gpt skin_web-ros-0-0
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Festival del Cinema di Venezia 2017: diamo i voti ai look, tutte le celebrities a Venezia. Chi è la più bella?

gpt native-top-foglia-ros-0
/pictures/2017/09/06/festival-del-cinema-di-venezia-2017-diamo-i-voti-ai-look-tutte-le-celebrities-a-venezia-chi-e-la-piu-bella-2328927978[3611]x[1509]1200x500.jpeg Getty Images

Non solo film, protagonisti come sempre alla Mostra del Cinema di Venezia, anche i look scelti dalle celebrities per calcare il red carpet o posare al photocall, a chi andranno i voti più alti e chi invece verrà rimandata al prossimo Festival? Scopriamolo insieme giorno per giorno

Look Festival del Cinema di Venezia 2017

La 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia è iniziata con una grande novità - per la prima volta un Padrino al posto della Madrina - l'attore considerato il talento della Nouvelle Vague del cinema italiano - Alessandro Borghi e un programma fitto di eventi, ospiti e, ovviamente, film interessanti che si contenderanno il Leone d'Oro e gli altri nelle varie categorie proposte dei premi

gpt native-middle-foglia-ros-0

Le Madrine più sexy degli ultimi anni di Festival del cinema di Venezia

Look red carpet Mostra del cinema di Venezia

Tra le prime ospiti ad arrivare in Laguna, la bellissima modella di origine brasiliana Isabeli Fontana che, pur non essendo la Madrina del Festival, ha posato per il classico shooting fotografico al Lido con tanto di bagno in acqua. L'effetto trasparente dell'abito bagnato ha reso il servizio fotografico decisamente piccante e i fotografi non si sono fatti sfuggire l'occasione per immortalare le curve mozzafiato della modella. Altra modella bellissima, anche lei brasiliana, è arrivata all'Imbarcadero in un abito rosa cipria anche qui trasparente, attirando l'attenzione di fotografi, si tratta di Izabel Goulart che quest'anno non vedremo nel fashion show di Victoria's Secret (anche la nostra Bianca Balti non è riuscita a superare i casting). La Goulart è famosa, oltre che per il suo fisico statuario, per essere una delle protagoniste del film Baywatch, remake della celebre serie anni '90.

Lo stile boho di Isabeli Fontana da giorno

Mentre la Goulart ha optato per un abito rosa che mette in risalto al 100% la sua bellezza, grazie alle trasparenze e al colore che si presta perfettamente ad esaltare la sua carnagione dorata, non ci ha particolarmente convinto il look che Isabeli ha scelto per sbarcare in laguna: un abito lungo a fiori con balze, dall'allure bohemienne, sicuramente estivo e perfetto per il pomeriggio, ma che non le rendeva giustizia, anche per via delle scarpe scelte, dei sandali con zeppa, non proprio un modello adatto ad un'occasione così glamour e la borsettina rossa a tracolla che sembrava messa lì all'ultimo minuto. Siamo sicure che entrambe le modelle avranno modo di rifarsi sul red carpet serale

Alessandro Borghi, il Padrino in Gucci

Niente Madrina, per la prima volta, quest'anno al Festival del cinema di Venezia c'è lui, il Padrino talentuosissimo: Alessandro Borghi, uno degli attori più richiesti del momento. L'attore 31enne di origine romana ha indossato, sin dal suo arrivo a Venezia, dei total look firmati Gucci. Per lo sbarco in Laguna: t-shirt e jeans dall'effetto used, lavati con tabacco, scelta che non ha convinto tutti perché apparsa un po' troppo casual; per il primo photocall ufficiale, invece, outfit decisamente più riuscito con pantaloni corti alla caviglia, mocassino con tatuaggi in vista e camicia bianca con ricamo del celebre serpente - icona del marchio Gucci - sul colletto. Per la sera, elegantissimo in smoking, dal fitting slim e taglio classico, sempre firmato Gucci. Vedremo che look sceglierà per consegnare i premi.

