PianetaDonna

Dolore durante i rapporti sessuali: come superarli?

Sono una ragazza di 31 anni. Volevo prima di tutto Ringraziarla per dare a noi donne uno spazio virtuale in cui poterci aprire e confrontare. Cresciuta in una famiglia cattolica e molto restrittiva. Primo rapporto sessuale completo a 23 anni. Non e’ andato bene -  lacerazione vaginale – conseguenza pronto soccorso e operazione d’emergenza chiaramente. Non ho mai capito il vero motivo – mi dissero che pur non essendo stato un rapporto violento io ero troppo nervosa, tesa, muscoli non rilassati che con la penetrazione hanno causato la lacerazione. Il mio fidanzato dice di avere sentito la mia vagine strettissima e piu’ avanti spingeva e piu’ aveva come l’impressione di trovare un piccolo muro, tipo anello che alla fine senza volero mi sa ha lacerato.
Ma cosa poteva essere l’imene? E perche’ la lacerazione? Non e’ normale si rompa durante il primo rapporto?
Una volta ripresa fisicamente ho cercato di inziare/riprendere un’attivita’ sessuale normale con il mio ragazzo. E’ sempre lo stesso fidanzato (lo amo tanto). La mia vita sessuale non e’ buona. Io sento dolore in certe posizioni – lui sopra io gambe alzate sia aperte che raggomitolate sempre in aria (vi prego si perdonare la mia dialettica poco scientifica e molto diretta). Sento come un acuto dolore, tipo un coltello tipo, qualcosa di appuntito ECCO ho trovato l’esempio giusto. E’ fastidioso perche’ non riesco a lasciare il mio uomo libero di farsi spazio dentro di me. Ci riesco solo quando sono molto rilassata per via di qualche bicchiere di vino in piu’. Ma non credo sia solo un fattore psicologico perche’ io qualche dolore lo sento. In altre posizioni per niente (tipo io sopra per esempio, lui da dietro, di lato) – riesco a godermi il rapporto per bene, riesco a sentire e giocare con il suo “organo” dentro, non ho problema di orgasmo anzi sono molto soddisfatta. Ma dopo molti mesi che non ci vediamo per via del suo lavoro (e’ un militare) io il primo giorno ritorno “vergine” quasi. Ho anche creduto di poter soffrire di vaginismo. I sintomi sembrano esserci tutti. Io parto gia’ con un Bassissimo grado di tolleranza al dolore fisico (anche togliere le sopracciglia diventa un incubo per me). Nell’intimita’ emerge la paura di provare dolore e di poter ancora una volta arrivare a quel punto d’emergenza a quella lacerazione. Io mi eccito, desidero la penetrazione e il mio uomo tantissimo MA al momento che lo sento dentro e sento che spinge per andare piu’ affondo IO MI BLOCCO credo di sentire dolore fisico senza veramente esserci ancora..non so spiegarlo ma e’ una cosa veramente brutta. Poi da quando ho saputo di avere una cisti nell’utero Ho il terrore reale che possa lacerarsi con la penetrazione, quindi ogni volta che spinge io temo possa causare qualche danno.
Purtroppo anche lo speculum per il pap test / visita ginecologica e’ difficile per me. Veramnete DURA. La dottoressa alla fine ce l’ha fatta MA non e’ stato PER NIENTE facile. Proprio appena sento la penetrazione in atto fisicamente spontaneamente spingo fuori che sia il pene o lo speculum. Incomincio immediatamente a contrarre tutti i muscoli, alzo il sedere e rendo IMPOSSIBILE la situazione. E’ stressante, stancante, frustrante, triste e scoraggiante. La dottoressa non ha aiutato molto anzi e’ stata abbastanza scortese non mettendomi a mio agio. Non mi ha spiegato granche’ – si e’ soltanto Lamentata in maniera vergognosa del mio stato confusionale di quel momento, quasi pregava il Signore che quella visita potesse finire presto ( non sto scherzando). Era agitata e piuttosto nervosa. E’riuscita finalmente a vedere l’utero che le e’ apparso sano e Facendo l’ecografia vaginale (quella interna voglio dire) ha visto una piccola cisti non vaginale ma uterina. Mi ha richiesto altri esami per vederci di piu’. Inoltre mi ha detto che ho una vagina molto lunga. Cosa vorra’ dire? Non mi sentivo di farle alcuna domanda. Mi sono aperta con lei prima di iniziare la visita vera e propria, le ho detto delle mie paure, della mia esperienza al pronto soccorso,etc. Ma forse non siamo tutti uguali. Cerchero’ di vedere qualche altro medico ma al momento non me la sento, non ce la faccio proprio.
Forse da questa lettera LEI non ha la possibilta’ di fare granche’ ma forse potra’ aiutarmi a capirci qualcosa? darmi un consiglio? Che pensieri si e’ fatto?
La prego di scusarmi se forse le sto chiedendo tanto ma spero possa essermi d’aiuto anche solo con qualche parola d’esperienza.
Grazie ancora per il suo tempo.

Il primo rapporto sessuale per essere piacevole e non doloroso dovrebbe avvenire in modo dolce e delicato e dopo avere praticato dei preliminari in modo da preparare la donna alla penetrazione. Inoltre la tensione può irrigidire i muscoli che circondano la vagina e creare una barriera al rapporto completo.

