1 5

Capelli verdi: a chi stanno bene e le sfumature di tendenza

/pictures/2016/12/21/capelli-verdi-a-chi-stanno-bene-e-le-sfumature-di-tendenza-938615827[1496]x[625]1200x500.jpeg Getty Images
Il verde greenery è stato eletto colore dell'anno, se siete particolarmente coraggiose potreste pensare di fare un colpo di testa. Ecco le celebrities che hanno già scelto di sfoggiare questo colore

Capelli verdi, il trend 

Anno nuovo, capelli nuovi? Perché no. Potete optare per un colore caldo e deciso come il Bold Burgundy di super tendenza, oppure, per una nuance particolare come il verde. Il Greenery, del resto, è stato eletto colore dell'anno dall'Istituto Pantone proprio per il suo messaggio di positività e speranza. Possimo aggiungere un tocco di questo colore al nostro abbigliamento - se scegliete la nuance giusta per il vostro incarnato, sarà perfetto per dare un tocco di novità al vostro guardaroba invernale - ma anche all'arredo di casa; le più coraggiose possono pensare di adottarlo come colore di capelli a patto di curare la vostra chioma con attenzionen e prodotti naturali come la linea Botanicals Fresh Care lanciata da poco sul mercato da L'Oréal. Ma procediamo con ordine, ecco di cosa parleremo in questo articolo per scoprire tutto su questo colore di capelli

Ecco perché è meglio tagliare i capelli dopo i 30

A chi stanno bene i capelli verdi

Il verde sta bene un po' a tutte, ma è chiaro che chi ha la carnagione chiara deve orientarsi verso tonalità pastello o acqua marina, mentre le scure possono optare per un Green Forest, più intenso. Altra nuance che si sta facendo spazio tra i verdi di tendenza è proprio il Greenery, più tendente al color prato per intederci, sicuramente una delle sfumature più difficili da portare, soprattutto per chi non è abituata ad osare tinture capelli così appariscenti. Inutile dire che se invece volete osare e siete stufe del vostro colore piatto, è arrivato il momento di farlo, perché mai come in questo momento i colori "pazzi" per i capelli vanno di moda

Capelli rosa, corti o lunghi: il trend continua

I prodotti per realizzare i capelli verdi

Se avete deciso di tingere la vostra chioma di verde, sarà inevitabile ricorrere alla decolorazione per far sì che il colore attacchi, certo se siete già naturalmente chiare, i capelli dovranno subire meno "stress", se invece siete scure il procedimento richiederà poi maggiori attenzioni con creme idratanti e spray ricostituenti in seguito. Ci sono diverse tecniche per schiarire i capelli e procedere così alla colorazione, potete passare attraverso il balayage oppure il contouring, o l'underlight: su quale tecnica utilizzare è meglio confrontarsi con il parrucchiere, le tecniche di schiaritura e di colore dipendono molto dalla forma del nostro viso, in base a quella, quindi, si decidono le zone da illuminare e schiarire. 

Tutti i trend per i capelli del prossimo Autunno Inverno 

In generale, ci sono in commercio, anche su eBay dei prodotti usati anche da professionisti per colorare i capelli e dargli un effetto super brillante e glam. Una delle marche  più note e gettonate è Manic Panic, una tintura semipermanente vegana, disponibile in tantissime colorazioni al prezzo di 11 euro per il singolo barattolo. Funziona come una sorta di impacco per capelli ma colorato, occorre armarsi di guanti e stare attente perché macchia (nel caso decidiate di usarlo da sole). Va tenuto un'ora e poi risciacquato. Altro prodotto simile, facilmente reperibile anche questo su eBay è Crazy Color, nei comodi flaconi rosa è ancora più economico, 3.87 euro per il singolo barattolo. Se volete maggiore informazioni su questo tipo di colorazione per capelli, non solo verde, sul sito ufficiale Crazy Color trovate gli step da seguire e le risposte alle vostre domande. In ogni caso, se vi affidate a questi brand, potete stare tranquille, essendo creme vegetali non danneggiano i capelli, sono completamente privi di ammoniaca e derivati. Ricordatevi solo che macchiano vestiti e pelle, quindi usate precauzioni comprendovi bene!

Come rimediare ai capelli verdi

Se ormai avete già osato e volete tornare alla "normalità" o cambiare colore, il procedimento è sempre lo stesso: decolorare e ricolorare del colore desiderato. Purtroppo, su basi così particolari come il verde, qualsiasi altro colore non prenderebbe, a meno che non sia molto scuro e non vi dispiaccia avere per un po' di tempo una via di mezzo, con riflessi verdi che vengono fuori lavaggio dopo lavaggio. È chiaro, i vostri capelli ne soffriranno - più per la decolorazione che per la tintura che abbiamo visto essere vegetale. Altrimenti, se volete ridurre al minimo il danno potete optare per una colorazione che prenda solo le punte o una parte delle lunghezze, in modo che al momento giusto possiate tagliare via tutto e non pensarci più, non rinunciando ad avere capelli sani.

gpt skin_mobile-bellezza-0