gpt
gpt
gpt
1 5

Decorazioni di Natale: 10 idee da realizzare con i bambini

/pictures/20161205/decorazioni-di-natale-10-idee-da-realizzare-con-i-bambini-364282174[5212]x[2180]780x325.jpeg
gpt

Come far divertire i bambini realizzando le decorazioni di Natale: ecco 10 idee semplici da fare per creare oggetti originali ed addobbare la casa per le feste

Decorazioni di Natale per bambini

Nel mese di dicembre, chi prima chi dopo, si inizia ad addobbare casa per le feste di Natale. Dalle vetrofanie alle finestre, dalle candele agli addobbi appesi in giro per casa, sulle porte e alle pareti, il divertente è realizzarli. Ma come fare le decorazioni di Natale? Ecco 10 idee carine da cui prendere spunto per creare decori graziosi che potremo realizzare con i nostri bimbi.

Festoni di feltro

Cosa ci serve? Feltro di diversi colori (verde, rosso, giallo, bianco e marrone), forbici, colla stick o nastro biadesivo, un cordino dorato. Ritagliamo delle sagome della dimensione di 10-15 cm di altezza a forma di gingerbread, albero di Natale, calzino, angioletti, pupazzo di neve. Per decorarle ritagliamo striscette, pallini, quadratini e altro che andremo a incollare sulla superficie a nostro gradimento con colla o biadesivo. Facciamo un piccolo foro in alto ad ogni sagoma e con un ago da lana facciamo passare il cordino in tutte le sagome, annodandole per fermare la posizione. La nostra ghirlanda decorata è pronta per essere appesa al camino o alle finestre di casa.

Decorazioni di Natale fatte a mano

Decori di das dipinti

Ricordate il vecchio caro Das? Forse abbiamo perso la mano e l’abitudine a creare, ma questa può essere l’occasione giusta per ricominciare. Stendiamo una sfoglia di 5 millimetri circa e utilizziamo degli stampini da biscotto natalizi oppure anche quelli della pasta da modellare tanto utilizzata dai bimbi, per fare tante formine. Foriamo con uno spaghetto la parte superiore che ci servirà per fare passare il filo per appenderle. Stampiamone la superficie con sagome in rilievo come coniglietti, farfalle, caramelle o tutto ciò che ci piace e lasciamo asciugare per un giorno o due. A questo punto, decoriamo le palline con tempera acrilica e pennelli. Il risultato sarà davvero molto piacevole.

Ghirlande di pupazzi di neve

Cosa ci serve? Basta semplice carta, preferibilmente un rotolo. Possiamo scegliere della carta da pacchi, da regalo monotinta o decorata, come desideriamo. Tagliamone una striscia lunga di circa 10 cm di altezza: pieghiamola a fisarmonica fino ad ottenere un rettangolo alto 10 cm e largo 7 cm sul quale disegneremo un pupazzo di neve. Assicuriamoci che la parte grossa della palla sottostante tocchi i lati del riquadro affinché, ritagliando con le forbici, restino punti di contatto per aprire la fisarmonica. A questo punto, apriamo la nostra ghirlanda di carta e decoriamo, se vogliamo, aggiungendo tutti i particolari del caso: possiamo disegnare occhi, naso a carota, bottoni, sciarpa e cappello.

Palline di Natale con la pasta

Addobbi e ancora addobbi da appendere all’albero di Natale: questa volta però, utilizzeremo la pasta. Potremo realizzare come palline per l'albero dei dolci angioletti, dei pupazzi di neve e molto altro. Per fare l’angioletto ci serve: un maccherone per il corpo, una noce per la testa, dei tubetti corti per fare i capelli boccoluti, dei gomiti per fare le braccia e per le ali le classiche farfalle. Fissiamo tutto con un goccio di colla a caldo e con dell’oro dipingiamo la nostra scultura di pasta. Con un pennarello indelebile nero realizziamo occhi e bocca e rifiniamo se vogliamo aggiungere qualche particolare. Possiamo poi cambiare forme e posizioni degli angioletti variando le forme della pasta a nostro piacimento.

