gpt skin_web-notizie-0
gpt strip1_generica-notizie
gpt strip1_gpt-notizie-0
1 5

Dai documenti ai vaccini, come portare cani e gatti in vacanza

/pictures/2017/06/15/da-documenti-ai-vaccini-come-trasportare-cani-e-gatti-in-vacanza-3861095002[2467]x[1030]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-notizie

Quali documenti e quali vaccini obbligatori dobbiamo somministrare ai nostri cani e gatti se vogliamo portarli in viaggio con noi senza problemi

Documenti e vaccini obbligatori per cani e gatti in vacanza

Finite le scuole è arrivato il momento di partire per le vacanze, raggiungere luoghi lontani, sdraiarsi in spiaggia sotto l’ombrellone con un buon libro mentre i bambini giocano con la sabbia. E i nostri amici a quattro zampe? Se non volete assolutamente separarvi dal vostro cane o dal vostro gatto, né “parcheggiarlo” in qualche pensione o lasciarlo da un’amica, è importante informarsi in anticipo sulle procedure da eseguire, prima di partire: dai documenti ai vaccini fino a come trasportare il vostro fidato amico. 

gpt native-middle-foglia-notizie

Libretto sanitario e Passaporto UE per i cani e i gatti

La seconda regola è: controllare che i documenti e le vaccinazioni siano tutti in regola. E’ fondamentale per la loro salute, e anche per una maggiore tranquillità del padrone, chiamare preventivamente il veterinario di fiducia per pianificare il viaggio del vostro cane e gatto come la vaccinazione antirabbica per il cane. Prima di partire fategli un check–up generale, sarete così più tranquilli sulle loro condizioni di salute. Accertatevi che siano in regola con le vaccinazioni per mettere cane e gatto al riparo dalle principali malattie infettive. Il libretto sanitario rappresenta un promemoria degli interventi, medici e di profilassi, effettuati sul nostro quadrupede. Portatelo con voi aggiornato e ricordatevi anche il passaporto comunitario, necessario per viaggiare al di fuori del territorio italiano dove sono indicate tutte le annotazioni sanitarie. Ma anche documenti/certificati sanitari richiesti dal paese che visiterete.

La lista delle vaccinazioni obbligatorie per i cani

  • Gastroenterite infettiva
  • Cimurro
  • Epatite infettiva
  • Tracheobronchite infettiva
  • Leptospirosi
  • Antirabbica

Viaggiare in tutta sicurezza con l’aereo, il treno e la nave con cani e gatti

Con Trenitalia e Italotreno è possibile viaggiare a bordo del treno con il proprio cane, sia di taglia piccola che grande, gatti ed altri piccoli animali domestici in prima e seconda classe. Il passeggero che viaggia con  un animale deve aver provveduto all’iscrizione del cane nell’Anagrafe Canina e portare con sé il documento che lo attesti. Aver eseguito le profilassi vaccinali e i trattamenti di  prevenzione  contro pulcizecchepidocchi,  ecc. Per il cane utilizzate  sempre  il  guinzaglio, portate  con  sé  una  museruola,  nelle  fasi  di  salita  e  discesa  dal  treno. Il gatto va messo nel suo trasportino che deve essere ben aerato, ricordatevi di mettere nel fondo un telo assorbente. Non dimenticate poi di provvedere ai bisogni primari dell’animale con acqua e cibo. Il vostro amico deve viaggiare comodo e non subire alcuna forma di stress!

Anche per un viaggio che comporta uno spostamento in nave, come una crociera, è utile informarsi in anticipo sul regolamento della compagnia di navigazione scelta: se consente l’accesso di animali e se è possibile portarli in cabina. Alcune richiedono il certificato di buona salute redatto dal medico veterinario oltre al documento di identità che deve accompagnare l’animale in ogni suo spostamento. Anche in nave l’amico a quattro zampe viaggia nel trasportino deve poter stare in posizione comoda, potersi girare e accucciarsi. Fate attenzione al mal di mare. Il veterinario potrà consigliarvi sui rimedi da adottare per prevenirlo.

Le diverse compagnie aree e i paesi di destinazione hanno disposizioni diverse a seconda della taglia del vostro animale. Alcune, infatti, consentono di far viaggiare cani e gatti, se di piccola taglia, in cabina mentre altre no. L’importante è che i proprietari si prendano cura di loro durante gli eventuali scali. Nel caso non sia possibile portarli dentro la cabina dell'aereo, gli animali vengono messi in un'area riscaldata e ventilata del velivolo. Il viaggio all'estero diventa, invece, più impegnativo con un cane di taglia grande.

In questo caso dovrete sempre adeguarvi alle leggi del paese di destinazione e fare viaggiare il cane su un volo separato per il trasporto merci. In questo caso è bene far abituare in anticipo l'animale al viaggio in cuccia, e assicurarsi che il lucchetto sia ben chiuso, per evitare contrattempi durante il volo. Il veterinario vi darà i consigli necessari su quando dargli cibo e acqua. Le operazioni di carico e scarico sono la parte più stressante del viaggio.

Ricordatevi di stargli vicino: è importante non solo farlo abituare in anticipo alla gabbia o alla cuccia in cui verrà trasportato, ma anche scegliere un volo con meno scali possibili e orari di partenza e arrivo lontani dalle ore più calde e fredde. È bene consultare anche il veterinario sull'eventuale uso di sedativi e tranquillanti, sconsigliati dall'Associazione di trasporto aereo internazionale, perché possono far male all'animale durante il volo. Tenetelo a digiuno almeno 2 ore prima di iniziare il viaggio,  camminate insieme a lui prima di lasciare casa e prima del check-in e, se lo portate in cabina, cercate di salire per ultimi per ridurre lo stress. Se viene trasportato come carico-merce, è invece meglio imbarcarlo presto.

Utili consigli per partire con cani e gatti

Andare in vacanza con i nostri animali comporta il rispetto di normative ben precise per assicurare un viaggio sicuro. Non ci si può “inventare” viaggiatori all’improvviso ma bisogna trovare le soluzioni più adatte per il “turista” a quattro zampe. Per non incorrere in spiacevoli imprevisti la prima regola è: conoscere le norme riguardanti il trasporto degli animali domestici. Non dimenticate, quindi, di consultare anticipatamente l'area dedicata alle informazioni sulla legislazione delle compagnie aeree se dovete andare all’estero, dei treni se vi sposterete sulle rotaie e delle navi.

gpt native-bottom-foglia-notizie
gpt inread-notizie-0
gpt skin_mobile-notizie-0