Red carpet Festival del Cinema di Venezia, il primo giorno vince il total white

La serata di apertura ha visto protagonista il non colore, tantissime le celebrities che hanno scelto il bianco per calcare il tappeto rosso alla cerimonia inaugurale della 74esima edizione del Festival del cinema di Venezia. Un colore ideale per salutare l'estate e mettere in risalto la carnagione dorata, lo hanno scelto Jasmine Trinca con gioielli firmato Tiffany&Co. e un'acconciatura rock, con capelli biondi dall'effetto sbiadito e ricrescita, con effetto wet (ancora un piccolo ricordo del suo personaggio nel film "Fortunata"). Un abito decisamente particolare e super white per Bianca Balti, che ha indossato un outfit Ovs, brand di cui è testimonial. Ha virato ad un rosso acceso invece, l'attrice Greta Scarano, l'abito firmato Alberta Ferretti - abbinato a scarpe Giuseppe Zanotti - è molto bello e perfetto per il red carpet, ma forse non rende giustizia alla sua giovane età. In rosso e decisamente sexy, la moglie di Matt Damon che ha indossato un abito firmato Atelier Versace. Decisamente più delicato l'abito rosa Max Mara, scelto dall'attrice Francesca Cavallin. Per la modella Isabeli Fontana un vestito a maxi righe bianche e nere Alberta Ferretti impreziosito da cristalli Swarovski e gioielli Chopard. Sempre firmato Alberta Ferretti l'abito a sirena con scollo morbido indossato da Izabel Goulart e gioielli Chopard. Raffinata nel suo particolarissimo abito monospalla Giorgio Armani Privé, l'attrice Rebecca Hall che ha scelto un long dress con ricami a fiori dall'effetto 3d. Decisamente fresco e adatto all'occasione, il vestito Dolce&Gabbana scelto dalla fidanzata di Tommaso Paradiso, Carolina Sansoni.

Gli outsider del Festival: da Tommaso Paradiso con la fidanzata a Maria Elena Boschi con il fratello

Non solo attori, attrici e registi, sul tappeto rosso protagonisti anche tanti ospiti "collaterali" come detto sopra, bellissima la coppia compota da Tommaso Paradiso, cantante della band più ascoltata del momento - TheGiornalisti, fidanzato con Carolina Sansoni, i due erano già usciti allo scoperto sui social, ma questa è la prima uscita "formale" insieme. Non sono mancate le It Girl, Eleonora Carisi già vista al Festival, ha scelto un abito nero dall'effetto nude look che non ci ha convinte appieno, la preferiamo con abiti più vicini allo stile minimal a cui ci ha abituati e con un trucco più leggero. Maria Elena Boschi, invece, ha calcato il tappeto rosso con un elegantissimo abito nero senza spalline al braccio del fratello, entrambi molto belli, hanno calamitato l'attenzione dei fotografi.

Alberta Ferretti domina il red carpet

La stilista è protagonista del tappeto rosso, tantissime le modelle e attrici che hanno scelto di indossare i suoi abiti, tralasciando il fatto che da anni è lei che veste la Madrina nel famoso shooting fotografico "bagnato" al Lido. Le due modelle Izabel Goulart e Isabeli Fontana hanno indossato per il secondo red carpet l'ormai celebre maglione Rainbow - divenuto popolare grazie anche alle tantissime Influencer che l'hanno indossato, abbinato a delle micro gonnelline rese super brillanti dai cristalli Swarovski. Bellissima e super glamour anche la modella Renata Guerten che ha scelto un abito bianco con spalline sottili, dalla linea pulita e fluida, sempre della stilista di Cattolica.

Emma Marrone in Alessandro Dell'Acqua

Raggiante la cantante salentina ha scelto per calcare il red carpet, un vestito dalla linea fluida lungo fino alle caviglie firmato N21 di Alessandro Dell'Acqua. Un look che si addice alla personalità rock di Emma, grazie anche al tocco decisamente hardcore dato dai sandali con platform borchiato e lacci alla caviglia. Il decoro in verde e l'effetto nude sulle spalle, lo hanno reso elegante e adatto all'occasione, senza cadere nel cliché del troppo e apparire decisamente diversa dal solito, Emma ha saputo dosare formalità e personalità al suo outfit. Unica pecca i capelli, l'effetto mosso naturale e il colore non troppo deciso, hanno fatto perdere qualche punto all'insieme, avrebbe dovuto optare anche lei per un effetto wet, con capelli ingellati all'indietro.

A lezione di stile dalle grandi dive sul red carpet di Venezia 74

Giunti ormai al terzo giorno della Mostra del Cinema di Venezia arrivano le grandi dive a dare lezioni di stile, prendete appunti! Nessuna sa sfilare sul red carpet con la grazia ed il fascino di Jane Fonda, giunta al Lido per ritirare un meritatissimo Leone d'oro alla carriera con il collega e amico di sempre Robert Redford. Un abito nude firmato Marchesa, con ampia gonna e tante applicazioni l'ha resa la regina del tappeto rosso.