Il muro di cui parla il suo ragazzo e la sensazione di trovare un ostacolo all’interno della vagina non sono altro che la contrazione involontaria dei muscoli della vagina. La sua difficoltà può essere certamente di natura psicologica, legata all’ansia e alla paura della sofferenza, la quale può causare scarsa lubrificazione, fobia del dolore con conseguente contrazione dei muscoli del terzo esterno della vagina. La lacerazione vaginale e non dell’imene, probabilmente è stata causata dalla penetrazione nella sua vagina eccessivamente contratta e poco lubrificata. L’imene è una sottile membrana e si trova, nella donna vergine, nell’apertura vaginale, la sua elasticità e il suo spessore variano da donna a donna e la sua lacerazione non necessita assolutamente di un intervento chirurgico ma è perfettamente  naturale durante i primi rapporti completi anche se non sempre avviene. Inoltre  il pene non arriva durante la penetrazione all’interno dell’utero ma solo lungo il canale vaginale per cui è impossibile che una penetrazione possa causare una lacerazione all’interno dell’utero.

Inoltre alcune posizioni sessuali possono dare fastidio anche a donne che non presentano la sua difficoltà e il dolore può essere causato dalle misure (magari eccessive per lei) del pene del suo ragazzo, per cui non c’è niente di sbagliato nel continuare a praticare le posizioni sessuali che preferisce e magari richiedere qualche preliminare in più o fare uso di un lubrificante quando fa l’amore dopo tanto tempo.

Le consiglio di iniziare comunque un percorso psico-sessuologico per capire meglio le cause della sua difficoltà nel vivere i rapporti sessuali e migliorare la sua vita di coppia. Una terapia la aiuterà sicuramente a sciogliere i nodi che le causano tanto dolore proprio quando sarebbe bello lasciarsi andare insieme al suo compagno.
Cordiali saluti

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

56 Commenti

Articoli correlati

56 risposte a “Dolore durante i rapporti sessuali: come superarli?”

  1. giulia dice:

    07 ott 2010 alle 16:38

    salve dottoressa!
    è stato un sollievo trovare un sito dove poter comunicare con lei.
    mi chiamo Giulia, ho 19 anni, vivo in provincia di cagliari in sardegna. la scrivo perchè dopo varie visite ginecologiche da vari dott, ancora non sono riusciti a capirmi e tutti continuano a non credermi e a deridermi e a consigliarmi una psicologa.
    sono fidanzata da tre anni con l’unico ragazzo con cui ho avuto rapporti sessuali in vita mia. ma purtroppo non sono mai riuscita ad avere un rapporto sereno a causa dei forti dolori vaginali (dolori molto forti all’imene e alle pareti interne), ho provato a farmi visitare da più dottori, ma tutti mi dicono che la mia vagina è normale, continuano a dirmi tutti che è impossibile che io non riesca ad avere dei rapporti col mio ragazzo. ora a causa di questi dolori, il desiderio sessuale è calato notevolmente, tanto da sentirmi angosciata nei momenti in cui se ne presenta l’occasione. il mio ragazzo è paziente con me, e cerca di aiutarmi e mi tratta con molta delicatezza, ma è stata inevitabile una crisi sessuale nel nostro rapporto! ho spessissimo vaginiti e infiammazioni alle vie urinarie. stiamo molto attenti a non avere rapporti in posti non igenici come in macchina per esempio, uso detergenti specifici prescritti dalla ginecologa, metto quotidianamente un olio ma con nessun risultato. le chiedo un consiglio, con la speranza che lei possa capire il mio problema.
    saluti giulia

  2. maria dice:

    06 gen 2011 alle 21:37

    salve dottoressa!
    mi chiamo maria, ho 23 anni. Ho davvero bisogno di un consiglio, il problema è il dolore durante i rapporti sessuali. Ogni volta provo un dolore fortissimo che non mi permette di vivere al meglio il rapporto. il mio ragazzo da più di 7 anni è l’unico con cui ho avuto rapporti ma non sono mai stati soddisfacenti, non so come risolvere questo problema. Ovviamente il desiderio cala e ogni volta che ci spingiamo oltre mi irrigidisco,divento molto tesa e spaventata. La cosa che non riesco proprio a capire è che anche un semplice dito mi fa male e il dolore è ugualmente forte (mi scusi per la schiettezza). La situazione è davvero imbarazzante perché non riesco a stare con il mio ragazzo in realtà non ci sono mai riuscita e dopo 7 anni la cosa diventa pesante. Spero che abbia capito il mio problema,le chiedo un consiglio per poter risolvere al meglio la mia situazione. La ringrazio in partenza.
    saluti maria

  3. valentina dice:

    13 feb 2011 alle 23:50

    buona sera, mi chiamo valentina ho 28 anni. Da qualche settimana ho un dolore nel lato sinistro della vagina proprio nel momento in cui ho l’ orgasmo! Ora mi sto un pò preoccupando , il mio ragazzo dice di star tranquilla xkè potrebbe esser un muscolo un pò idolensito! Comunque è un dolore acuto che ho solo in quel momento nella parte interna della vagina (dovrebbe essere a lato del clitoride)! Grazie mille.

  4. giusy dice:

    15 feb 2011 alle 18:04

    Salve, mi chiamo giusy ho 32 anni da tempo nn avevo rapporti, ma ultimamente ho ripreso e mi sono resa conto che quando ho il rapporto al momento della penetrazione ho dolore al fianco sinistro e per di più fatico sempre ad arrivare ad un vero e proprio orgasmo dal fastidio divento un pò tesa e l’indomani mi sveglio con qsto fastidio al fianco e un pò di pancia gonfia.Sono stata operata circa quattro anni fa di uretere dilatato ma è andato tutto bene tengo sempre le urine sotto controllo. Inoltre ho notato che subito qsto rapporto ho avuto bruciore e perdete maleodoranti che ho curato con una crema gynocanesten. Cosa ho? grazie mille

  5. alberto dice:

    26 mar 2011 alle 16:15

    ciao io mi chiamo Alberto, sono capitato in questo sito per curiosità,
    e leggendo i vostri annunci, (dolori durante la penetrazione)mi sono ricordato
    di una mia collega che ha risolto il problema con l’osteopatia.
    Forse non sarà utile per tutti in quanto la cosa potrebbe essere sia strutturale che psichica.

    il viandante prima di trovare la propria porta, deve bussarne molte
    ma non temere,la tua perseveranza ti condurrà a quella giusta.

