1 5

Ceretta fai da te: errori da non fare, i consigli per una depilazione perfetta

/pictures/2016/08/01/ceretta-fai-da-te-errori-da-non-fare-2550619469[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Ceretta fai da te: si tratta di un metodo di depilazione molto efficace, e praticarlo in casa permette un bel risparmio, soprattutto se si è molto brave. Ma attenzione: ecco 5 errori da non fare quando ci si depila da sole con la ceretta

Ceretta fai da te: gli errori

La ceretta è indubbiamente uno dei metodi per ottenere una depilazione perfetta più efficaci e gettonati da tutte noi. Elimina il pelo dalla radice, lascia la pelle liscia, e permette di essere "a posto" per un periodo abbastanza prolungato (per quanto variabile da donna a donna), e comunque superiore a quello garantito da altri metodi come lametta o epilatore elettrico.

Come attenuare il rossore post ceretta

Generalmente per fare una ceretta perfetta l'ideale è recarsi dall'estetista, ma questo non sempre è possibile, e i motivi possono essere numerosissimi: dalla mancanza di tempo alla lista d'attesa troppo lunga, passando per la necessità di risparmiare qualche soldino.

Ceretta araba: come farla da sola

Fare la ceretta in casa non è affatto impossibile, anzi esistono anche diversi metodi e una quantità di accessori in commercio. L'unica cosa che non si può acquistare in profumeria è una certa dimestichezza: come tutte le cose pratiche, fare la ceretta richiede una certa abilità che si affina solo con la pratica, ma da qualche parte bisogna pure iniziare.

Ceretta durante il ciclo, sì o no?

Se siete alle prime armi - oltre ad andarci caute - è necessario partire bene informate. Oltre a consigliarvi di leggere il nostro speciale dedicato alla depilazione perfetta, dove trovate tantissime guide utili, vi indichiamo quali sono gli errori più comuni (e anche più dannosi) di chi è ancora un po' inesperta.

Quanto costa la depilazione laser e quante sedute occorrono?

Non testare la ceretta

Esistono diversi metodi per fare la ceretta in casa, e i principali sono tre: la ceretta a caldo stendendo la cera da sè, la ceretta a freddo con le strisce pronte, e la ceretta a caldo con l'utilizzo del rullo per la stesura. In tutti i casi una regola imprescindibile è testare il prodotto che andremo a utilizzare, specie se abbiamo la pelle delicata. Per questo, prima di fare la ceretta su un'area molto estesa o particolarmente delicata è bene testare il prodotto che abbiamo acquistato su una piccola porzione di pelle e aspettare 24 ore. Se il giorno dopo non ci sono state reazioni o irritazioni da ceretta possiamo procedere a utilizzare la ceretta come previsto. Se siamo particolarmente brave possiamo provare anche a realizzare da sole la sugar wax, ovvero la ceretta con zucchero, miele e limone, che strappa via i peli in modo semplice e soprattutto ecologico. Su YouTube ci sono tantissimi tutorial per provare, oppure possiamo chiedere all'estetista.

La temperatura della ceretta

La temperatura è un dettaglio assolutamente fondamentale della ceretta, a meno che non utilizziate la ceretta a freddo. Se fate la tradizionale ceretta a caldo è necessario seguire in maniera attenta le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto. In generale comunque la cera non deve essere incandescente e non deve essere ustionante.

Nel caso invece utilizziate il rullo, non ci dovrebbe essere rischio di eccessivo surriscaldamento, a meno che non superiate di molto il tempo di riscaldamento del dispositivo. Anche in questo caso le tempistiche sono spesso indicate in maniera precisa sulle istruzioni dell'apparecchio, ed è opportuno seguirle in maniera precisa.

In generale, se appena cominciate a fare la ceretta avete l'impressione che la cera sia troppo calda, fermatevi e aspettate.

Scrub, idratazione e ceretta

Esfoliare e idratare la pelle sono due azioni fondamentali per una buona riuscita della depilazione, soprattutto in caso di ceretta. Tuttavia è importantissimo scegliere per entrambe il momento giusto, e su questo spesso c'è confusione.

Quanto all'idratazione, questa deve essere quotidiana, anche per avere una pelle sana e integra, cosa che favorisce buoni risultati per la ceretta. Attenzione però a non applicare alcun prodotto idratante sulla pelle subito prima della depilazione, perchè in questo caso potrebbe essere controproducente. L'ideale è lavarsi subito prima e asciugare la pelle tamponando attentamente, in maniera tale che la pelle sia completamente pulita e pronta alla ceretta. Subito dopo la depilazione invece è importantissimo idratare la pelle con una crema molto ricca, oppure con un olio naturale ad azione lenitiva e nutriente.

Depilazione intima uomo e donna: pro e contro

Anche lo scrub è uno strumento fondamentale per la riuscita della ceretta, perchè elimina le cellule morte e minimizza il rischio di peli incarniti. Oltre ad essere sgradevoli, i peli incarniti rischiano di lasciare macchie sulla pelle che sono poi difficili da togliere. Lo scrub è quindi molto consigliato prima della depilazione, ma l'errore da non fare è praticarlo subito prima della ceretta. Si tratta infatti di un trattamento esfoliante, quindi in qualche modo aggressivo. Per questo l'ideale sarebbe farlo almeno il giorno prima della ceretta.

Quanto spesso fare la ceretta?

È importante fare attenzione anche al momento in cui si fa la ceretta. Uno degli errori più grandi che si possono fare è farla troppo spesso perchè si rischia di sensibilizzare o irritare la pelle: ricordiamo che la ceretta è pur sempre uno shock per la nostra pelle. Ecco perchè fare la ceretta a distanza troppo ravvicinata è un errore abbastanza grave. L'ideale sarebbe far passare almeno un mese tra una ceretta e l'altra.

Ceretta senza dolore: come fare

Anche il periodo del mese (riferito all'articolarsi del ciclo mestruale) ha la sua importanza, anche se non tutte lo sanno. Ad esempio fare la ceretta subito prima o durante le mestruazioni per moltissime donne risulta molto più doloroso del normale, per questioni ormonali. Fare la ceretta subito dopo il ciclo, al contrario, in molte assicura oltre che meno dolore anche una ricrescita più lenta.

Prendere il sole dopo la ceretta (o prima)

Ma come - direte voi - depilarsi non dovrebbe servire proprio a fiondarsi quanto prima su una spiaggia a sfoggiare gambe perfette? Certo, ma anche qui bisogna metterci un po' di attenzione. Fare la ceretta e nel giro di qualche ora (o una nottata) esporsi al sole può avere effetti deleteri sulla pelle, e lasciare inconvenienti come fastidi, irritazioni o peggio macchie sulla pelle. Per ovviare all'inconveniente è opportuno far trascorrere almeno 24 ore tra la ceretta e l'esposizione al sole.

Allo stesso modo andare a fare la ceretta alla fine di una giornata di mare è ugualmente sconsigliato, per motivi che potete ben immaginare.

gpt skin_mobile-ros-0-0