Chi è in cerca di ispirazioni ma apprezza maggiormente un look minimal, deve guardare all'altra grandissima diva presente a Venezia: Julianne Moore. Proprio all'attrice americana è stato assegnato il Franca Sozzani Award, quest'anno alla prima edizione, e per ritirarlo la Moore ha scelto un romantico abito Valentino in tulle.

Gone with the Wind: Look (non) a prova di vento

Il vento arriva in Laguna e scompiglia i look delle ospiti arrivate sul red carpet! Gonne che volano, capelli che sfuggono, assistenti che cercano di tenere giù abiti che sembrano voler decollare. A fare le spese di questa brezza veneziana la prezzemolina Isabeli Fontana, complice un mullet dress che si presta a questo genere di inconvenienti e Roberta Pitrone, elegantissima compagna (nella vita, oltre che sul tappeto rosso) del padrino Alessandro Borghi.

E qui invece il look di Roberta Pitrone, anch'esso piuttosto svolazzante!

Le ballerine di Lapo Elkann

Come faremmo se non ci fosse Lapo? Inutile nasconderselo, alcuni red carpet ed eventi sarebbero assolutamente privi di sorprese e di divertimento. In realtà questo non sarebbe il caso di Venezia 74, ma fa comunque piacere riscoprire la sua verve e originalità nel look. Sul tappeto rosso Elkann sfoggia un paio di ballerine con tanto di fiocchetto, perfettamente intonate alla suit che indossa

L'abito attilato bianco di Chiara Ferragni nasconde una gravidanza?

Chiara Ferragni ha calcato il tappeto rosso della mostra del cinema di Venezia con un abito bianco attillato con lunghissimo strascico (quasi un abito da sposa vogliono pensare le più romantiche di noi) firmato Philosophy by Lorenzo Serafini. Effetto scenografico ai massimi livelli anche perchè, diciamolo, ma dalla sua prima apparizione in laguna Chiara ha acquistato sicurezza e charme nel calcare il tappeto rosso, ma qualcuno ha visto di più: sotto i morbidi drappeggi bianchi in molti vedono qualche rotondità in più. Un inizio di gravidanza? Ai posteri l'ardua sentenza

Abiti in tutte le sfumature del viola, dal lilla al melanzana

Spesso visto come un colore importabile  dai superstiziosi del mondo dello spettacolo, pare invece che sul red carpet di questa edizione del festival, le sfumature del viola siano state molto amate.
Amal Alamuddin, si è presentata alla premier edel film del marito, Suburbicon, con un delizioso abito leggero e impalpabile in chiffon di seta nelle sfumature del lilla firmato Atelier Versace.


Elegantissima, ma forse un po' troppo austera, Alessandra Mastronardi, dimostrava più anni di quelli che ha per la scelta di un abito accolato color melanzana ma soprattutto per la scelta di una pettinatura con scriminatura centrale che la faceva sembrare molto simile all'immagine che ci hanno tramandato i libri della Lucia Mondella di manzoniana memoria.

Più abissale la scollatura, più misteriosi i nomi di chi le indossa

Ogni red carpet ci ha ormai abituate a qualche uscita 'di seno' o qualcos'altro. In questa edizione non siamo ancora arrivati a tanto ma un'ospite di cui non si sa il nome ha sfilato sul tappeto rosso con un abito celeste evidenziature che ricordava un po' gli abiti da sera delle Barbie anni '80 sia nel taglio che nel colore. Scollatura importante e faccetta imbronciata da selfie incorporata e la nostra si è ampiamente conquistata i suoi warholiani 15 minuti di gloria

L'accessorio "originale": le stampelle

Hofit Golan - modella e star della tv inglese - ha dimostrato che la bellezza e lo charme non possono essere messe in discussione neanche da un paio di stampelle e così sul red carpet del Festival gli occhi erano tutti puntati su di lei e sul suo abito giallo lemonade (che tra l'altro ci ricorda tantissimo quello di Beyonce del celebre video).

Giulia Bevilacqua e l'abito verde acqua

Eleganza all'ennesima potenza, l'outfit scelto da Giulia Bevilacqua è da inserire nella lista dei più belli visti sul red carpet di Venezia 74. Il vestito firmato Philosophy by Lorenzo Serafini in satin e chiffon impalpabile è perfetto per creare movimento e ideale quindi negli scatti da red carpet, a differenza del tubino strettisimo o dell'abito a sirena. Giulia ha saputo giocare con disinvoltura, trasformando il suo arrivo sul tappeto rosso in un vero e proprio momento ad alto tasso glamour. Il tocco fresh? Il sandalo flat in oro. Voi avreste messo i tacchi o apprezzate la sua scelta?