  6. yunzai dice:

    10 apr 2011 alle 18:07

    salva a tutti..
    sto con il mio ragazzo da 4 anni.. durante il primo rapporto ho provato tantissimo dolore,comunque un dolore giustificato dal fatto che fosse la prima volta..ma tutte le altre volte l’inizio della penetrazione non è stata molto gradevole, l’ultima volta ho persino perso un po di sangue alla fine del rapporto! recentemente ho fatto un pap-test il risultato è stato solo una lieve infezione,la dottoressa mi ha prescritto una cura che ho fatto e a quanto pare la causa del dolore all’inizio del rapporto non era la leggera infezione! non sono allergica ai preservatici..ho gia fatto la prova! sapreste dirmi cosa è?? provo dolore all’inizio della penetrazione.. quasi come un bruciore.. che poi spesso passa durante il rapporto..grazie !

  7. michela dice:

    28 apr 2011 alle 10:27

    ciao … sono una ragazza di 20 anni vergine … quando sto per essere penetrata sento dolore e quindi niente di niente … abbiamo pensato di utilizzare un lubrificante … facciamo bene ??

  8. Serena dice:

    03 giu 2011 alle 07:20

    Salve dottoressa sono Serena una ragazza di 26 anni sposata da circa 6 mesi anche io ho problemi durante i rapporti sessuali ho dolore e mi blocco durante la penetrazione, non sono riuscita neanche a fare il pap test che posso fare? riuscirò ad avere una gravidanza??

  9. maria dice:

    21 giu 2011 alle 21:30

    Salve…sn una ragazza di 24 anni…ho provato a leggere le varie situazioni ma nessuna rispekkia la mia, io provo dolore anzi sn tipo crampi nel basso ventre ma nn sempre solo in certe posizioni e ovviamente la cs nn è piacevole ank sn le posizioni preferite del mio ragazzo e poi io dv cncentrarm nel dolore e nn mi godo il momento….sxo in una sua risp Grazie

  10. rita dice:

    09 lug 2011 alle 07:38

    salve,io vorrei dire la mia su qus argomento che mi accorgo che è molto più diffuso di quel che si pensa.mi sn sposata a 24 anni ero vergine e per la tensione nn sn riuscita ad avere il rapporto sessuale,questa cosa è diventata un incubo, ogni sera pensavamo (ASSURDAMENTE)”stasera siamo riusciti ad entrare un pò di più” magari dopo ridendoci sopra.solo dopo 6 mesi di matrimonio sono riuscita a rilassarmi abbastanza da avere un rapporto completo e quest dopo aver consultato cento libri(quello della dottoressa graziottin in testa),aver provato mille lubrificanti, avere fatto una visita per vedere se qualcosa di FISICO astacolasse l’acceso,nulla.ho capito da sola che si trattava di me.quando si VUOLE avere un rapporto ci si lubrifica e la vagina di allarga per far entrare il pene. io invece con la mia tensione nn mi permettevo di lasciarmi andare(sn cresciuta in una famiglia molto pudica).in realtà io nn ho risolto il mio problema perchè se sto molto tempo senza farlo(vedi i mesi della gravidanza), ritorno “vergine”.le occasioni di farlo con mio marito si sono ridotte notevolmente perchè abbiamo la bimba in camera ed aspettiamo che dorma dai nonni,e se nn proviamo a rimetterci a regime normale rischiamo di nn farlo finchè campiamo.oltretutto abbiamo dei lavori stresanti e stancanti che alla sera ci riducono degli stracci….va da se che si ha bisogno di riposare.calo del desiderio.bisogna fare qualcosa.cosa mi consiglia?

  11. Marco dice:

    24 lug 2011 alle 18:03

    Dottoressa ho una domanda da porle…. Ho avuto un rapporto anale con la mia ragazza la cosa che mi ha lasciato didubbante è stato che ho avuto un rapporto senza problemi ne dolori per lei ne problemi di penetrazione anche se non completa…. la cosa è normale dato il fatto che era la prima volta che lo faceva? e possibile che il rilassamento o dilatazione era in qualche modo anormale? cioè e tutto regolare? grazie in anticipo

  12. Sonia dice:

    26 ago 2011 alle 14:08

    Salve dottoressa quello che dicono le altre ragazze assomiglia molto alla mia situazione, io per paura di dolori e bruciore uso in tutti i rapporti che ho cn mio marito un lubrificante, ma dopo un pò il bruciore si fa vivo. Faccio spesso esami sia di tamponi vaginali che di esame delle urine e capito più volte all’anno di avere batteri , candida che vanno curati cn medicine che mi dà il medico ma cosa devo fare per avere piacere nel mio rapporto sessuale. E poi cosa posso prendere per rafforzare il mio sistema immunitario e farsi che nn mi vengano infezioni o batteri oltre ad integratori a base di mirtillo rosso ?posso prendere in maniera continuata anche per un anno intero???Grazie

  13. lucia dice:

    08 set 2011 alle 20:06

    io ieri sera ho avuto rapporti cn il mio ragazzo e nn so cosa mia sia successo il piacere era talmente cosi forte k lo facevo togliere ogni 5/10 minuti infatti non abbiamo finito del tutto il rapporto… solo che ora mi brucia internamente e non riesco a capire molto bene cosa sia… in teoria giovedi prossimo faccio la visita però vorrei gia prepararmi e capire un po di qst bruciore! cordiali saluti lucia

  14. Stella dice:

    20 set 2011 alle 12:45

    Aggiungo 1 causa di dolore durante il rapporto sessuale e precisametne durante la penetrazione: la ragade anale anteriore, difficile da dignosticare perchè (nel mio caso) cercavano le cause nella vagina o psicologiche. Dopo 5 anni la ragade anale ha richiesto le attenzioni di un medico del pronto soccorso che ha fatto la giusta diagnosi, da lì ho iniziato un percorso di guarigione. Il danno, forse dovuto all’ultimo parto, ne ha creati altri e per risolverlo ci stò impiegando anni … anche psicologicamente … Spero che queste righe servano per il bene comune e per altre donne.