Decori con le noccioline

Semplicissimi e graziosissimi, potranno essere utilizzati per abbellire ghirlande, per realizzare decorazioni da appendere alle finestre o per abbellire l’albero di Natale e il presepe. Ci serviranno arachidi con guscio, tempere acriliche, fili di ferro sottili e fili di lana per decorare. Coloriamo le arachidi di bianco e la parte superiore di marrone con la tempera, per fare il cappello di lana. Decoriamo con il pennarello occhi e bocca, utilizziamo il filo di lana per fare la sciarpa annodandolo nella strizione dell’arachide. Con il filo di ferro realizziamo le braccine e un nodino in cima in cui fare passare un filo colorato per appenderli.

Alberi di bottoni

Davvero un’idea carina, realizzare degli alberelli di natale piccini da appendere utilizzando dei bottoni. Utilizzando diverse forme e dimensioni, potremo realizzare il tronco e la chioma a forma di cono, verde con intermezzi rossi o bianchi. Per fermare la piccola scultura, utilizziamo del filo e cuciamo letteralmente i bottoni tra loro.

Ghirlanda di bicchieri di plastica (o carta)

Possiamo utilizzare dei bicchieri usa e getta per realizzare delle ghirlande da appendere. Per semplificare il tutto possiamo partire da bicchieri in plastica rossi che saranno già del colore giusto. Con la colla a caldo fissiamoli uno all’altro dall’interno, come se dovessimo impilarli uno all’altro parzialmente ma lasciandoli inclinati tra loro. Andiamo avanti finché non avremmo chiuso il giro completamente fissato. A questo punto, utilizziamo delle foglie di pungitopo con annesse palline rosse per decorarlo, senza esagerare. Infine, prendiamo un nastro verde di raso spesso un paio di centimetri e annodiamolo in cima per appenderlo alla porta con un grande fiocco.

Fiocchi di neve di pasta

Utilizzando la pasta potremo realizzare dei graziosissimi fiocchi di neve da appendere all’albero di Natale. Il formato che ci serve sono le ruote o le penne lunghe, che accosteremo incollandole tra loro con colla a caldo. Per completare poi, dipingiamo con tempera acrilica rossa, verde, oro o argento. Appendiamo con nastrino di raso in tinta o filo di nylon.

Decorare i tappi di sughero

In questo periodo iniziano cene e pranzi: chissà quanti tappi di sughero vengono buttati ogni volta. Iniziamo a tenerli, invece di buttarli, perché potrebbero esserci utili per realizzare insieme ai nostri bimbi piccoli graziosi decori a forma di pupazzo di neve, Babbo Natale o renna. Ci serviranno fili di lana e pezzetti di tessuto, pennarello indelebile nero a punta fine per occhi e bocca, tempere. Per fare il pupazzo di neve ad esempio, basterà dipingere il tappo di bianco, tagliare una strisciolina di tessuto e sfrangiarla per fare la sciarpina, legandola attorno alla strizione del tappo. A questo punto, con un pezzetto di cartoncino arancione disegniamo un triangolino a forma di carota e incolliamolo per fare il naso. Decoriamo occhi e bocca e appendiamolo all’albero utilizzando uno spillo e del filo di nylon.

Pigne allegre

Per realizzare simpatici personaggi possiamo utilizzare delle pigne, economiche e davvero facili da trovare in questa stagione. Quello che ci serve è del filo di ciniglia recuperato dai decori dell’albero di Natale, noci, glitter colorato, una pistola con colla a caldo e un pennarello nero indelebile. Incolliamo la noce alla pigna per fare corpo e testa e poi disegniamo occhi, bocca, naso e altri particolari. Con il filo di ciniglia realizziamo una piccola aureola e le ali sulla schiena. Con il glitter invece decoriamo la pigna, colorandola a piacere. Appendiamola realizzando un piccolo anello con il filo di nylon, che metteremo al collo dell’angioletto.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt
gpt skin_mobile-cucina-0-0