1 5

Come usare gli oli essenziali su viso, capelli e per profumare casa

/pictures/2014/10/07/cura-mente-e-corpo-con-l-aiuto-degli-oli-essenziali-2114021327[5007]x[2091]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bellezza
Olio di sandalo per alleviare le cicatrici, quello di lavanda contro le labbra screpolate, scopri i mille usi di queste profumatissime essenze per il tuo corpo

Oli essenziali

Influenza, allergie, imperfezioni della pelle, troppo spesso per risolvere i piccoli problemi legati alla salute ricorriamo ai farmaci, senza prendere minimamente in considerazione delle alternative più naturali e sicuramente meno invasive per il nostro organismo. Da moltissime piante officinali è possibile estrarre degli oli essenziali utili per alleviari alcuni fastidi, utilizzandoli ad esempio con i cuscini riscaldanti oppure per fare un potpourri con i fiori secchi.

Ritorno a scuola e a lavoro: gli oli essenziali per ricominciare bene

Nell'elenco dei prodotti sottovalutati da noi donne ci sono anche gli oli essenziali, sostanze estratte dalle piante aromatiche, le cui proprietà benefiche sono unanimamente riconosciute da centinaia di anni. Ecco in che modo possono essere impiegati questi oli di cui vi parliamo nell'articolo.

Come usare gli oli essenziali sul viso

Il viso è una delle zone del corpo che beneficia maggiormente dell'uso degli oli essenziali (ma anche degli oli vegetali). Gli oli essenziali sul viso si possono utilizzare sia per trattare un particolare tipo di pelle, ad esempio grassa o secca con il tea tree oil, o anche per contrastare le rughe e rilassare i muscoli. E' bene sapere che gli oli essenziali vanno sempre diluiti e mai applicati direttamente sulla pelle del viso. Gli oli essenziali tendenzialmente si possono diluire in oli vegetali (olio di semi di girasole, olio di noccioli, olio di argan, olio di oliva), chiamati oli vettore, per poi venire stesi sul volto. Naturalmente l'olio essenziale per curare la pelle del viso va scelto in base alle proprie cartatteristiche, quelli più diffusi sono la calendula, il neroli, la rosa damascena; tuttavia chi ha una pelle impura preferirà oli essenziali più agrumati (limoni) o balsamici come il rosmarino.

Come usare gli oli essenziali sui capelli

E' possibile trattare i capelli grazie all'uso di oli essenziali che ci possono aiutare a prevenire la caduta dei capelli, a rinforzare capelli sottili o secchi e a tenere puliti invece i capelli grassi. Proprio come l'uso degli oli essenziali sulla pelle, anche per quanto riguarda gli oli essenziali sui capelli si deve ricorrere alla diluizione attraverso gli oli vegetali (olio di argan, olio di mandorle, olio di ricino) e si possono anche mescolare ai normali prodotti che impieghiamo per la cura delle nostre chiome, come shampi, maschere e impacchi. In genere ad un cucchiaio di olio vettore si possono aggiungere due o tre gocce di olio essenziale. Per il tipo di olio essenziale a cui ricorrere è meglio farsi consigliare dall'erborista che saprà certamente come indirizzarci.

Come sciogliere e diluire gli oli essenziali in acqua

Gli oli essenziali si possono diluire in acqua? In realtà gli oli essenziali non sono idrosolubili, ma anche messi in acqua tiepida o calda, ad esempio per i pediluvi, rilasciano le loro proprietà benefiche. Si possono anche aggiungere all'acqua della vasca da bagno, eventualmente diluendoli nel latte, o mettere qualche goccia di olio essenziale sulla spugna che utilizziamo sotto la doccia.

Come profumare la casa con gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono utilizzati anche per profumare la casa e se scelti in maniera accurata si possono impiegare per scopi specifici, ad esempio per rilassarsi o per favorire la concentrazione. Il modo migliore per profumare la casa con gli oli essenziali è ricorrere ad un diffusore, ma si può anche vaporizzare direttamente l'olio essenziale diluito nell'aria, oppure sistemarlo vicino a sorgenti di calore che, scaldandolo, lo faranno diffondere in tutte le stanze. Il giusto olio essenziale vi aiuterà anche a combattere il mal di testa.

Come usare gli oli essenziali nel diffusore

Esistono vari tipi di diffusore, molto dipende dalle nostre esigenze. C'è il diffusore che brucia, perché al suo interno ha una candela, scalda l'olio essenziale che quindi evapora e profuma l'aria. Il problema del bruciatore è che l'olio evapora molto rapidamente e che l'aumento improvviso della temperatura può alterare le proprietà dell'olio stesso. Per avere invece una diffusione più lenta e di conseguenza più lunga è meglio affidarsi quindi al diffusore elettrico, che funziona mescolando acqua e oli essenziali.

L'ultima trovata per dimagrire? Annusare gli oli essenziali

Proprietà e usi degli Oli essenziali

Ci sono tantissimi modi per utilizzare gli oli essenziali, ognuno di essi del resto ha delle specifiche proprietà che servono da rimedio naturale per capelli, viso e persino per l'umore. Di seguito vi elenchiamo alcune delle proprietà degli oli essenziali con il relativo modo d'uso, così potrete scegliere quello che fa per voi e per il problema specifico che avete.

Olio dell'albero del té

  • Tamponando una piccola quantità di questa essenza sui brufoli si può ridurre il rossore e gonfiore;
  • Aggiungendo qualche goccia all'acqua del bagno aiuta a curare la tosse;
  • Applicandone una piccola quantità localmente è una buona cura per il piede d'atleta.

Prolungare l'abbronzatura: 5 consigli naturali fai da te

Olio di sandalo

  • Ottimo per attenuare le cicatrici;
  • Usato in casa è un deterrente contro formiche e insetti;
  • Sui capelli asciutti aiuta a dare luminosità alla chioma.

Ricette naturali per bagni profumati

Olio di lavanda

  • Perfetto per lenire le labbra screpolate;
  • Alcune gocce di lavanda sulla federa del cuscino facilitano il sonno;
  • Una piccola quantità strofinata sui capelli aiuta ad eliminare la forfora;
  • Contribuisce a lenire il prurito e il gonfiore dopo la puntura di un insetto.

Video tutorial: spray antizanzare fai da te

Olio di camomilla

  • Inalato può essere d'aiuto contro la depressione;
  • Ottimo per il trattamento delle allergie cutanee;
  • Il suo profumo aiuta a combattere l'insonnia.

Olio di citronella

  • Alcune gocce nella vasca da bagno conferiscono una sferzata di energia;
  • Diffuso nell'ambiente aiuta la memoria e la concentrazione;
  • Applicato localmente migliora l'elasticità della pelle (ma non applicarlo mai prima di esporsi al sole).

Olio di rosa

  • Usato localmente insieme all'olio di lavanda o all'olio di mandorle, è un ottimo rimedi contro i dolori mestruali;
  • Alcune gocce sulla pelle contribuiscono ad alleviare lo stress e l'ansia;
  • Se applicato localmente è l'ideale anche per cicatrici e capillari rotti

Dove si comprano gli oli essenziali?

Gli oli essenziali si trovano molto facilmente in erboristeria e generalmente l'erborista può anche consigliarvi sul miglior modo di utilizzarli, oppure nelle bioprofumerie. E' possibile naturalmente anche acquistarlo su degli e-commerce che trattano questo tipo di prodotti e in questo caso puoi persino fare un paragone fra le diverse marche che producono lo stesso olio leggendo le recensioni degli altri utenti.

Pediluvio rilassante e scrub ai piedi

gpt skin_mobile-bellezza-0