  15. Fiona dice:

    07 ott 2011 alle 00:25

    Salve, ho 19 anni e ormai è quasi un anno che sto con il mio ragazzo e abbiamo rapporti completi, premetto che prima di lui non ero mai stata con nessuno. Lui è stato molto delicato la prima volta e anche quelle in seguito, però ama molto sperimentare nuove posizioni. Questo mi provoca spesso ansia e in particolare una, dove sono distesa e alzo le gambe mi procura forti dolori nel basso ventre, sia dopo aver concluso e sia il giorno dopo.
    Io e il mio ragazzo abbiamo da sempre rapporti non protetti, poiché il preservativo mi procura forti bruciori, rossori e gonfiori. Durante l’ultimo rapporto, avvenuto subito dopo il ciclo, ho avvertito questi dolori di cui parlavo prima, che non accennano a diminuire, ma sembrano somigliare a quelli del ciclo… Oggi a distanza di quindici giorni dal ciclo, questi dolori mi ricompaiono senza nessun rapporto. E’ un avvertimento delle prossime mestruazioni? un ammonimento del mio corpo per averlo turbato con una posizione scomoda o purtroppo una indesiderata gravidanza?

  16. Donato dice:

    08 ott 2011 alle 21:05

    Io durante il rapporto sessuale con mia moglie avverto un dolore alla pancia.Vorrei sapere da cosa potrebbe dipendere.In attesa vi saluto.

  17. Heidi dice:

    13 ott 2011 alle 11:54

    Salve dottoressa.
    Sono Heidi,una ragazza di 19 anni, e ho un problema, che ormai mi condiziona molto.
    Ho avuto diversi partner sessuali, ma con nessuno di loro ho mai raggiunto l’orgasmo e in alcuni casi addirittura neanche provato eccitazione.
    Allora ho provato con la masturbazione, da sola ovviamente, ma non ho avuto alcun risultato, esattamente come con tutti i miei partner.
    Mi è capitata solo questa cosa, della quale ora le parlo, un attimo imbarazzata con la speranza che lei mi sappia dare una risposta.
    Sono una persona molto ansiosa e emotiva, dunque quando mi agito esageratamente mi vengono dolori forti alla pancia con la conseguenza poi di dover correre al bagno.
    Ecco è stata proprio in una di queste occasioni che, seduta sul letto, ho esercitato una leggera pressione sulla vagina e ho provato un piacere forte, piacevole, appagante.
    Secondo lei, poteva essere un orgasmo? Mi saprebbe spiegare come mai mi potrebbe essere venuto?
    Magari trovando il motivo poi questa cosa potrei riversare sui miei rapporti sessuali, raggiungendo finalmente “quest’ utopistico” orgasmo.
    La ringrazio davvero molto,cordiali saluti.

    Heidi.

  18. Stella dice:

    14 ott 2011 alle 13:23

    Ciao ho 20 anni e non ho mai raggiunto l’orgasmo interno!! anzi provo fastidio, dolore… Ho rapporti sessuali completi da più di un anno ma come devo fare??? in più non riesco a fare alcune posizioni tipo cavalcioni da dietro, sesso laterale… Ps: ho l’utero retroverso c’entra qlcs??? grazie. ciao

  19. LAURA dice:

    17 ott 2011 alle 10:20

    BUON GIORNO…CHE BELLO POTER PARLARE CON QUALCUNO…SENZA L’IMBARAZZO DI ESSERE UNO DI FRONTE ALL’ALTRO..AHAHA…SONO UNA RAGAZZA DI 30 ANNI SPOSATA DA UN ANNO…E 3 MESI……E CON RAPPORTI DAFIDANZATI…DA QLKE ANNO…SOFFRO DI UNA FORTISSIMA INFIAMMAZIONE IMPROVISA…CHE MI CREA MOLTI FASTIDI..LA MIA GINECOLOGA (CHE MI HA FATTO FARE SVARIATI ESAMI)…DICE CHE SI TRATTA DI U PROBLEMA LEGATO A BATTERI DELL’ANO…MA IL FASTIDIO è CONTINUO..COSI DIMIA INIZIATIVA SN STATA DA UN ‘UROLOGO..ANCHE LUI HA CONFERMATO LA STESSA DIAGNOSI…è HA AGGIUNTO ANCHE CHE LA CAUSA DI QST INFIAMMAZIONE è ANCHE L’ASSIDUITA NEI RAPPORTI.IN TUTTO QST DURANTE LA PENETRAZIONE IO HO UN FASTIDIO INTERNO COME SE CI FOSSE QUALCOSA CHE MIIMPEDISCE DI GODERE IL APPORTO…ADESSO STIAMO ANCHE PENSANDO DI AVERE UN PICCOLETTO..QST è IL SECONDO MESE PIENO…MA NNARRIVA E IO INIZIO A PREOCCUPARMI..DI AVERE QLKE PROBLEMA…E SOFFRO…MI PUO AIUTARE??