Valeria Marini e i suoi abiti (visti e rivisti)

Il look di Valeria Marini sul red carpet di Venezia non brilla certo per originalità, l'abbiamo vista scegliere l'abito a sirena con scollatura a cuore tantissime volte, abbinati ovviamente ai sandali gioiello, non è arrivato forse il momento di cambiare look e anche trucco e parrucco?La showgirl di origini sarde - a nostro avviso - dovrebbe dare un tocco di freschezza alla sua immagine e dire definitivamente addio alle lenti a contatto colorate!

Valentina Lodovini, abito candido e trucco dark

La scelta in fatto di look da red carpet di Valentina Lodovini è sempre molto particolare. Anche in quest'occasione l'attrice ha voluto osare con un abito in chiffon bianco, dall'effetto vedo non vedo sulle gambe, in contrasto con un make-up dark, con rossetto scuro matte e capelli sbarazzini con frangia. L'insieme non ci ha convinte, perché il mix di stili non le rendeva giustizia, ma considerando la sua bellezza, non è riuscita comunque a passare indifferente di fronte all'obiettivo dei fotografi.

Il tatuaggio di Susan Sarandon

L'attrice è apparsa in forma smagliante sul red carpet indossando un abito che metteva in evidenza le sue prosperose curve e anche un tatuaggio sulla schiena, che abbiamo potuto notare grazie ai capelli legati. Nel 2013, dopo la fine del suo matrimonio ventennale con l'attore Tim Robbins si era fatta tatuare sul polso A, N e D che stanno a significare A new dawn a new day, mentre quello che si è intravisto sulla schiena sul red carpet non sono altro che le iniziali dei nomi dei figli secondo l'alfabeto celtico.

Kirsten Dunst in Rodarte

L'attrice americana è arrivata a Venezia assieme alle sorelle Rodarte, Laura e Kate, registe del film Woodshock di cui la bella Kirsten è protagonista. Per l'occasione ha anche indossato un abito creato proprio dalle due sorelle della moda: un vestito lungo con gonna a balze a pois con effetto nude e maxi decoro gioiello. Inutile dire che era bellissima. La Dunst è abituata a calcare il tappeto rosso sin da giovanissima e non sbaglia quasi mai un look.

Scollatura vertiginosa per Cristiana Capotondi

L'attrice Cristiana Capotondi ha scelto un sofisticato abito nero lungo firmato Miu Miu con dettagli swarovski dalla vertiginosa scollatura. Il seno piccolo ma armonioso, messo in risalto dallo scollo a V che l'attrice ha saputo gestire al meglio, nonostante qualche piccolo inconveniente che non è invece sfuggito ai fotografi; ad imprezziosire il look, i gioielli in diamanti di Messika Jewels. Peccato per il make-up e l'acconciatura, non valorizzati, avrebbe potuto sfoggiare un bel rossetto deciso e lasciare gli occhi nude con un velo di mascara, la sua pelle di porcellana permette questo tipo di trucco. 

Matilda De Angelis come una Principessa sul red carpet

Non è passato inosservato l'arrivo sul red carpet della giovanissima attrice Matilda De Angelis (22 anni) con un meraviglioso abito con gonna in tulle e corsetto a cuore firmato Philosophy by Lorenzo Serafini e gioielli Delfina Delettrez. La promettente Matilda è apparsa raggiante accanto al fidanzato, l'attore 24enne Andrea Arcangeli, i due si sono abbracciati e hanno ballato con gli occhi pieni di amore e romanticismo, per la felicità dei fotografi che hanno scattato foto stupende, tanto che la stessa Matilda ne ha condivise diverse sul suo account Instagram. Un po' di La La Land a Venezia!

Tutti gli occhi per Jennifer Lawrence

L'attrice ha scelto un bellissimo abito Dior (di cui è testimonial per gli accessori) per calcare il red carpet di Venezia. Luminosa e raggiante ha posato per i fotografi come una vera diva. L'abito color cipria con gonna in tulle e corsetto che evidenziava con grazia il florido decolleté, hanno conquistato tutti sul tappeto rosso. Del resto è difficile che la Lawrence passi inosservata. Ad impreziosire il look gioielli Tiffany&Co..

Celebrities in TWINSET sul red carpet

Tantissimi gli outfit firmati TWINSET sul red carpet del Festival. Dalla findanzata di Vincent Cassel, Tina Kunakey, che ha scelto la modella indossa un abito in satin di seta nero tagliato in sbieco con fusciacca sul retro e schiena nuda, passando per la nostrana Marica Pellegrinelli, che indossa un abito sottoveste in satin di seta royal blue tagliato in sbieco con strascico; anche lei con abito sottoveste in una particolare tonalità di turchese; la modella e testimonial di TWINSET Stella Maxwell indossa un abito monospalla in satin di seta rosa cipria con nastro applicato e profondo spacco. 

