1 5

Come accettare cellulite e imperfezioni varie senza crucciarsi

Come accettare cellulite e imperfezioni: quanto tempo noi donne perdiamo a cercare di sconfiggere la cellulite? Forse è arrivato il momento di deporre le armi e imparare ad accettarci così come siamo

Come accettare cellulite e imperfezioni

La cellulite è uno dei problemi più grandi del genere femminile. Quante ore passiamo a guardarci allo specchio contando i buchetti sulle cosce, valutando la tonicità del sedere, e maledicendo la buccia d'arancia?

La cellulite è fondamentalmente un problema genetico, di cui soffrono anche modelle e attrici dal corpo mozzafiato Anche se alcuni accorgimenti possono aiutare a ridurla, non la faranno mai sparire del tutto. Perchè quindi, invece che combatterla, non imparariamo a conviverci?

TEST: Quanto ti vedi grassa rispetto alla realtà?

Quando si avvicina l'estate noi donne impazziamo. Si corre in palestra, si spendono centinaia di euro in massaggi, scrub e trattamenti di bellezza vari, si riempie il bagno di creme e lozioni, ci si mette a dieta ferrea. Insomma, una faticaccia, che ci rende stressate e che non sempre serve davvero. Siamo sicure che ne valga la pena?

Dieta anticellulite efficace: il video della nutrizionista

Non è meglio impiegare quel tempo stando con le persone che amiamo, mangiando cose che ci piacciono e ci fanno sentire bene, passando del tempo all'aria aperta e prendendoci cura di noi stesse in maniera più tranquilla, senza pressioni? Uno stile di vita sano è importante, ma bisogna anche imparare ad accettarsi.

gpt

In fondo, se quasi tutte le donne del mondo hanno la cellulite, vuol dire che è una cosa perfettamente naturale. Anche se i canoni di bellezza odierni ci impongono di essere tutte magre e toniche, ci sono stati momenti nei secoli passati in cui invece erano le donne dai fianchi e dalle gambe abbondanti e burrose ad essere considerate attraenti.

Come accettare la cellulite senza farne un'ossessione

E poi, sei davvero sicura che sulla spiaggia tutti gli sguardi saranno concentrati sulle tue gambe? Fidati, le altre persone - specialmente gli uomini - fanno infinitamente meno caso alle tue imperfezioni di quanto ne fai tu.

Invece che affannarti a cambiare quello che non puoi cambiare, cerca di valorizzare altri punti di forza del tuo corpo e, soprattutto, lavora sulla tua autostima.   Siamo ancora una volta lì, davanti allo specchio ad analizzare al microscopio ogni singolo quadratino della nostra pelle per riscontrare, alla vigilia della prova costume, l’eventuale avanzamento nemico nell’arco degli ultimi otto mesi.

Problema cellulite: gli uomini non la notano

Ma la cellulite c’è, ed è una triste realtà difficilissima (se non impossibile) da debellare. E se il freddo inverno, che ci ha graziato con pantaloni pesanti e maglioni extra large, ci aveva momentaneamente dato tregua in fatto di forme da mettere in mostra, ecco che il problema si riaffaccia di nuovo in questo determinato periodo dell’anno, quando le gambe, non ancora abbronzate e sicuramente meno toniche della scorsa estate, stanno per riemergere di fronte agli occhi di tutti.
Eppure la cellulite non deve diventare un dramma, né tantomeno un blocco psicologico. Innanzitutto perché è un problema condiviso da almeno il 90% delle donne, in alcune in modo più accentuato in altre meno, e secondo perché non sarà una pelle imperfetta a renderci meno speciali di quanto siamo, e vi spieghiamo anche il perché:
 
 
Spiega lo psicologo Francesco Padrini «Gli uomini non la considerano un difetto e, spesso, nemmeno la notano. Lo sguardo maschile cade soprattutto sulle zone che hanno un forte richiamo sessuale, come i seni e i glutei, che piacciono morbidi e pieni. E, in ogni caso, quello che l'uomo cerca è un corpo armonioso, nell'insieme. La pelle a buccia d'arancia, credetemi, per noi maschi è un dettaglio secondario».

5 verità assolute per far sparire la cellulite

Cellulite: ce l'hanno anche le bellissime

Ormai è una gara allo scatto più impietoso, troppe volte i paparazzi immortalano le gambe delle star evidenziandone i difetti, ma per fortuna le celeb non sembrano preoccuparsene più di tanto, al contrario, molte di esse ne fanno una campagna contro la la dismorfofobia (la mania di non accettare il proprio corpo e a sottoporsi a continui ritocchi estetici).
 
  • UN PROBLEMA EREDITARIO – Così come gli occhi chiari, i capelli biondi e l’altezza, la cellulite è un fattore genetico, pertanto non è colpa nostra (ma nemmeno dei nostri genitori, suvvia!) se ne siamo afflitte.
  • ESALTIAMO I NOSTRI PUNTI DI FORZA – Ci vuole davvero poco per distogliere l’attenzione da un inestetismo, e la tattica migliore è quella di evidenziare i nostri pregi, sia fisici che caratteriali. Diamo largo spazio ad una personalità forte e sicura, sorridiamo e sentiamoci a nostro agio con il corpo, non ci vorrà molto affinchè anche gli altri notino la nostra bellezza

Le 5 regole di un'alimentazione anti-cellulite

  1. Cominciate la giornata con una colazione di cereali integrali e frutta, per fare il pieno di antiossidanti. Il metodo migliore per eliminare la ritenzione idrica è essere sempre idratate, quindi bevete almeno un litro e mezzo d'acqua al giorno e consumate 5 porzioni di frutta e verdura (meglio se crude, la cottura fa perdere loro molti nutrienti e molta acqua).
  2. Consumate almeno una o due uova a settimana, tuorlo compreso, perchè è ricco di lecitina. Inoltre, avete mai provato le bacche di Goji? Sono un vero e proprio concentrato di amminoacidi, minerali e anti infiammatori, e contengono 500 volte la vitamina C dell'arancia.
  3. Se volete sbarazzarvi della cellulite, è importantissimo fare attività fisica. Un vero toccasana, se avete un giardino, è usare il tappeto elastico. Quando il sistema linfatico è congestionato, la ritenzione idrica e l'accumulo di grasso peggiorano: 5-20 minuti al giorno di salti aiutano a riattivarlo. Facile, poco faticoso e divertente ... meglio di così!
  4. Ogni sera prima di andare a letto preparatevi un bagno caldo (non bollente), mettendoci dentro erbe come edera, melissa e ortica: 25 minuti basteranno per migliorare la circolazione e idratare la pelle. Se non avete tempo per un bagno, dedicatevi allo scrub sotto la doccia, per eliminare le cellule morte: spazzolate energicamente la pelle partendo dai piedi e arrivando alle spalle, facendo sempre movimenti verso il cuore.
  5. Perchè poi non provare una crema fai da te? Mescolate mezza tazza di fondi di caffè (riattiva la circolazione e aiuta a sbarazzarsi delle cellule morte), un cucchiaino di pepe di Cayenna tritato (un toccasana per la circolazione) e un pò di olio di oliva, spalmate su cosce e sedere e massaggiate per 5 minuti

TEST

gpt