gpt skin_web-ros-0
gpt strip1_generica-ros
gpt strip1_gpt-ros-0
1 5

Cornici fai da te, tante idee da realizzare

/pictures/2017/04/27/cornici-fai-da-te-tante-idee-da-realizzare-3289550676[4926]x[2053]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros

Riquadri colorati, creativi, simpatici o raffinati per incorniciare i tuoi momenti più belli: ecco le idee migliori per realizzare originali cornici fai da te

Cornici fai da te

Le cornici fai da te sono perfette come regalo low cost per amici e parenti, magari già complete di foto che immortalano i nostri momenti felici insieme. Che si tratti di portafoto, specchi o quadretti, le cornici costituiscono inoltre un importantissimo elemento d’arredo, in grado di conferire carattere e personalità agli ambienti. Oltre che perfette da regalare, le cornici fai da te sono quindi anche elementi indispensabili per decorare la propria casa.

E possibile partire da una semplicissima cornice bianca, da impreziosire ad esempio con conchiglie e legnetti, per la casa al mare, oppure foglie, ghiande e rametti, per una baita di montagna; oppure decidere di realizzare con le nostre mani anche la struttura di base. A seconda del livello di manualità acquisito, è possibile creare bellissime cornici sovrapponendo vari strati di cartone, oppure utilizzando del legno di recupero, da tagliare ed assemblare con colla e chiodini.

Come trasformare una cornice in lavagna memo

Partendo da un rettangolo di compensato (che costituirà il fondo), è inoltre possibile realizzare cornici fai da te utilizzando colla a caldo e legnetti, sughero o tappi di plastica. Se siete patite di riciclo creativo, perfette sono invece le cornici di cartone, decorate con i bottoni. Questi potranno essere di vari colori (es. blu, marroni e verdi per un maschietto, oppure bianchi, rosa e viola per la camera delle femminucce), oppure tutti dello stesso colore (es. color perla per il salotto di una casa al mare), ma di diverse dimensioni. Una volta stabilito il tipo di decorazione, non resta dunque che armarsi di tanta pazienza e applicare i bottoni con della semplice colla a caldo.

Sempre partendo da una cornice bianca o dalle basi realizzate con le nostre mani, è possibile creare bellissime decorazioni con il pannolenci. Si tratta di un materiale molto semplice da lavorare: una volta tagliato non si sfilaccia e può essere incollato direttamente al supporto con la colla a caldo. Possiamo quindi optare per decorazioni in rilievo, come fiori, boccioli, foglie e farfalle, oppure piane, semplicemente ritagliando e incollando sagome di animali, cuori, stelle, ecc. Realizzando invece tante letterine, potremo comporre il nome della persona cui è destinata la cornice, oppure le parole ‘Friend’, ‘Holiday’, ‘Together’, ‘Love’ e così via.

In alternativa, possiamo decorare la nostra cornice (o composizione di cornici) con materiali per scrapbooking. Questa tecnica si basa essenzialmente sull’utilizzo di carte e cartoncini colorati, ma ci si può avvalere anche di adesivi, timbri, ritagli di giornale, fiori essiccati, bottoni, nastrini, washi tape e via dicendo, così da realizzare infinite varianti di lavori. Potrete in questo modo giocare con sfondi, bordature, doodling e applicazioni, creando layout sempre nuovi ed accattivanti.

Perfetti alleati per creare bellissime cornici fai da te sono poi corda, spago, yuta, legnetti sbiancati dal mare, ma anche sassolini bianchi e conchiglie. Se intendete poi coinvolgere i bambini nella realizzazione del progetto, potete optare per materiali come pasta, gusci di noce, stecche di cannella, anice stellato e chicchi di caffè, così che l’esperienza possa essere al contempo divertente ed educativa.

Per quanto riguarda infine le tecniche decorative, non sottovalutate le potenzialità di stencil, decoupage, craquelé e decapatura, perfette per conferire effetti di invecchiamento o, al contrario, dar vita a cornici super moderne e di tendenza.

gpt native-bottom-foglia-ros
gpt inread-ros-0
gpt skin_mobile-ros-0