gpt
gpt
gpt
1 5

Macchie solari sulla pelle, cause e rimedi: ecco tutto quello che devi sapere per una pelle sana sotto il sole

gpt
/pictures/2018/06/04/macchie-solari-sulla-pelle-cause-e-rimedi-ecco-tutto-quello-che-devi-sapere-per-una-pelle-sana-sotto-il-sole-3980715014[2029]x[845]1200x500.jpeg iStock
Vuoi sapere come eliminare le macchie solari? Ecco come prevenirle e cosa fare quando appaiono, non è mai troppo tardi per correre ai ripari

Macchie solari, cosa sono e quali sono le cause

L'esposizione prolungata al sole e senza una protezione adeguata può avere degli esiti negativi sulla nostra pelle, tra cui ustioni e macchie solari. Ma cosa sono le macchie solari? Le macchie solari sono chiazze iperpigmentate che rendono la pelle del viso o del corpo poco omogenea. Le macchie solari possono essere causate da numerosi fattori come una brutta scottatura, cambiamenti ormonali, una scorretta protezione della pelle durante l'esposizione al sole ecc... Anche l'assunzione di alcuni farmaci può causare la formazione di macchie, come ad esempio alcuni antibiotici. Inoltre alcune creme e pomate per curare l'acne contengono principi attivi fotosensibilizzanti che possono indebolire la pelle e renderla, quindi, più soggetta a macchie ed eritemi. Questo tipo di creme, infatti, non deve assolutamente essere utilizzato durante la stagione estiva.

Cibi che fanno abbronzare, ecco quali aggiungere alla tua alimentazione

Macchie solari, i soggetti più a rischio e le zone del corpo dove compaiono

Le macchie solari compaiono più spesso sui bambini piccolissimi, ma anche sugli adulti che hanno una carnagione molto chiara ed una pelle soggetta a scottature ed eritemi. In realtà, per quanto ci siano dei soggetti meno predisposti alle macchie solari, l'iperpigmentazione causata da una scorretta protezione della pelle non risparmia nessuno. Infatti capita spesso che verso i 50 anni inizino a comparire le prime macchie causate da un'eccessiva e scorretta esposizione al sole. Ma dove compaiono le macchie? Le macchie possono comparire davvero ovunque, ovviamente saranno più soggette all'iperpigmentazione quelle parti del corpo che sono sempre esposte ai raggi solari come le braccia, le gambe, i piedi, il viso e le mani.

Mettiamo poca crema solare? il trucco è un cucchiaino nella borsa

gpt

Macchie solari, come prevenirle

Come si fanno a prevenire le macchie solari? Come abbiamo già detto, ci sono persone più predisposte rispetto ad altre a scottature ed eritemi e quindi al fenomeno dell'iperpigmentazione, che è quella che concorre alla formazione dei nei. Ciò però non vuol dire che le persone che non si scottano facilmente non possano notare la comparsa di macchie solari man mano che l'età avanza. Ecco quindi perché è fondamentale utilizzare una buona protezione solare sin da subito. Le pelli più delicate e chiare potrebbero dover utilizzare la protezione SPF 50 per almeno la prima settimana di bagni al mare, per poi scalare alla protezione 30 e dopo alla 15. Le persone che invece hanno una pelle più scura e meno soggetta alle scottature dovranno comunque proteggere bene la pelle utilizzando per i primi giorni una protezione 50 per poi scalare ad una 25 e continuare con una 10 o 5, a seconda delle zone del corpo.

Macchie solari, come curarle

Ma una volta che le macchie ci sono già, come si fa a curarle? Le macchie più facili da eliminare sono quelle fresche, di cui solitamente ci rendiamo conto non appena finite le vacanze o, se siamo fortunate, pochi giorni dopo l'esposizione al sole. Nel caso si tratti di macchie freschissime tenetevi alla larga per qualche giorno dai raggi solari ed utilizzate sulla macchia una crema schiarente all'acido ascorbico (la vitamina C). Se desiderate prendere ancora il sole utilizzate una protezione 50 sulla macchia ed evitare di esporre la parte al sole indossando cappelli, foulard, magliette fresche a maniche lunghe ecc... Se, invece, ci accorgiamo delle macchie dopo essere tornate dalle vacanze possiamo tentare di eliminarle attraverso creme o trattamenti peeling agli alfaidrossiacidi. Quando le macchie sono vecchie, invece, è molto più difficile mandarle via. L'unico rimedio, in questo caso, è affidarvi alle mani di un buon dermatologo che saprà consigliarvi sulla terapia più adeguata (laser, luce pulsata ecc...).

gpt