  20. francesca dice:

    08 nov 2011 alle 17:51

    salve dottoressa sono molto contenta di aver trovato un sito dove potermi esprimere liberamente… sono una ragazza di 18 anni ultimamente mi sta accadendo qualcosa che non mi e mai accaduta prima quando ho un rapporto sessuale mi vengono delle fitte allo stomaco proprio quando sta avvenendo la penetrazione da cosa può dipendendere?può essere semplicemeente ansia? la ringrazio anticipatamente

  21. antonio dice:

    11 nov 2011 alle 23:26

    salve dottoressa, sono un uomo di 35 anni e ultimamente provo un forte mal di testa sul lato sinistro quando sto per avere un orgasmo, un dolore talmente forte che mi fa lacrimare l’occhio (solo il sinistro),la stessa cosa avviene durante la masturbazione, come mai? a cosa è dovuto questo mal di testa? devo preoccuparmi? la ringrazio anticipatamente

  22. Penetrazione violenta | Jmbtravels dice:

    14 nov 2011 alle 02:45

    [...] Dolore durante i rapporti sessuali: come superarli? | Sessuologa on …… rapporto violento io ero troppo nervosa, tesa, muscoli non rilassati che con la penetrazione hanno causato la lacerazione. Il mio fidanzato dice di avere sentito … Uncategorized Comments are closed. [...]

  23. Alessandra dice:

    27 nov 2011 alle 18:29

    Salve dottoressa,

    sto frequentando un ragazzo piu grande di me (25 anni, io 21). Nei rapporti sessuali tende a soddisfare prettamente solo se stesso e non mi pratica sesso orale. Inoltre, ha sottolineato che ho un’abbondante lubrificazione vaginale (non sembrava entusiasta)… credevo fosse una cosa positiva e ben apprezzata dagli uomini.

    cordiali saluti,
    Ale.

  24. gianmarco dice:

    04 gen 2012 alle 00:10

    salve dottoressa sono un ragazzo di 20 anni, sto con una ragazza più grande di me di (5 anni) volevo sapere con gentilezza, se poteva aiutarmi con questo problema che ha la mia ragazza, dopo aver fatto l’amore lei sente un forte dolore nel canale vaginale volevo sapere se era normale perchè quando facciamo l’amore ho paura di farla male e questo fattore mi inibisce, io l’amò tanto! e vorrei che questa cosa finisca; ah volevo dirle che e importante che lei sappi che la mia ragazza non lo ha mai fatto sono stato il suo primo ragazzo in cui ha fatto sesso spero che mi sarete da aiuto grazie mille!

  25. sergio dice:

    14 gen 2012 alle 16:19

    salve con mia moglie facciamo sesso anale e uso solo molta saliva ,entro facilmente e proviamo piacere entrambi, questo e successo anche al primo rapporto anale lei era vegine, e normale ho mi ha mentito

  26. laura dice:

    26 gen 2012 alle 14:36

    Sono fidanzata da 4 anni,abbiamo rapporti da 3 anni ma è sempre la stessa storia…il pene non riesce a penetrare bene,esce…e se penetra un pò sento un dolore terrificante e sento come se dentro ci sia una barriera che lo blocca…e mi irrigidisco tanto per il forte dolore…cosa ho?provo anche dolore anche se meno con un ditalino…nn so se sono ancora vergine o no so solo che a volte anche con dolore ma penetra parecchio….aiutooooo!!!

  27. laura dice:

    26 gen 2012 alle 14:38

    Sono fidanzata da 4 anni,abbiamo rapporti da 3 anni ma è sempre la stessa storia…il pene non riesce a penetrare bene,esce…e se penetra un pò sento un dolore terrificante e sento come se dentro ci sia una barriera che lo blocca…e mi irrigidisco tanto per il forte dolore…cosa ho?provo anche dolore anche se meno con un ditalino…nn so se sono ancora vergine o no so solo che a volte anche con dolore ma penetra parecchio….aiutooooo!!

  28. laura dice:

    26 gen 2012 alle 14:41

    Ma le risposte dove si leggono????rispondete grazie

  29. anto dice:

    28 gen 2012 alle 23:39

    salve ho 23 anni sono fidanzata da circa 4 anni con il mio ragazzo e da un Po di tempo che non provo niente cioè non sento niente ne a livello di orgasmo e ne altro mi sa dire qualcosa grazie.

  30. daniela dice:

    19 feb 2012 alle 18:09

    salve sono Daniela e ho 40anni da un’anno circa ho problemi al basso ventre in seguito ad un problema ke ho avuto l’esportazione dell’utero circa 4 anni fa,i 3 anni a posto dopo l’operazione rapporti sessuali senza problemi,come già ricordato in precedenzaquest’ultimo anno ho seri problemi nn andando regolare di corpo,mi causa dei dolori davvero forti sotto al basso ventre e i rapporti sessuali sono difficili perchè mi fa male la penetrazione,spero ke nn siano dei diverticoli,o aderenze conseguente l’operazione..mi potete rispondere sono preoccupata,.grazie e saluti.

  31. daniela dice:

    19 feb 2012 alle 18:11

    salve sono Daniela e ho 40anni da un’anno circa ho problemi al basso ventre in seguito ad un problema ke ho avuto l’esportazione dell’utero circa 4 anni fa,i 3 anni a posto dopo l’operazione rapporti sessuali senza problemi,come già ricordato in precedenzaquest’ultimo anno ho seri problemi nn andando regolare di corpo,mi causa dei dolori davvero forti sotto al basso ventre e i rapporti sessuali sono difficili perchè mi fa male la penetrazione,spero ke nn siano dei diverticoli,o aderenze conseguente l’operazione..mi potete rispondere sono preoccupata,.grazie e saluti. si ma nn ho ricevuto nessuna risposta da parte vostra cosa devo fare!!!!

