PianetaDonna

Il padre è assente: posso chiedere l’affido esclusivo?

Egregio Avvocato, sono una mamma single di un bimbo di 7 anni che porta il cognome del padre, avendolo riconosciuto alla nascita. Abbiamo convissuto per i primi 6 mesi di vita del bambino, in Italia, poi abbiamo convissuto 2 mesi circa negli Stati uniti ma io al decimo mese del bambino, causa maltrattamenti e noncuranza sono tornata in Italia con il figlio. Da allora, era maggio 2005 il padre non è più tornato in Italia, il bimbo non se lo ricorda, non ha mai provveduto al mantenimento del bambino nemmeno una volta da quando siamo tornati in Italia . Io vorrei chiedere l’affido esclusivo al tribunale dei minori, per tutelare il bimbo, in caso il padre decidesse di tornare un giorno e vorrebbe far valere i suoi diritti , senza mai aver adempiuto ai suoi doveri.Io so dove si trova ma non ne conosco la residenza, non me l’ha mai voluta comunicare, so che ha altri 2 figli da due altre donne e quelli li mantiene. Per il mio bimbo fuorchè sporadiche email per chiedere come va niente altro. Voglio essere sicura e garantirmi la sicurezza che qualora lui dovesse presentarsi di diritti ne abbia molto pochi perchè non è persona affidabile. posso chiedere il Suo consiglio?La ringrazio profondamente anticipatamente e porgo cordiali saluti elena  Iseo
Brescia
Gent.ma Sig.ra Elena,
il riconoscimento del figlio naturale comporta l’assunzione di tutti i diritti e doveri propri della procreazione legittima, ivi compreso l’obbligo di mantenimento, che, per il suo carattere essenzialmente patrimoniale, esula dallo stretto contenuto della potestà genitoriale, e in relazione al quale, pertanto, non rileva  la circostanza che i genitori siano o no conviventi.
La  lontananza emotiva ed affettiva del padre dal  minore  potrebbe  giustificare  una deroga alla regola comune dell’affidamento condiviso introdotta dalla novella 54/2006.
Pertanto potrebbe rivolgersi al Tribunale dei Minorenni competente al fine di chiedere  una regolamentazione della patria potestà con espressa richiesta di affido esclusivo  in quanto in base all’art.  155-.bis  il  giudice può disporre l’affidamento dei figli ad uno solo dei genitori qualora ritenga con provvedimento motivato che l’affidamento all’altro sia contrario all’interesse del minore.
Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

VN:F [1.8.6_1065]
Gradimento: 0.0/10 (0 voti)
4 Commenti

Articoli Correlati

4 risposte a “Il padre è assente: posso chiedere l’affido esclusivo?”

  1. Risarcimento morale per tradimenti e maltrattamenti ex marito | Consulenza legale dice:

    14 feb 2012 alle 09:26

    [...] fatto all epoca, ritirato le denunce, di cui pero’ ho ancora tutte le copie. Grazie. Livia. LEGGI ANCHE: Affido esclusivo per padre assente Gent.ma Sig. ra a suo tempo non doveva assolutamente rinunciare alle  denuncie sporte nei [...]

  2. Riconoscimento e risarcimento danni psicologici per l’assenza di un padre | Consulenza legale dice:

    17 feb 2012 alle 11:50

    [...] anche per il mancato mantenimento in età scolare? Ringrazio anticipatamente per i vostri consigli LEGGI ANCHE: Padre assente posso chiedere affido esclusivo? Gent.ma Sig.ra, nel nostro ordinamento  chi è nato fuori dal matrimonio  e non è stato [...]

  3. Lui sta all’estero e chiede l’affidamente esclusivo | Consulenza legale dice:

    07 mar 2012 alle 10:38

    [...] LEGGI ANCHE: Padre assente, posso chiedere affido esclusivo [...]

  4. Tiziana dice:

    17 dic 2012 alle 13:34

    Sono una mamma di un bambino di 10 anni e da gennaio 2012 non stò più con il mio ex convivente (padre del bambino il quale porta il cognome) e da allora mi ha dato solo: 195 euro, non sò cosa fare, io però continuo a far sì che abbia un rapporto col figlio, io ho un invalidità del 100% con una pensione ridicola che non arriva neanche a 300 euro. Non sò cosa fare, chiedo aiuto per favore se qualcuno sà se esiste una legge o qualsiasi cosa che il padre contribuisca anche un pochino. Grazie Tiziana


Lascia un commento