I nostri speciali

Salute donna

1 5

Caduta capelli: cause e rimedi efficaci per contrastare la perdita di capelli

La caduta dei capelli è uno dei problemi che le donne vivono con maggiore apprensione, scopriamo quando si tratta di un evento normale e quando invece c'è da preoccuparsi e cosa fare

Caduta Capelli

Con l'arrivo della stagione autunnale ti sei resa conto di star perdendo sempre più capelli? Non preoccuparti, è tutto normale. Durante il passaggio di stagione, che sia autunno o primavera, le persone si trovano ad affrontare la caduta dei capelli, un ricambio fisiologico naturale. La durata di questo fenomeno dipende da persona a persona, ma normalmente non supera i due-tre mesi. Anche se è poco piacevole passare la mano tra le chiome e vedere quante ciocche rimangono tra le dita o sul pettine, ci dobbiamo sempre ricordare che poi crescono più belli e forti di prima. Vediamo allora le cause, rimedi e le cure per affrontare questo fenomeno normalissimo.

Caduta capelli cause

  • Sbalzi ormonali. Un cambiamento repentino del dosaggio ormonale, come ad esempio nel caso di una gravidanza o della menopausa, può incidere negativamente sulla salute del capello provoncandone la perdita
  • Mancanza di vitamine. Una dieta che non ci permetta di assumere un quantitativo sufficiente di vitamine, e in particolare la vitamina A, ci predispone alla caduta dei capelli
  • Ereditarietà. Purtroppo la caduta dei capelli è anche legata a fattori genetici, per cui una perdisposizione di un genitore e la familiarità possono essere determinanti
  • Carenza di zinco. Allo zinco dobbiamo la formazione della cheratina, sostanza indispensabile per i capelli, un calo dei suoi normali livelli può portare alla caduta del capello

Caduta capelli stagionale

Crescita, caduta e ricrescita dei capelli, è un “ciclo vitale” che si ripete circa 20 volte durante l’esistenza di un individuo, la cui durata è mediamente dai 2 ai 7 anni. Se la caduta rientra nel cosiddetto fenomeno di "ricambio" naturale non dobbiamo allarmarci. Nel passaggio di stagione assistiamo sia per gli uomini che per le donne al rinnovo fisiologico del capello e ad un’abbondante caduta. In questi mesi i capelli sono in fase chiamata telogen, ossia hanno terminano il ciclo di ricrescita, mentre i follicoli sono in procinto di produrne altri. Il nostro corpo è davvero una macchina perfetta e lo dimostra una volta di più nel caso del ricambio naturale dei capelli che avviene non tutto in una volta, ma che interessa prima alcuni follicoli e poi altri, così che non si creino mai delle zone con capelli radi, ma la chioma appaia sempre folta. In genere quando il ricambio è dovuto alla stagionalità si perdono intorno ai 50/100 capelli al giorno, anche se questo conto non può essere preciso perché intervengono azioni particolari (l'uso della spazzola, lo shampoo) che magari accelerano e staccano alcuni capelli in più.

Caduta capelli quando preoccuparsi

Se si perdono più di 100 capelli al giorno per un periodo che supera i 2 mesi è il caso di preoccuparsi. Si iniziano del resto a notare delle zone in cui il cuoio capelluto è scoperto e non è pertanto difficile rendersi conto che c'è qualcosa che non va. Ci sono anche dei chiari segnali come la presenza di prurito, dolore al cuoio capelluto e capelli grassi che fanno capire che la perdita dei capelli è dovuta ad un problema patologico. Quando non compare una ricrescita uguale e continua, siamo di fronte ad una caduta patologica che potrebbe trasformarsi successivamente in una calvizie. In queste situazioni è sempre necessario rivolgersi ad uno specialista, il medico tricologo che determinerà le cause responsabili del problema.

Caduta capelli da stress

Un periodo di ansia, tensioni e troppo stress, associato a stanchezza fisica, mentale ed un affaticamento generale possono causare la perdita improvvisa dei capelli che può durare anche a lungo. Dovete, allora, rallentare i ritmi frenetici della vita quotidiana. Imparate a rilassarvi e a placare le angosce. Provate alcune soluzioni naturali: passeggiate all’aria aperta o iscrivetevi ad un corso di yoga, provate tecniche di meditazione e respirazione o fate delle sedute di analisi per gestire l’ansia. Forti e prolungati periodi di stress possono causare anche l’alopecia da stress che si manifesta con il diradamento dei capelli a livello di tutto il cuoio capelluto e soprattutto nell'area centrale dalla parte frontale al vertice della testa.

Caduta capelli rimedi naturali efficaci

I capelli rispecchiano il nostro stato di salute, quindi partendo dalla regola numero uno, e cioè vivere bene rispettando il nostro organismo, ci sono alcuni rimedi naturali, impacchi e maschere per rinforzare e diminuire l’eccessiva caduta:

  • Seguire una dieta  alimentare equilibrata. Portate in tavola cibi ricchi di vitamine B, E e C e sali minerali tra cui zinco e ferro, in modo da accelerare la fase di ricrescita. Via libera a frutta e verdura di stagione, latticini, pesce azzurro, legumi, uova e pasta integrale. Evitate fumo, alcool e caffeina. Se l’apporto nutrizionale non basta, anche il cuoio capelluto ne risentirà;
  • Omega 3: combattono la secchezza cutanea e la caduta dei capelli, fornendo idratazione alla cute e al cuoio capelluto. Gli alimenti ricchi di Omega 3 sono noci, mandorle, arachidi, cacao, molluschi e asparagi;
  • Proteine. State attente ad assumere abbastanza proteine nel vostro regime alimentare, fondamentali per rafforzare e sostenere la crescita dei capelli;
  • Assumete degli integratori alimentari ricchi di vitamine del gruppo B e sali minerali. Il magnesio e il potassio rinforzano i capelli e aiutano l’organismo ad affrontare e ridurre quel senso stanchezza e affaticamento tipico del cambio di stagione;

Caduta capelli prodotti per donne

  • Utilizzate uno shampoo specifico anticaduta o a partire da settembre iniziate un ciclo di fialette rinforzanti da applicare direttamente sul cuoio capelluto;
  • Fate frizioni sul cuoio capelluto con decotti a base di erbe (di timo e lavanda), con frizioni con olio di argan o impacchi con olio di ricino e oli essenziali che possono stimolare la circolazione e rivitalizzare i follicoli;
  • Fate una maschera rinforzante all’avocado e impacco all’olio d'oliva, da applicare in poche gocce sulla cute e sui capelli umidi.
  • Applicate sul cuoio capelluto olio essenziale di rosmarino. Ottimo anche quelli alal legno di cedro, salvia e menta piperita.
  • Usate specifici integratori per capelli

Caduta capelli esami da fare

  • Tricogramma. E' certamente l'esame più conosciuto per quanto riguarda la diagnosi dei problemi correlati alla caduta dei capelli e serve a determinare se l'alternanza fra capelli in caduta e in ricrescita è bilanciata
  • Mineralogramma. Serve a valutare la concentrazione di determinati minerali all'interno del capello, fra cui calcio, potassio e magnesio
  • Pull test. Ha un nome altisonante ma è in realtà un esame piuttosto semplice che consiste nel fare un leggero tiraggio ai capelli in varie aree della testa e verificare quanti di essi si strappano

Video tutorial del pre shampoo anti-caduta

Ecco il video tutorial dello shampoo anticaduta

 

Cosa mangiare per avere capelli forti e sani

 

 
gpt