PianetaDonna

Gonfiore nelle parti intime, potrebbe trattarsi di cervico-vaginite

Spettabile Ginecologo, la contatto perchè inizio ad avere una paura tremenda. E’ esattamente dal 18 maggio che non ho un rapporto con il mio ragazzo… e fin qui tutto bene. Poi il 25 abbiamo provato a farlo ma abbiamo dovuto smettere perchè mi è venuto un gonfiore sia interno che esterno..quello interno è andato via nella notte e non è la prima volta che mi succede.. mentre esternamente ho notato di avere delle piaghe al fondo della vagina che non sono ancora andate via..ogni tanto avverto un leggero prurito ma nulla di più.. Ho provato a fare impacchi con acqua e sale perchè il sale riduce le infiammazioni in genere ma a me non sono ancora andate via e non so veramente cosa possa essere adesso.. Ho paura la prego mi aiutiiii!!!! Saluti

Gentile Signora, probabilmente lei è affetta da una banale cervico-vaginite trascurata da molto tempo. Faccia una visita eventualmente con Pap-test e, se dovesse essere necessario, con un tampone vaginale. La prego di evitare l’acqua con il sale, non credo sia adatta al suo problema.
Cordialmente


2 Commenti

Articoli Correlati

2 risposte a “Gonfiore nelle parti intime, potrebbe trattarsi di cervico-vaginite”

  1. vera dice:

    13 ott 2010 alle 18:51

    Salve, sono una ragazza di 30 anni dal 26 settembre ho il ciclo a tutt’oggi 13 ott 2010 si presenta molto abbondante e privo di alcun altro fastidio… premetto che sono sempre stata una persona con ciclo irregolare con forti dolori e con ciclo abbondante. può essere qualcosa di grave? potrebbe essere un finto ciclo mestruale, cioè potrei essere incinta??? mi risp x favore grazie mille

  2. serena dice:

    14 ott 2010 alle 22:45

    ho un dubbio che mi attanaglia ho fatto le beta è il risultato è 1.00 credo sia negativo però perchè in molti mi dicono che 1.00 corrisponde a 1.000 in questo caso sarebbe positivo????????


Lascia un commento