strip1-ros
1 5

Carrozzina, trio, passeggino: guida ragionata all'acquisto

Ecco una guida per orientarsi all'acquisto della carrozzina se non sapete da dove cominciare. Le tipologie di modelli sul mercato, le caratteristiche, le fasce di prezzo e le esigenze cui si adattano

adsense-foglia-300
A cura di Mammafelice



triobuzz_capri-1Verso la fine della gravidanza per tutti inizia il quesito: carrozzina sì o carrozzina no? Trio? Ovetto con o senza base? Ecco una guida semplice e veloce per orientarsi all'acquisto.

Intanto partiamo dalle basi, ovvero la terminologia giusta, perchè spesso è difficile districarsi tra negozi e cataloghi che propongono accessori dal nome sconosciuto:

TRIO (foto a lato): struttura combinata, con una base su cui si montano, a seconda delle necessità, l’ovetto, la navetta o il passeggino;

OVETTO: seggiolino auto per bimbi fino ai 10Kg;

NAVETTA (o Navicella): culla imbottita che si aggangia alla base del trio, e che si usa per passeggio oppure come ‘lettino-primi-mesi’, fino a circa i 3 mesi del bambino. Alcuni modelli hanno l’attacco per le cinture di sicurezza, in modo da far viaggiare il bambino sdraiato nelle lunghe percorrenze;

CARROZZINA: culla imbottita da passeggio o come ‘lettino-primi-mesi’;

PASSEGGINO: utilizzabile da quando il bambino è capace di restare seduto a schiena dritta, quindi variabilmente dai 7-9 mesi, fino a circa 15Kg di peso (a seconda dei modelli).

Ma come si fa a scegliere? Intanto basandosi sulle esigenze personali e/o familiari, poi sul budget, infine sulla comodità.

Ecco alcune scelte che potete tenere in considerazione a seconda delle vostre preferenze:


- un ovetto privo della base, che può essere comodissima per attaccare e staccare velocemente l’ovetto dalla propria auto, ma è un impedimento se i nonni o la baby sitter vogliono portare il bambino in giro, perchè in questo modo non risulta ‘universale’;

- una navetta che si possa girare ‘lato mamma’, molto utile soprattutto nei primi mesi di vita, in cui vogliamo ’sorvegliare’ il bambino;

- un passeggino ‘fronte strada’, che sia completamente sfoderabile e lavabile in lavatrice (e che possibilmente non scolorisca con i lavaggi), oltre che completamente reclinabile (per fare la nanna quando si è a spasso);

- una struttura con due manici separati, perchè la maniglia unica è sì comoda per spingere il passeggino con una sola mano, ma non si sa mai dove appendere la borsa, mentre la pratica mammesca ci dice che è essenziale sapere dove agganciarle;

carrozzina_retroove
Carrozzina retrò e carrozzina a tre ruote dal design futuristico


- una struttura piuttosto compatta, con le ruote piccole (o comunque non con i ruotoni grandissimi), perchè i marciapiedi sono sempre così impervi (e pieni di auto) che bisogna poter fare lo slalom agevolmente, senza incastrarsi e soprattutto senza far prendere botte al bambino;

- una struttura con quattro ruote, se si vive in città, perchè i passeggini a tre ruote sono difficili da manovrare quando occorre salire e scendere dai marciapiedi (e sono, soprattutto, molto costosi!);

- una struttura con telaio il più possibile leggero, perchè se occorre sollevare il passeggino con dentro il bambino si fa una gran fatica (vista la totale assenza di rampe nelle nostre città, persino nei negozi per bambini!);

ovettotrioblupasseggino_1
Un ovetto staccato dalla base e un passeggino fronte strada


- Il passeggino deve avere una portata fino ai 15Kg: alcuni passeggini più compatti arrivano solo ai 10Kg e se consideriamo che molti bambini raggiungono questo peso intorno ai 9-10 mesi, si è costretti a comprare un nuovo passeggino prima dell'anno di vita, senza poter utilizzare a pieno quello del trio, che invece si potrebbe usare ancora per diversi mesi;

- il passeggino deve avere una seduta comoda e ampia, sempre per i motivi di cui sopra, senza però essere enorme: è assai consigliabile misurare prima la capacità del proprio bagagliaio (!), per verificare che il passeggino possa entrarvi comodamente (cosa che non accadrà mai se avete un’utilitaria, e quindi sarete costretti a sacrificare il sedile anteriore del passeggero per portarvi appresso il passeggino)


Fonte: Pianetamamma.it