  32. giorgia dice:

    21 feb 2012 alle 19:30

    buona sera,io ho un vero bisogno di chiederle una conferma.Mi è successo di avere un rapporto sessuale ed io ho un orgasmo vaginale e mi è capitato di avere uno squirting,e fin qui tutto bene fino a quando un giorno mi è successo che m si dilatasse anche l’ano e far fuori uscire la sostanza licquosa.cosa posso fare ondevitare mi capiti un’altra volta e soprattutto come mai m è successo.???la prego ho bisogno di una risposta.la ringrazio tanto anticipatamente

  33. anna rita dice:

    14 apr 2012 alle 12:14

    ciao io ho 27 anni e una bimba di 14 mesi, da quando ho partorito che ho fatto il cesareo non riesco piu come prima ad avere rapporti ho bruciore ogni tanto ma piu che altro è dolore sono quasi sempre asciutta la ginecologa mi ha visitato ha detto che è normale dopo il parto ma ormai sono passati 14 mesi, mi ha detto di prendere donaflor delle pasticche che vanno internamente che mi aiuteranno… ogni volta per me è un trauma perche non vivo bene fare l’amore perchè ho dolore… e quindi correi un consiglio grazie mille rispondete tramite email grazie

  34. simone dice:

    22 apr 2012 alle 19:50

    salve dottoressa::.sono simone ho 19 anni…..ogni volta che ho un rapporto sessuale con la mia ragazza m succede una cosa molto strana….dopo un po di tempo comincio a percepire un mal di testa lieve che diventa insopportabile nel momento dell’orgasmo….la cosa mi preoccupa parecchio….. se potesse aiutarmi ne sarei molto grato….cordiali saluti….

  35. veryPrincess86 dice:

    01 mag 2012 alle 10:11

    salve dottoressa,
    le scrivo perchè da un pò di tempo a questa parte sto cominciando a capire di essere unica…nel senso negativo del termine.
    Ho cominciato a informarmi e a leggere molte cose riguardanti il vaginismo perchè ci sono degli aspetti di questa problematica che corrispondono ai miei disagi.
    ho 26 anni ed è da un pò di tempo che voglio fare una visita ginecologica, ma una volta provata a farla non ho mai avuto la capacità di andare fino in fondo, faccio come una pazza, urlo, scalcio, mi sento come se m’infilassero un coltello, sento un muro che non facilita proprio niente e questo è un bel problema perchè essendo fidanzata da 12 anni un giorno spero di poter avere un bambino…ma come potrò mai affrontare una gravidanza se già una visita per me è un serio problema.
    lo so che sono ridicola, che viene quasi da ridere leggendo le mie parole, ma io non riesco davvero…col mio partner ho rapposti da circa 6 anni e quindi questa parte di me mi fa capire che non si tratta di vero e proprio vaginismo, eppure, quando si tratta di un semplice dito o dello speculo è come se mi dicessero che devo andare a morire. ma perchè devo essere così? perchè non posso visitarmi e intralcio il mio essere donna? non posso prevenire nulla e questo è molto grave perchè non saprò mai se ho qualcosa che non va, da una semplice infezione a qualcosa di più grave.
    grazie mille

  36. alessandro dice:

    22 mag 2012 alle 04:25

    ho letto i vari vostri problemi,anche la mia ragazza soffre di dolori durante il rapporto,il problema credo sia psicologico,lo stress la paura di stare male ci porta a credere di essere malati anche di fronte a piccoli problemi di salute, questo perche ogni giorno siamo circondati da cattive notizie ecc ,la suggestione influisce molto.ho risolto i problemi con la mia ragazza semplicemente facendole capire che deve rilassarsi,mettendola a suo agio e pratcandole dei massaggi lombare e sul pancino lei si libera si rilassa e manda via tutto lo stress, parlando con il mio fisioterapista lui mi ha spiegato che molte volte lo stress viene sottovalutato , un forte stress e capace anche di bloccarci i muscoli , il tantra aiuta a liberare le tensioni muscolare e aiuta la libido e lo svolgimento di un rapporto, infatti la tensione il piu delle volte viene scaricata nella regione addominale ,tutto lo stress lo buttiamo sull addome .anche cibi afrodisiaci aiutano ilnrapporto sono vasodilatatori fanno affluire piu sangue negli organi sessuali aiutando. la dilatazione o l erezione nell uomo, io di solito uso preparati al ginseng a,tutte queste cose aiutano ve lo posso assicurare al 100 percento l ho sperimentate nella mia vita sessuale ..

  37. Clara dice:

    27 mag 2012 alle 15:07

    Salve, ho 33 anni, da alcuni mesi ho cominciato una relazione non accettata dai miei (e quindi ansia perchè voglio bene anche a loro e li vorrei felici di me) e quando ho attività sessuale con il mio ragazzo (anche ansiosa x carattere e x non avere usato ancora protezione e quindi paura di gravidanza) mi accade il giorno dopo mal di stomaco per molti giorni, settimane o qualche mese, nausea e a volte vomito. Pur avendo fastidi di stomaco da anni a periodi, ora mi avviene dopo lo scombussolamento dell’attività sessuale. in passato non mi era mai successo, anche se la storia era segreta, cioè non conosciuta in famiglia.
    Come posso risolvere ciò e da che dipende?
    Grazie.
    Rispondetemi solo per email. Grazie

  38. martina dice:

    11 giu 2012 alle 20:14

    ciao mi chiamo martina e ti sembrerà assurdo ma ho solo 15 anni e già penso a questa cosa .. vorrei fare la mia prima volta con il mio ragazzo attuale, so già più o meno come funziona ma vorrei qualche informazione su come comportarmi durante il rapporto nei giorni successivi e quali metodi anticoncezionali usare

    grazie mille ( per favore gradirei ricevere la risposta per mail mi vergogno un pò)
    distinti saluti

  39. Elisa dice:

    01 lug 2012 alle 11:43

    salve dottoressa
    ultimamente non riesco ad avere rapporti sessuali senza dolore con il mio ragazzo, potrebbe essere causato da troppo stress e pensieri?
    cordiali saluti