Serena Rossi super chic a Venezia

L'attrice è arrivata al Lido in splendida forma e con un abito bellissimo, uno dei più chic visti in Laguna. L'abito verde dalla silhouette vintage e lo scollo alla Brigitte Bardot è di Miss Sixty, mentre scarpe e borsa di Fendi. Perfetti anche i maxi occhiali da sole diva e la piega ondulata. Serena non sbaglia mai un look ed il suo sorriso fa il resto.

Penelope Cruz come una vera diva in bianco Atelier Versace

La coppia più bella e talentuosa del red carpet di Venezia è senza dubbio quella formata da Penelope Cruz e Javier Bardem. I due sono arrivati al Lido insieme per presentare il film Loving Pablo, di cui sono protagonisti: lei indossava un abito lungo color acquamarina in pizzo con fiori rossi ricamati e al braccio la mini-shopping disegna dall’attrice, insieme alla sorella Monica, per la collezione Spring-Summer 2017 . Penelope è apparsa raggiante in un meraviglioso abito bianco firmato Atelier Versace e Xavier non riusciva praticamente a toglierle gli occhi di dosso. Ah l'amour!

Claudia Gerini e la scollatura vertiginosa

Applaudita per la sua interpretazione nel film di Manetti Bros. Ammore e Malavita, Claudia Gerini ha calcato il red carpet da vera diva, catalizzando l'attenzione di tutti con un abito nero dalla scollatura vertiginosa. 

Martina Pinto in nude look 

Decisamente sexy l'attrice e Influencer Martina Pinto che ha indossato un abito rosa che lasciava intravedere il seno in un gioco di veli. Un look che la Pinto può decisamente permettersi vista la giovane età e il fisico e che non è apparso affatto volgare, merito anche de colore rosa.

Serena Rossi in rosso

Bellissima e amatissima l'attrice di origine campana Serena Rossi, protagonista del film-musical dei Manetti Bros. Ammore e Malavita ha indossato un abito rosso lungo senza spalline dalla silhouette a trapezio. L'abito di Mario Dice è indubbiamente bello, ma non valorizza appieno il suo fisico mediterraneo. 
 

Valeria Golino sceglie un tailleur pantalone

L'attrice protagonista del film (non in concorso) Il colore nascosto delle cose con Adriano Giannini ha scelto di indossare un tailleur pantalone per il red carpet, anche se a casa della forte pioggia si è dovuto tenere all'interno del Palazzo del Cinema

Veronica Ferraro in pastello

La fashion blogger e influencer - migliore amica di Chiara Ferragni - ha scelto un abito dalle tinte pastello leggero e impalpabile, quanto basta per renderlo decisamente sexy. Veronica ha scelto un biondo da diva per calcare il red carpet, una tonalitù così chiara che forse rendeva l'effetto meno sofisticato per via della pelle molto abbronzata, la preferiamo con i capelli leggermente più scuri, ma nell'insieme stava benissimo.

Zoe Kravitz, l'eleganza di una figlia d'arte

Come si è detto più volte parlando di questa attrice i geni non mentono. Figlia del cantante Lenny Kravitz e dell'attrice Lisa Bonet, Zoe Kravitz ha ereditato la loro bellezza e il loro talento artistico. A Venezia 74 si è presentata con uno splendido minidress nero con un elegante fiore viola, un taglio cortissimo che mostra il tatuaggio sul collo e tanto è bastato perché i fotografi impazzissero per lei!

Mariano Di Vaio e il bacio da red carpet

Non di sola moda vive il blogger, ma anche di passioni ed emozioni come ha dimostrato un elegantissimo Mariano Di Vaio. Mentre sfilava sul tappeto rosso con la moglie, Eleonora Brunacci in Dimitrius Dalia, Di Vaio si è lasciato andare ad un bacio appassionato ed è stato un momento veramente molto romantico!

Adele Exarchopoulos versione dark lady

E' bastato un abito firmato Louis Vuitton con bustino e cinta alta per trasformare "l'ingenua" Adele Exarchopoulos in una dark lady. Spalle scoperte, caschetto perfettamete dritto e abito fasciante, ma non troppo, la Exarchopoulos ha trionfato sul red carpet con uno dei migliori look visti finora. Speriamo che anche il film presentato a Venezia a cui ha preso parte abbia lo stesso successo.

gpt native-bottom-foglia-ros-0
gpt skin_mobile-ros-0-0