PianetaDonna

Mangiare di meno con la dieta del cibo tagliato

Mangiare facendo il cibo a pezzetti. Sarebbe questo il segreto per ingannare la fame e dimagrire secondo la ricercatrice dell’Università dell’Arizona Devina Wadhera. Per sentirsi più sazi basterebbe tagliare le porzioni di cibo in piccoli pezzi.

Leggi anche: Come ottenere il fisico ideale

Questo semplice trucco funziona infatti con i topi. Questo sistema, ribattezzato ‘Dieta del cibo tagliato’, fa sì che il pasto sia più gratificante.

Wadhera ha fatto un test su 301 studenti universitari dando loro un bagel – pane lievitato a forma di ciambella – di circa 80 grammi, intero oppure tagliato in quattro. Dopo venti minuti i volontari sono stati portati di fronte a un buffet da cui potevano servirsi a volontà: chi aveva avuto il bagel intero lo aveva finito più in fretta e poi si era rimpinzato anche al buffet, chi aveva ricevuto il pane a pezzetti ne aveva lasciato un po’ nel piatto e aveva mangiato di meno al pasto successivo.

Questo piccolo inganno sensoriale dunque permetterebbe di mangiare meno dando però più soddisfazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

2 Commenti

2 risposte a “Mangiare di meno con la dieta del cibo tagliato”

  1. argos beds dice:

    31 lug 2012 alle 11:38 AM

    Hi there,
    A real impressive post! I am in fact pleased to glance at this blog’s posts which contain plenty of useful data.

  2. pink ribbon north face dice:

    16 nov 2012 alle 8:25 AM

    designing equipment backpacks especially for serious climbers and athletes.


Lascia un commento