  40. Ambra dice:

    06 ago 2012 alle 08:58

    Salve Dottoressa,
    ho proprio bisogno del suo aiuto.
    Ho quasi 19 anni,e sono insieme da 1 anno e mezzo col mio primo ragazzo.
    Lui è un angelo,perché è gentile e paziente,
    nonostante dopo 1 anno e mezzo che siamo insieme non abbiamo avuto rapporti sessuali completi.
    Cioè fin ora abbiamo fatto le coccole,lui è sempre stato premuroso e mi soddisfa,anzi riesco a ad avere orgasmi anche solo con le coccole,ma quando prova ad entrare col pene all’interno della mia vagina(scusate i termini)
    già subito all’inizio anche se è entrato poco provo dolori,li sotto si secca e lui dice di sentire un muro che lo impedisce di entrare.
    Nonostante ciò io lo amo,non voglio rischiare il rapporto per questo,eppure facciamo fatica.
    So che se riusciamo a stare davvero bene con le coccole,quando faremo l’amore saremo al settimo cielo.
    Una mia amica al contrario di me,solo dopo tre settimane che era insieme al suo attuale ragazzo,mi ha detto che ha fatto l’amore,e ha sentito un po di male,ma sopportabile senza problemi,e mi ha consigliato di provare il gel lubrificante(farà qualcosa?).
    Poi c’è da dire che il ragazzo della mia amica aveva già esperienze alle spalle,invece ne io ne il mio fidanzato le abbiamo,siamo ancora vergini.
    Forse è questo il problema.
    La prego,mi aiuti Dottoressa.

  41. giorgia dice:

    13 ago 2012 alle 20:13

    Salve… mi accorgo solo ora che siamo davvero in tantissime ragazze ad avere lo stesso problema…
    Io sto assieme al mio ragazzo da 4 anni ormai e purtroppo per me il sesso è davvero una cosa drastica… Non faccio altro che avere dolori durante la penetrazione e ho la stessa sensazione di quando si apre una ferita in ciccatrizzazione, sento quasi in continuazione bruciore e a fine rapporto quando lui mi viene dentro provo la stessa sensazione di quando si ha la cistite. A volte mi viene da piangere per il dolore… purtroppo anche quando ho davvero tanta voglia le sensazioni che provo le sento ugualmente ma meno invasive… io non so più cosa fare e cosa pensare… :( sono disperata perchè vorrei poter avere un rapporto sessuale diverso e più piacevole… Premetto che non ho mai raggiunto l’orgasmo e sicuramente gioca a mio sfavore la tensione e l’ansia di dover fare l’amore e di dover provare nuovamente quei dolori…. che consiglio mi può dare??? grazie

  42. Anna... dice:

    31 ago 2012 alle 22:25

    salve dottoressa sono Anna e ho 24 anni penso di aver perso la verginità facendo per tanto tempo petting col mio fidanzato perchè sono un paio di mesi che abbiamo iniziato a fare l amore ma io non ho mai perso del sangue mi ricordo solo che quando in passato facevamo petting qualche gocciolina ogni tanto usciva puo essere? ascolti adesso la mia domanda è un altra è normale che quando lui spinge più a fondo io senta dolore all utero?aspetto una sua risposta grazie mille

  43. fero dice:

    11 set 2012 alle 14:36

    salve dottoressa. ho avuto un rapporto 2 giorni fà, erano 3 anni che non stavo con un ragazzo ,per mia scelta… ho provato dolore per sono giunta all’orgasmo.. di cosa si tratta? devo preoccuparmi?? grazie mlle!!

  44. Giada dice:

    11 ott 2012 alle 09:49

    Salve a tutti, mi chiamo Giada e ho 18 anni. Da due sono fidanzata con il mio ragazzo e dallo stesso tempo ho rapporti completi con lui. Lui è stata la mia prima volta come io la sua. Già dal primo rapporto, sebbene lui sia stato dolcissimo e delicato, ho provato un dolore acuto tanto che poi non sono riuscita a camminare per 10 minuti. Ora sono due anni che abbiamo rapporti completi e io continuo a sentire un dolore atroce ogni volta che mi penetra. Non ho problemi a raggiungere l’orgasmo tramite il clitoride, ma con la penetrazione provo solo dolore il che mi ha portata ad un allontanamento dal sesso ed ad un calo direi totale del desiderio sessuale. Questo sta deteriorando la mia relazione e spesso abbiamo liti violente per questo problema. Ho fatto parecchie visite ginecologiche e non ho nessun problema anche i tamponi vaginale non hanno riscontrato nessuna anomalia. Anche il mio lui è andato a fare una visita completa dall’andrologo ma non ha nulla. Entrambi siamo sanissimi ma io continuo a provare forti dolori e spesso accetto di farlo solo per farlo felice poiché io non provo piacere ma solo dolore…Come posso fare? Nessuno pensa che abbia nulla siccome non è risultato niente dagli esami, eppure io sento male. Amo molto il mio ragazzo per questo non capisco il perché continuo a soffrire a tal punto. Cosa posso fare? Quale può essere la causa di questo mio intenso dolore? La ringrazio moltissimo per la Sua attenzione

  45. andrea dice:

    19 nov 2012 alle 12:06

    ciao a tutti mi chiamo andrea ho 30 anni e la mia lei 39 siamo fidanzato quasi di un anno chiedo un aiuto alla dottoressa quando facciamo rapporto ed la penetro alle prime lo sente dopo un pò nn lo sente piu e si bagna molto voreei sapere un metodo come fare nn abbiamo sempre rapporti io sto fuori per lavoro e ci capita di farlo ogni tanto mi potreste darmi un consigno da chhi dipende sta cosa la ringrazio e per maggiori informazioni mi so rivolto a lei

