1 5

Capelli con punte o ricrescita colorata: il trend dell'estate

/pictures/2016/04/27/capelli-con-punte-o-ricrescita-colorata-il-trend-dell-estate-1832530965[1692]x[707]1200x500.jpeg iStock
Un vero e proprio colpo di testa, capelli colorati: uno dei trend dell'estate. Radici o punte? Ecco le colorazioni più cool

Capelli colorati

Granny hair o rainbow hair? Basta cercare queste due keyword su Instagram per scoprire il fantastico mondo di chi ha voluto dare un tocco originale ai suoi capelli. Una chioma argentea come quella della cara vecchia nonnina, o super colorata come un magnifico arcobaleno? Se per l'estate siete più propense a provare il secondo trend, ecco qualche info per voi

 

Un video pubblicato da GlamHairArtist (@glamhairartist) in data:

Tagli capelli estate 2016: tutti i trend

Capelli con punte colorate

Realizzare i capelli con le punte colorate e tutt'altro che una passeggiata di salute per la nostra chioma, meglio specificarlo sin da subito. Se non sono naturalmente molto chiari, infatti, occorre decolorarli almeno sulle lunghezze, altrimenti il colore non si fissa. È altamente sconsigliato provare a fare il procedimento da sole a casa, meglio affidarsi alle mani di un parrucchiere e accertarsi che usi prodotti ad hoc di buona qualità che riducano al minimo lo stress del capello. I colori più in voga per l'estate 2016 sono quelli pastello, ma se invece amate le tonalità accese potete optare per colori più saturi, anche considerando che dopo qualche lavaggio tenderanno naturalmente a schiarirsi.

 

Una foto pubblicata da GlamHairArtist (@glamhairartist) in data:

 

Un video pubblicato da GlamHairArtist (@glamhairartist) in data:

Capelli con ricrescita colorata

Dopo aver pensato alle punte, c'è qualcun altro che ha ben deciso di optare per le radici e colorare sempre in stile arcobaleno la ricrescita. L'effetto è diverso sicuramente, ma se pensiamo che in questo modo copriremo i capelli bianchi, potrebbe essere una soluzione. In realtà, colorare la radice richiede molte più attenzioni perché, mentre con le punte non avremo preoccupazioni quando i capelli crescerenno e, anzi, saremo anche in grado di liberarci facilmente di questo colore quando ci stuferà, tagliando solo le lunghezze, alla radice dovremo ritoccare almeno una volta al mese, quando si paleserà la nostra ricrescita naturale. Sarà inevitabile poi, continuare a decolorare e siccome andremo a stretto contatto con la cute, potrebbe esserci anche il rischio di allergie.

 

Un video pubblicato da GlamHairArtist (@glamhairartist) in data:

Capelli colorati, il mantenimento

I rainbow hair sono belli quando la chioma è sana e lucente, per questo motivo necessitano di tanta cura e costanza. Innanzitutto, impacchi e maschere nutrienti, olii che idratino le punte e una visita dal parrucchiere almeno una volta al mese per ravvivare il colore che con i lavaggi tenderà naturalmente a sbiadirsi. Se volete usare prodotti come dal parrucchiere anche in casa provate i prodotti di ultima generazione hi-tech 

gpt skin_mobile-bellezza-0