gpt skin_web-ros-0
gpt strip1_generica-ros
gpt strip1_gpt-ros-0
1 5

Come realizzare anelli fai da te

/pictures/2017/04/04/come-realizzare-anelli-fai-da-te-3832634823[4111]x[1713]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros

Con il fai da te si possono realizzare molti accessori e bijoux: vediamo come creare dei bellissimi anelli fai da te, in vari materiali, da regalare alle amiche o da indossare ogni giorno

Tanti anelli fai da te bellissimi: i tutorial passo passo

Con il fai da te è possibile realizzare accessori e gioielli unici e originali, da regalare alle amiche in occasioni speciali, o da indossare quotidianamente, a completamento dei nostri outfit preferiti. Se in passato abbiamo visto come realizzare bracciali, orecchini e spille, ci concentreremo oggi sulla creazione di anelli fai da te, un accessorio che non conosce stagione ed età, e può essere indossato con disinvoltura sia dalle ragazzine che da donne mature. Ecco allora come realizzare anelli adatti ad ogni occasione, utilizzando diversi supporti e materiali.

Accessori moda fai da te: come fare collane, spille e borse

Se amiamo sperimentare, giocare con gli accessori e lasciarci guidare dalla creatività, i gioielli fai da te sono quello che fanno il caso nostro. Parlando di anelli, la prima cosa da stabilire è il supporto che andremo ad utilizzare: è possibile recuperare vecchi anelli rotti o rovinati, servirsi di oggetti artigianali come nastri, anelli di gomma, feltro, tessuto di scarto ecc., oppure utilizzare del filo metallico di rame o alluminio dello spessore di almeno 0,8 mm.

Se disponiamo già di una base, tutto quello che dovremo da fare è impreziosire il supporto con perline, strass e oggettini preziosi (magari recuperati da gioielli rotti), oppure, perché no, bottoni. In merceria se ne trovano di tutti i tipi, ma siamo certi che anche frugando nei cassetti di casa salterà certo fuori qualche tesoro dimenticato. Una volta reperito tutto il materiale, non resterà altro da fare che assemblare la decorazione con la colla a presa rapida.

Se invece abbiamo deciso di creare un anello utilizzando il filo metallico, dobbiamo prepararci a faticare un po’, ma certamente il risultato sarà quanto mai sorprendente e raffinato. Per questo tipo di lavorazione avremo bisogno di un supporto del diametro simile a quello del nostro dito (ad esempio il tappo di uno smalto, un pennarello, o una colla stick), tronchese, lima e pinze. Iniziate quindi facendo girare il filo metallico attorno al supporto. A seconda del progetto che avete in mente potete fare uno o più giri completi, facendo intrecciare il filo metallico, oppure solo ¾ di giro, lasciando l’anello semi aperto sul davanti, dove andrete a creare varie figure ripiegando ulteriormente il filo. Potete realizzare ad esempio, spirali, fiocchi, cerchi, figure geometriche, ma anche cuori, stelle, lettere e via dicendo. Per questo passaggio, aiutatevi con le pinze e lasciate spazio alla fantasia.

gpt native-middle-foglia-ros

Come fare anelli fai da te con vecchi bottoni

Parola d’ordine è: sperimentare. Una volta che sarete soddisfatti del risultato, con il tronchese tagliate quindi il filo metallico in eccesso e levigate le estremità con la lima, in modo da eliminare eventuali parti taglienti. Nulla vieta a questo punto di applicare sull’anello un piccolo punto luce, o qualsiasi ulteriore decorazione possa soddisfare il vostro gusto.

gpt native-bottom-foglia-ros
gpt inread-ros-0
gpt skin_mobile-ros-0