strip1-gossip
1 5

Zac Efron, Spike Lee e Michael Jackson. E’ un Venezia a stelle e strisce

Grandi protagonisti di questa giornata 3 star americane e Lee conquista addirittura una standing ovation!

adsense-foglia-300
A cura di Andrea D'Addio

Quando Spike Lee decide di fare qualcosa a cui tiene molto c’è sempre un grande rischio: che il suo ego finisca per sovrapporsi alle esigenze del film che sta andando a realizzare. Lee è un personaggio che vuol far sentire il peso delle proprie idee, non è uno che si nasconde, ma con Bad25, film che celebra al contempo il 25esimo anniversario del disco più venduto di tutti i tempi e soprattutto il suo autore, Michael Jackson, riesce a firmare quello che forse sarà ricordato negli anni come uno dei più bei documentari musicali di tutti i tempi.

PROTAGONISTI A VENEZIA

SPIKE LEE (GUARDA LE FOTO: SPIKE LEE, REGISTA CULT)

ZAC EFRON (GUARDA LE FOTO: ZAC EFRON SEXY)

MICHALE JACKSON (GUARDA LE FOTO: JACKO, MITO CHE NON TRAMONTA)

Senza nessun dettaglio sulla vita privata di Jacko, ecco che emerge il suo genio e la sua perseveranza, nonchè l’amore delle persone che lavorarono con lui. A fine proiezione in sala grande è stata naturale la standing ovation di un pubblico ammirato e commosso allo stesso tempo. Ieri però è stato il giorno anche di Zac Efron al lido per presentare At any Price, bel dramma familiare diretto da uno dei registi americani più promettenti degli ultimi anni, Ramin Bahrani.

LEGGI ANCHE: VENEZIA 69, TUTTA LA CRONACA SU FILMTV

Nonostante l’assedio delle ragazzine giunte al Lido per rubarne anche solo una foto a qualche metro di distanza, Efron sta cercando di allontanarsi professionalmente sempre più da quell’immagine di sex symbol per teenager che rischierebbe di bloccarlo:"Credo di trovarmi ad un buon punto della mia carriera, sto facendo cose sempre più interessanti, come ad esempio questo film”.



Il party per di At any Price è stato organizzato presso lo Spazio Lancia dell’Hotel Excelsior, mentre in contemporanea andava in scena l’atteso eventi Gucci is Woman presso i Granai della Giudecca, con tanto di assegnazione del Gucci Award. Poche ore prima al Peggy Guggenheim Museum era stata la volta di un evento altrettanto glamour, anche se stavolta non elegante come Gucci, bensì casual come il denim di Levi’s. Ad essere celebrato infatti è stato il celebre marchio di jeans americano, a cui è stato dedicato il film This is a Pair of Levi’s. Il cinema, del resto, può essere anche promozione.