo zenzero, la vaniglia, il succo d'arancia e la maizena, quindi scaldate il composto e mantenetelo tiepido. Per la salsa alla vaniglia scaldate il latte a fuoco basso, aggiungete la vaniglia, lo zafferano e la maizena senza smettere di girare mentre si scalda. Toglietelo dal fuoco quando avrà raggiunto una consistenza cremosa. Levate la vaniglia, aggiungete il dolcificante e lasciate raffreddare.

Per servire mettete la crema di vaniglia sul fondo di un piatto o di una coppa, aggiungete un paio di isole galleggianti, coprite con la salsa di zenzero e decorate con delle scorzette d'arancia tagliate a striscioline. Le vostre iles flotantes saranno buonissime e leggerissime!

(fonti: mangiare è un po' come viaggiare, dietaround, ricette dal mondo)