  46. Danny dice:

    17 dic 2012 alle 17:51

    buonasera Dott.ssa,
    sono una ragazza di 24 anni, e da tre anni sto con il mio attuale ragazzo con cui vivo. La nostra vita sessuale sarebbe magnifica se non fosse per i miei dolori acuti e lancinanti che sono provocati dalla sua penetrazione solo in alcune posizioni.Dolori che durano un istante perché poi come reazione spontanea o mi ritraggo io o il mio partner.Inoltre durante il rapporto avverto anche la sensazione di bruciore e fastidio, come se dovessi urinare….ma questo non avviene sempre…qualche tempo fa mi é stato diagnosticato l’Hpv e alcune lacerazioni al collo dell’utero che dovrei curare con il laser.Ho fatto tutti i dovuti controlli per quanto riguarda il virus, che per fortuna tengo sottocontrollo peiodicamente. La mia doc mi ha detto che per quanto riguarda questi dolori secondo lei si tratta di dolorabilitá del Douglas e che é dovuta a queste lacerazioni…ho fatto alcune cure, senza alcun risultato positivo!…quindi non so a cosa pensare, e sopratutto non so cosa potrei fare per godermi il rapporto e stare serena durante lo stesso….Grazie per la disponibilitá…

  47. sara dice:

    17 feb 2013 alle 09:22

    Salve, mi chiamo Sara e ho 17 anni.. Sto con il mio ragazzo da quasi un anno…é un mese che giá, abbiamo avuto rapporti completi, solo che giá due volte ho iniziato a sentire un bruciore che andando avanti con il rapporto tende ad aumentare, sto iniziando a preoccuparmi…spero tanto in una risposta…
    Grazie mille. Sara….

  48. Martina dice:

    11 apr 2013 alle 08:24

    Buongiorno Dott.ssa, il mio problema è che durante i rapporti provo dolore all’addome basso. Questo si verifica esclusivamente quando abbiamo rapporti vaginali “da dietro”. Devo dire che per qualche mese ho sofferto di coliche ma adesso va decisamente meglio, il dolore è quasi completamente sparito.
    La ringrazio per la Sua disponibilità, saluti

    Martina

  49. Barb dice:

    24 set 2013 alle 17:45

    Buonasera Dott.ssa,
    mi chiamo Barbara.
    Ho un attività sessuale attiva (almeno una volta a settimana,cioè ogni volta che ci vediamo) con il mio ragazzo da circa un anno.
    La nostra posizione è sempre io sopra e lui sotto.
    Ho notato,però,che mentre se andiamo in camera sua sul letto non ho mal di gambe mentre lo facciamo (scusi la volgarità,mentre faccio su e giù sopra di lui,ecco),quando mi capita invece di farlo in qualche posto appartato in macchina non riesco a stare su per più di 30 secondi perchè mi viene un dolore lancinante precisamente alle rotule delle gambe e devo assolutamente scendere e continuiamo magari con il sesso orale.
    Sono molto dispiaciuta da questa cosa e mi sembra anche strano visto che faccio comunque anche una regolare attività fisica in palestra.
    Lei ha qualcosa da consigliarmi per non soffrirne più nemmeno in macchina?potrebbe dirmi da cosa dipende questo mio dolore e perchè sul letto non mi succede e in macchina si?
    La Ringrazio molto.
    Saluti.
    Barbara

  50. Vale dice:

    13 nov 2013 alle 09:57

    Salve.. ho 21 anni e ho un compagno Parecchio piu grande di me….ha 30 anni piu di me….siamo incredibilmente compatibili sessualmente…. però ho dei problemi…… qnd abbiamo rapporti anali che durano.parecchio anche 45 min o 1 ora esclusovamente da dietro, qnd vado poi a lavarmi e mi metto quindi in doccia perdo sangue e coaguli sia da dietro ke da davanti…..iinizialmente provo dolori assurdi nella.penetrazione…. purtroppo ho l endometriosi attaccata alretto…. ma nn so se comporta qualkosa… . Possibile ke le botte violente da dietro possano arrivare a lacerare qualcosa??? Ma e possibile.ke se m viene dentro l ano cè il rischio d una gravidanza? ? Scusate le mir domande un po stupide ma ho dei dubbi ke nn so come togliermeli…… grazie mille!!!!

  51. Sara dice:

    17 nov 2013 alle 17:41

    Ciao sono una ragazza e anche io faccio da poco sesso.con ol mio ragazzzo , sono le prime volte e non l ho mai fatto eppure anche dopo la 6 volta mi fa male, forse sono tesa e non abbastanza bagnata ma ho bisogmo di capore come fare per evitare questo male quando faccio l’amore , se potesse dirmi come fare gliene sarei grata grazie mille.dottoressa

  52. Tristan H. Bailey dice:

    22 gen 2014 alle 14:49

    office 2013 keygen free download updated key generator 100% working

  53. Daren D. Nash dice:

    22 gen 2014 alle 15:09

    office 2013 keygen for all versions guaranteed working key generator

  54. Arron Sauberan dice:

    05 feb 2014 alle 03:55

    Excellent blog you’ve got here.. It

  55. Mi_Mi dice:

    23 feb 2014 alle 22:03

    Ciao sono una ragazza di 23 anni sono fidanzata da un anno e più ma ultimamente quando lo stiamo per fare e mi sta penetrando sento un fastidio ed un bruciore all’interno della vagina, facciamo preliminari ma ogni volta è lo stesso problema … se lei mi potrebbe dare un consiglio le sarei molto grata. Grazie in anticipo.

  56. Mi_Mi dice:

    23 feb 2014 alle 22:05

    Ciao sono una ragazza di 23 anni sono fidanzata da un anno e più ma ultimamente quando lo stiamo per fare e mi sta penetrando sento un fastidio ed un bruciore all’interno della vagina, facciamo preliminari ma ogni volta è lo stesso problema … se lei mi potrebbe dare un consiglio. Grazie in anticipo.


Lascia un commento