1 5

Strategie anti-forfora per i tuoi capelli

/pictures/2014/10/31/strategie-anti-forfora-per-i-tuoi-capelli-2766873572[3402]x[1417]780x325.jpeg
Combatti la forfora all’origine con shampoo, lozioni e scrub ad hoc. Punta ad una chioma luminosa con i prodotti più adatti al tuo capello

MIGLIORI PRODOTTI PER COMBATTERE LA FORFORA - Rara nei bambini, colpisce soprattutto gli uomini ma, ahimè, le donne non ne sono completamente esenti, soprattutto con i cambi di stagione. La forfora è una vera e propria patologia del cuoio capelluto che, se non fermata in tempo, può persino creare disagio e imbarazzo. È dovuta a un eccessivo ricambio delle cellule epiteliali e, di solito, è accompagnata da secchezza e da un’incontrollata produzione sebacea.

Lo stress e la cattiva alimentazione giocano, come al solito, un ruolo importante, anche se alla base di questo problema resta comunque una predisposizione di tipo genetico. Risolverlo non è semplice: occorre partire dalla diagnosi di un dermatologo. Intanto, il consiglio è di evitare shampoo con tensioattivi aggressivi e di usare formule più delicate e rispettose. Eccone alcune.

10 ottimi motivi per cui vale sempre la pena tagliarsi i capelli

Formule strong

Per agire sull’eccessiva produzione sebacea della cute sono perfette le formule a base di acido citrico come quella dello shampoo Instant Clear Pure di L’Oréal Professionnel che riduce la presenza della forfora dalla prima applicazione (in salone, 15 €). È specifico per i casi di cute grassa e dermatite seborroica, lo Shampoo-Gel Anti-Forfora di Eucerin che allevia eventuali sensazioni di prurito perché contiene il polidocanolo (in farmacia, 15 €). Da Kérastase arriva, invece, lo shampoo equilibrante Bain Divalent per radici grasse e lunghezze sensibilizzate: contiene l’acido salicilico che esfolia e purifica il cuoio capelluto in profondità (in salone, 17 €).

Per lavaggi frequenti

Sfatiamo i luoghi comuni: lavare i capelli tutti i giorni non fa male! La detersione serve a liberare il cuoio capelluto da sebo e smog per permettere alla chioma di crescere sana e folta. L’unico consiglio è di usare formule molto delicate come quella dello Shampoo Neutro di Mantovani che, specifico per i capelli con forfora, sfrutta l’estratto di betulla per svolgere un’azione antisettica (1,76 €). Lo Shampoo Antiforfora di L’Occitane è, invece, completamente privo di siliconi e ricco di vitamina B5 per alleviare eventuali irritazioni (16 €). È caratterizzato da virtù seboregolatrici, lo Shampoo Antiforfora di Vidal che, grazie all’estratto di ginepro rosso, ripristina i naturali equilibri della chioma (1,45 €). Formula due in uno per Biopoint che propone lo Shampoo e Balsamo Antiforfora arricchito con agenti condizionanti per capelli luminosi e morbidi (7,90 €).

Lo shampoo benefico

Rispetta l’uomo, ma anche l’ambiente, la nuova linea Essential Haircare di Davines. La sua particolarità? Si tratta di una collezione di prodotti per il trattamento di tutti i tipi di capello, prodotta impiegando solo energia da fonti rinnovabili, con packaging a impatto zero e a ridotto utilizzo di plastica. In più, questa gamma tutela la biodiversità del nostro Pianeta supportando nove Presidi Slow Food che riuniscono i piccoli produttori agricoli di alcune zone d’Italia. Lo shampoo Solu, per esempio, rinfresca il cuoio capelluto con una formula a base di estratto di Grano Saraceno della Valtellina proveniente dalla fattoria del Signor Patrizio Mazzucchelli di Teglio (in salone, 14,90 €).

Formule high-tech 

Introduce un nuovo concetto di purificazione della chioma, lo Shampoo Antiforfora Re-Oxygen di Garnier: è, infatti, il primo prodotto della gamma Fructis che sfrutta un attivo antibatterico ad azione riossigenante in grado di eliminare il 100% della forfora visibile. In più, contiene l’olio essenziale di Tea Tree e l’Octopirox che prevengono la ricomparsa della forfora (3,29 €). È inedita anche la formula dello shampoo Classic di Head&Shoulders che con la sua tecnologia allo Zinco Pyrithione agisce sui tre sintomi più comuni di un cuoio capelluto non sano: forfora, prurito e secchezza (3,49 €).

Capelli in autunno, consigli per averli bellissimi

Effetto scrub 

Applicati sul cuoio capelluto, alcuni prodotti agiscono come gli scrub sulla pelle liberando la cute dalle cellule morte. È il caso di Exfoliating Scrub Scalp Mask di Miriam Quevedo: un trattamento a base di caviale e madreperla naturale di Thaiti dalla potente azione detossinante e sebo-regolatrice (38 €). Rene Furterer propone, invece, il gel esfoliante antiforfora Malaeuca che ripristina l’ossigenazione del cuoio capelluto grazie agli estratti di albicocca micronizzati (in farmacia, 19.90 €).

Agisci dall'interno

Lo shampoo è inutile se non accompagnato da uno stile di vita equilibrato. Anche l’alimentazione e lo stress, infatti, possono influire sulla formazione della forfora. Un valido supporto è rappresentato dagli integratori alimentari. Premesso che non vanno mai a sostituire una dieta sana e completa, questi possono contribuire al mantenimento di una chioma normale con specifici mix di vitamine. Innéov DS Forfora, per esempio, contiene il Lactobacillus Paracasei ST11 e la vitamina B8 (in farmacia, 22,50 €).

 
gpt skin_mobile-bellezza-0